Cosa fare a Ninh Binh e Tam Coc

Nimh Bimh

Ninh Binh e Tam Coc sono due piccoli villaggi situati a circa un centinaio di chilometri da Hanoi.

 Tempio dei Re Dinh e Le
Tempio dei Re Dinh e Le

Cosa fare a Ninh Binh e Tam Coc? Intanto godersi la pace e la tranquillità di questi luoghi rurali. E dopo il caotico traffico della capitale, vi garantisco che non è poco. Per noi, visitare questa zona è stato come scoprire un pezzo del Vietnam più autentico.

Per esplorare queste due località sono più che sufficienti un paio di giorni; oppure potete anche organizzare una escursione in giornata come abbiamo fatto noi.

 Tempio dei Re Dinh e Le a Nimh Binh
Tempio dei Re Dinh e Le

Ed ecco cosa fare a Ninh Binh e Tam Coc!
La prima tappa è stata la visita templi dei Re Dinh e Le a Hoa Lu. Questo complesso risale più o meno al decimo secolo e qui sono sepolti i più importanti imperatori di questa dinastia. Infatti Hoa Lu era la capitale del Vietnam in quel periodo.

Tam Coc
Selfie sul fiume

Abbiamo gironzolato nell’area per oltre un’ora, mentre la nostra guida ci raccontava la storia delle imprese di questi imperatori.

Devo dire che la visita mi è piaciuta, ma ho trovato soprattutto gradevole il panorama intorno, con tanto verde e delle dolci colline tutto intorno.

Tam Coc invece ci è piaciuta molto di più. Il suo nome significa “tre grotte” (e tra poco vi spiegherò perchè); ma viene anche conosciuta come “la baia di Ha Long terrestre”.

Tam Coc
Tam Coc

La cittadina è attraversata da un fiume che si snoda tra rocce e collinette molto simili a quelle che si ammirano nella famosa Baia di Ha Long.
Ci hanno piazzati su una barchetta, muniti di giubbotto di salvataggio (che io odio) e poi via… cominciamo la navigazione del fiume!

Durante il percorso, abbiamo attraversato tre passaggi nella roccia, che sarebbero le tre grotte a cui fa riferimento il nome.
E’ stata una esperienza divertente. soprattutto perchè il paesaggio tutto intorno era davvero molto bello.

Remare con i piedi
Remare con i piedi

Piccola curiosità: le persone che guidavano le barche erano per la maggior parte donne, e dopo un piccolo tratto iniziale usavano i piedi per remare! Io ancora mi chiedo come facessero!

Attraversato l’ultimo passaggio, siamo sbucati in una piccola rada dove erano parcheggiate delle barchette che vendevano di tutto. Qui siamo stati più o meno costretti a comprare della frutta per la nostra “barcaiola”, ad un prezzo non proprio modico… quindi siate preparati.

 Pagoda di Bich Dong
Pagoda di Bich Dong

Una volta rimessi i piedi per terra, ci hanno portati ad un simpatico ristorante; qui abbiamo mangiato benissimo (in realtà, in Vietnam abbiamo mangiato benissimo sempre!) e abbiamo continuato a goderci il paesaggio circostante.
Piccola curiosità: nel giardino del ristorante c’erano tantissimi bonsai. Quando la guida ci ha detto i prezzi dei bonsai in Vietnam, veramente molto bassi, avremmo voluto portarceli a casa tutti!

L’ultima tappa, prima di tornare ad Hanoi, è stata la pagoda di Bich Dong.
Si tratta in realtà di ben tre pagode che sono state costruite sul fianco della montagna. All’interno esse ospitano varie immagini di Buddha.

 Pagoda di Bich Dong a Tam Coc
Pagoda di Bich Dong

Il percorso non è proprio comodissimo, anche perchè gli scalini che portano su sono abbastanza irregolari e piuttosto scivolosi; ma una volta arrivati in cima, sarete ripagati da un panorama fantastico.

Inoltre, raggiungerete la terza delle tre pagode attraversando una grotta che, durante la guerra, serviva da nascondiglio per i locali.

 Pagoda di Bich Dong a Tam Coc
Pagoda di Bich Dong

Potrebbe anche interessarti Hanoi, cosa vedere nella capitale del Vietnam
Potrebbe anche interessarti il nostro itinerario di viaggio in Vietnam


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress
error: Content is protected !!