Vietnam: itinerario di viaggio di 15 giorni

Il nostro itinerario di viaggio in Vietnam è stato forse un pò troppo ricco, ma ci ha consentito di visitare questo splendido paese da cima a fondo.

La forma di questo stato è allungata, pertanto, per poterlo visitare tutto in maniera appena un pò approfondita, bisognerebbe avere almeno una ventina di giorni a disposizione.

Dal momento che la nostra vacanza durava meno di così, e cioè una quindicina di giorni, abbiamo dovuto prendere dei voli interni per spostarci.

Itinerario di viaggio in Vietnam
Museo Etnografico ad Hanoi

L’itinerario di viaggio in Vietnam è stato organizzato in collaborazione con Asiatica Travel; grazie all’esperienza e alla professionalità dello staff, tutto ha funzionato a meraviglia. E’ comunque un viaggio molto facile da programmare in autonomia, un viaggio fai da te in Vietnam si può organizzare senza grossi problemi.

Il periodo che abbiamo scelto è stata la fine di dicembre, e purtroppo abbiamo spesso trovato un clima abbastanza piovoso. Soprattutto nella zona centrale del Vietnam, abbiamo dovuto affrontare la pioggia in varie occasioni.

Fortunatamente, le temperature sono state sempre miti.

Itinerario di viaggio in Vietnam: la zona settentrionale

1° giorno

Siamo arrivati ad Hanoi in tarda mattinata, siamo stati prelevati dall’aeroporto e portati immediatamente in hotel.

Avevamo quindi l’intero pomeriggio a disposizione per riposarci dopo un lungo volo.

In realtà abbiamo preferito andarcene in esplorazione della capitale del Vietnam, visto che il nostro hotel era in pieno centro.

Soprattutto, ci siamo divertiti a guardare le vetrine ed i mercatini addobbati per il Natale.

2° giorno

Il giorno successivo, con una esperta guida, abbiamo visitato il museo Etnografico, il tempio della Letteratura, il Lago della Spada Restituita e il centro storico.

Itinerario di viaggio in Vietnam
Hanoi Ferrovia tra le case

A cena con la famiglia vietnamita

La sera le ragazze di Asiatica Travel ci hanno fatto una splendida simpatica sorpresa: abbiamo cenato nella casa di una famiglia vietnamita!

E non solo; abbiamo anche collaborato alla preparazione di pietanze per noi non proprio familiari!

Un’esperienza molto simpatica e divertente, malgrado le inevitabili difficoltà linguistiche, visto che non tutti parlavano l’inglese o l’italiano!

3° giorno

Il giorno dopo, la nostra meta è stata Ninh Binh, una località molto ricca di storia e di monumenti.

Ma quello che abbiamo apprezzato di più è stata la gita in barca a Tam Coc, conosciuta come la “Baia di Halong terrestre”. Abbiamo concluso la giornata visitando la pagoda di Bich Dong.

Itinerario di Viaggio in Vietnam
Ninh Binh

4° -5° giorno

Il terzo giorno abbiamo dovuto alzarci presto per raggiungere Sapa con un pullman di lusso.

Si tratta di una nota località di villeggiatura in montagna. E’ soprattutto nota per i villaggi etnici nelle sue vicinanze e per le risaie a terrazza.

Qui abbiamo trascorso una notte prima di tornare ad Hanoi.

Itinerario di viaggio in Vietnam
Bambine Vietnamite a Sapa

6° – 7° giorno

Altro trasferimento in pullman verso la Baia di Lan Ha. Qui abbiamo effettuato una piccola crociera su una imbarcazione lussuosa, godendoci un panorama spettacolare.

Questa location non è molto nota al grande pubblico, poichè vive all’ombra della più celebre Baia di Ha Long. Ma posso garantirvi che è molto simile nei panorami, ed è molto meno affollata!

 Baia di Lan Ha
Baia di Lan Ha

Itinerario di viaggio in Vietnam: la zona centrale

8°- 9°- 10° giorno

Con un volo interno ci siamo spostati al centro del paese per visitare Hoi An e Hue, che sono due meraviglie.

La prima è patrimonio mondiale dell’umanità Unesco, la seconda è l’antica capitale del Vietnam.

Abbiamo trascorso tre notti in tutto in questa zona, ma posso garantirvi che le nostre giornate sono state pienissime, perchè c’è davvero tanto da vedere!

Poi abbiamo continuato il nostro viaggio in Vietnam verso la parte meridionale del paese, prendendo un altro volo interno.

