Sossusvlei, il deserto delle dune rosse

Sossusvlei, a mio avviso, è uno dei posti più belli della Namibia. Si trova nel cuore del Namib-Naukluft Park, nel centro dello stato.

Non si tratta di un normale deserto, poichè le sue alte dune sono di colore rosso e sono inconfondibili. La colorazione è dovuta all’alta percentuale di ferro contenuta nella sabbia.

Ingresso al parco di Sossusvlei
Ingresso al parco di Sossusvlei

Dove dormire a Sossusvlei

Il parco apre alle 7 del mattino (almeno durante il periodo invernale, cioè la nostra estate), pertanto solo i visitatori che soggiornano all’interno possono godersi l’alba sulle dune.

L’unico lodge è di proprietà statale, si tratta del Sossus Lodge. Se volete avere il privilegio di alloggiare lì, dovete prenotare non con largo anticipo, ma di più.

Infatti è la sistemazione più richiesta della zona, e per questo motivo dovrete muovervi addirittura più di un anno prima se volete riuscire a trovare una stanza libera.

Nei dintorni ci sono comunque altri lodge, ma anche in questo caso cercate di prenotare per tempo altrimenti rischiate di trovare solo alloggi piuttosto lontani dal parco.

Un ragno nella sabbia
Un ragno nella sabbia

Orari e prezzi

Come ho già detto, l’orario di apertura è verso le 7 del mattino.

Al vostro arrivo al gate, dovrete parcheggiare l’auto e andare alla reception per registrare la vostra auto e pagare il biglietto di ingresso.

Per due persone ed un’auto, il costo è di 170 dollari namibiani. Vi raccomando di conservare la ricevuta che vi sarà data, poichè dovrete esibirla all’uscita.

Mentre siete lì, informatevi con precisione sull’orario di chiusura del parco perchè esso varia.

 Dune rosse di Sossusvlei
Dune rosse di Sossusvlei

Visitare Sossusvlei

A meno che non vi affidiate ad una agenzia per la visita di Sossusvlei, dovete assolutamente disporre di un veicolo 4X4, visto che vi ritroverete ad affrontare delle piste di sabbia.

Noi abbiamo optato per la visita organizzata dal nostro lodge, perchè la nostra guida conosce molto bene la zona.

Per questo motivo, prima di entrare a Sossusvlei, ci ha fornito molte informazioni interessanti sul deserto e sulla sua origine. Inoltre, ci ha illustrato la vita degli animali che vivono nel deserto e nelle sue vicinanze.

La Duna 45
La Duna 45

In effetti, noi non ce ne rendiamo conto, ma sotto la sabbia esiste una ricca fauna: ci sono ragni, scorpioni e altri insetti! Ecco perchè è opportuno non effettuare l’off road per nessun motivo.

Un altro motivo per prenotare la visita con il lodge è che esso offre il pranzo con vista dune; e anche questa è una bella esperienza!

Le attrazioni

Una volta entrati, si affronta il primo tratto, uno sterrato molto compatto, anche un guidatore non molto esperto può percorrerlo. Sin da subito, vedrete scorrere ai lati della strada queste dune meravigliose.

Dune a Sossusvlei
Dune a Sossusvlei

Esse sono distinte per numero, la più nota e più fotografata è la duna 45. Molti visitatori si cimentano nella scalata della 45, non perchè sia la più semplice; solo che è la più vicina alla strada e quindi la più comoda da raggiungere.

Si arriva poi ad un punto di ristoro, dove potrete usufruire delle toilette. Qui potete decidere se proseguire con la vostra auto o continuare con dei mezzi pubblici.

Si tratta di alcuni trattori (a pagamento, il costo è di 150 dollari Namibiani) che affrontano agevolmente l’ultimo tratto, dove la sabbia è più alta e il rischio di affondare più elevato.

Passeggiando nel deserto
Passeggiando nel deserto

Dopo poco si arriva nel cuore del Sossusvlei, ed è qui che vedrete le dune più alte! Il Big Daddy misura 390 metri ed è la duna più alta al mondo.

Naturalmente l’altezza può variare, visto che, a secondo del vento, la sabbia si accumula o viene spazzata via. La seconda duna più alta è invece la Big Mama, così chiamata perchè le sue dune hanno la forma di seni femminili.

Alcuni arditi e aitanti visitatori scalano queste due dune, ma noi Nonni Avventura ci abbiamo rinunciato… quel che è troppo è troppo!

Deadvlei panorama
Deadvlei panorama

Deadvlei

Ma lo spettacolo più bello è offerto da Deadvlei, un’area dove potrete ammirare un contrasto di colori incredibili!

Il rosso della sabbia, il nero di alcuni alberi secchi e il bianco formato da uno stato di bicarbonato di calcio sulla sabbia. Questa sostanza è la responsabile della morte di questi alberi.

Potete raggiungere Deadvlei camminando lungo dei sentieri piuttosto pianeggianti, dove la sabbia è più compatta, come ho fatto io.

Sossusvlei Deadvlei
Deadvlei

Ma potete anche affrontare la scalata di alcune dune non troppo alte, come ha fatto Gianni con la guida. Il risultato non cambia, lo spettacolo che si presenterà ai vostri occhi è mozzafiato!

Dopo la passeggiata, la guida ha apparecchiato per noi una sontuosa tavola, con tanto di bicchieri di cristallo e piatti di porcellana.

Abbiamo molto apprezzato il cibo, la compagnia era piacevole (erano con noi altre due coppie!), ma soprattutto il panorama era impagabile!

Albero a Deadvlei
Albero a Deadvlei

Sul sito ufficiale di Sossusvlei trovate altre informazioni.

Potrebbero interessarti anche questi articoli
Il nostro itinerario di viaggio in Namibia
Kolmanskop, la città divorata dal deserto
Walvis Bay, fenicotteri rosa e saline


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress
error: Content is protected !!