Ponte giapponese a Hoi An
Ponte giapponese a Hoi An

Itinerario di viaggio in Vietnam: la zona meridionale

11° giorno

La nostra successiva destinazione è Ho Chi Minh City, più conosciuta con il suo vecchio nome di Saigon.

Qui abbiamo pernottato solo una notte. La città meriterebbe sicuramente più tempo perchè ci sono molte cose da vedere.

Noi non avevamo molto tempo così ci siamo accontentati di fare un veloce giro della città.

Soprattutto abbiamo visto il Museo della Guerra, che era la cosa che ci interessava di più) e la Pagoda di Ngoc Hoang al mattino, prima di lasciare Saigon.

 Posta centrale a Saigon
Posta centrale a Saigon

12° – 13° giorno

Gli ultimi due giorni sono stati dedicati alla visita del sud del paese.

In particolare abbiamo fatto delle escursioni sul Delta del Mekong. E’ una zona molto particolare e ci siamo goduti molto le escursioni in barca su questo famoso fiume.

Quella che vi consiglio assolutamente è il mercato galleggiante di Cai Rang.

14° giorno

Abbiamo preso ancora un volo interno da Can Tho alla volta di Hanoi, per poi rientrare in Italia… con tanta bellezza ancora negli occhi!

Il delta del Mekong
Il delta del Mekong

Consigli per organizzare un itinerario di viaggio in Vietnam: il visto

Parliamo innanzitutto del visto: se siete cittadini italiani e il vostro viaggio in Vietnam dura fino a 15 giorni, non avete bisogno di fare il visto.

Solo se vi fermerete per una durata superiore alle due settimane, dovrete procedere al pagamento del visto; se intendete uscire e rientrare dal paese, avete la possibilità di pagare un visto con ingressi multipli.

Naturalmente, dovete essere in possesso di un passaporto con validità residua di 6 mesi.

Risaia in Vietnam
Risaia in Vietnam

Costi di un viaggio in Vietnam

Per quanto riguarda gli alloggi, in generale sono molto economici, quindi potete tranquillamente concedervi delle sistemazioni lussuose senza svenarvi. Gli hotel in cui abbiamo soggiornato erano tutti di alto livello, tutti 4 stelle con tutti le comodità possibili.

Lo stesso discorso vale anche per i pasti; i ristoranti costano veramente poco e il cibo è di buona qualità. Vi consiglio di provare i ristoranti che servono cibo locale, visto che il cibo vietnamita è ottimo e l’atmosfera è molto caratteristica.

Potete anche provare lo street food; come tutti i paesi asiatici, anche il Vietnam offre una vasta gamma di piatti che potrete gustare mentre passeggiate nelle vie delle sue città. Molti di questi locali hanno la cucina proprio sulla strada e offrono degli sgabellini e tavolini bassi dove potete gustare il vostro pasto.

Navigazione sulla Baia di Lan Ha
Navigazione sulla Baia di Lan Ha

Un viaggio in Vietnam è pericoloso?

Basandomi sulla nostra esperienza, un viaggio in Vietnam non è affatto pericoloso. Abbiamo girato senza alcun problema e non ci sono state situazioni in cui abbiamo avuto paura o ci siamo sentiti in pericolo.

L’unico problema è rappresentato dal traffico. Nelle grandi città, soprattutto ad Hanoi e Saigon, è davvero spaventoso.

Ne avevamo sentito parlare, ma onestamente non pensavo che potesse essere così caotico. Ma durante il nostro viaggio in Vietnam abbiamo potuto toccare con mano!

Sulle strade transitano una quantità impressionante di veicoli, dalle macchine ai motorini ai rickshaw a pedali. Sono soprattutto i motorini a creare problemi ai pedoni: sembra che per loro non valga alcuna regola!
Possono andare in contromano, ignorare i semafori e le strisce pedonali, transitare sui marciapiedi.

Non posso negarvi che molto spesso ci siamo trovati in difficoltà e abbiamo preferito prendere un risckshaw per poter vedere le città in modo più tranquillo, senza doverci preoccupare di auto e motorini.

Ma a parte il traffico, il nostro viaggio è stato molto tranquillo e dal punto di vista della sicurezza, mi sento di consigliarlo a chiunque.


2 Comments to Vietnam: itinerario di viaggio di 15 giorni

  1. Claudia ha detto:

    Noi abbiamo passato solo qualche giorno in Vietnam purtroppo, concentrandoci su Hanoi e Ha Long Bay. Ma che voglia di tornare e vedere il resto del paese!

    • Teresa ha detto:

      Hanoi è bella, ma il resto del Vietnam a noi è piaciuto molto di più! Ma magari puoi anche tornarci e vedere il resto del paese, anche noi avremmo intenzione di farlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress