Visitare Castel del Monte in Puglia

Castel del Monte in Puglia

Castel del Monte è uno dei monumenti più famosi e più visitati della Puglia, ma non solo; è probabilmente uno dei più rinomati dell’Italia intera. Non per niente, rientra tra i siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Ma in cosa consiste il fascino di questo castello? Sicuramente contribuisce molto la sua collocazione geografica: dall’alto di questa collina, Castel del Monte domina la campagna e il mare di Puglia che giacciono ai suoi piedi.

Poi non bisogna dimenticare l’importanza storica della figura di Federico II di Svevia che ne volle la costruzione; e infine, la sua forma ottagonale, così particolare e diversa da qualunque altro castello.

Dove si trova e come arrivare

Castel del Monte in Puglia
Castel del Monte: esterno

La fortezza di Castel del Monte si trova in Puglia, più precisamente sulle colline della Murgia barese; la piana su cui si trova fa parte del comune di Andria, in provincia di Bari.

Raggiungerlo è tutt’altro che difficile; percorrendo l’autostrada A14 Bologna Taranto, dovrete uscire al casello Barletta-Andria e poi percorrere la Strada Provinciale 170. Dopo circa 18 chilometri, avrete raggiunto Castel del Monte.

Una volta usciti da Andria, troverete delle chiare indicazioni che vi porteranno al castello; quindi non esiste nessuna possibilità di sbagliare.

Per quanto riguarda i parcheggi, ce ne sono alcuni proprio nei pressi del monumento, che sono naturalmente a pagamento. Il costo non è eccessivo, visto che si pagano solo 4 euro con la possibilità di fermarsi a oltranza; il problema è che questi parcheggi sono davvero pochi.

In alternativa, potete parcheggiare lungo la strada e poi prendere uno shuttle che vi porterà a destinazione.

Orari, prezzi e consigli per la visita

Panorama da Castel del Monte
Panorama da Castel del Monte

Il prezzo del biglietto per la visita guidata di Castel del Monte è di 8,50 euro. La visita va rigorosamente prenotata on line, dal momento che il numero dei visitatori è contingentato.

Questo significa che, se non avete prenotato on line, rischiate di arrivare fino al monumento e non potervi accedere; potrete senza dubbio ammirarne l’esterno e scattare tutte le foto che volete, ma vi perdete davvero molto.

Ci sono inoltre delle guide che vi accoglieranno all’ingresso e per la modica cifra di 5 euro vi illustreranno la storia e le caratteristiche di Castel del Monte, ma l’entrata al monumento è consentita solo se siete in possesso di un biglietto.

Noi non avevamo prenotato, perchè non eravamo sicuri di riuscire ad andarci; siamo rimasti inorriditi quando abbiamo sentito che non era possibile entrare, ma siamo stati fortunati perche una signora era in possesso di 4 biglietti, ma uno dei suoi amici aveva rinunciato.

Ho comprato io il suo biglietto e, mentre io visitavo il castello, Gianni mi ha aspettato in un bar. A proposito, se cercate delle toilette nei pressi del castello, troverete solo dei bagni chimici della Protezione Civile. In alternativa, potete utilizzare quelli del bar, a patto di consumare qualcosa.

La visita si effettua a partire dalle 10 e con cadenza oraria; ci vogliono circa 45 minuti per visitare il castello. Il sito è chiuso il 25 dicembre e il 1 gennaio.

Questo è il link per la prenotazione on line:
https://buy.novaapulia.it/

La storia di Castel del Monte

Esterno del castello
Bifore e trifore

Un documento del 1240, firmato da Federico II di Svevia, ordinava la costruzione di questa imponente fortezza di Castel del Monte in Puglia. In realtà, altri documenti fanno risalire a questa data il suo completamento.

La motivazione che spinse l’Imperatore del Sacro Romano Impero ad erigere la struttura non è molto chiara; di conseguenza non si sa bene quale fosse la sua funzione nelle intenzioni del sovrano.

I critici danno per certo che non poteva trattarsi di una struttura militare, visto che manca sia il ponte levatoio che il fossato. Del resto non poteva essere neanche un castello abitabile, dal momento che non è dotato di cucine o scuderie.

Si ipotizza che esso sia semplicemente un simbolo della potenza dell’Imperatore, una specie di vedetta che sorvegliava i suoi possedimenti e che ricordava a tutti i sudditi la sua presenza. Si sa per certo che per un periodo sia stato utilizzato come carcere.

A partire dal 1976, data in cui entrò a far parte dei beni dello stato, Castel del Monte in Puglia è stato sottoposto ad alcuni restauri.

Castel del Monte e i suoi misteri

Sala interna
Castel del Monte, sala interna

Molti sono i misteri e le leggende che avvolgono Castel del Monte; e ognuno di essi non fa altro che accrescerne il fascino e il magnetismo.

Oltre al mistero non svelato della sua funzione, molti studiosi si sono cimentati nel capire il perchè della sua forma particolare.

Si dice che la pianta ottagonale, rappresenti la forma della corona indossata dagli imperatori del Sacro Romano Impero e dallo stesso Federico II. Ma c’è anche chi ha visto nell’ottagono una fusione tra il quadrato e il cerchio, quindi la ricerca della riconciliazione dell’umano con il divino.

Il numero 8 sembra ricorrere nella struttura della fortezza. Anche le sale che si trovano nel castello sono 16, quindi otto per ogni piano. Quale sarà il simbolo a cui è legato il numero 8?

E ancora: la fortezza di Castel del Monte in Puglia è legata ai Templari e al Santo Graal? Qualcuno sostiene che la sacra reliquia sia stata ospitata all’interno del castello per un periodo.

Anche l’ingresso, con la sua scalinata dominata dai leoni, ha suscitato delle riflessioni. I due leoni che la abbelliscono sono rivolti verso i due punti in cui sorge il sole nel periodo dei due solstizi. Quindi, ci si chiede se la funzione dell’edificio non sia di osservatorio astronomico.

Infine, non mancano le solite leggende relative ai fantasmi che vagano nel castello, uno dei quali sarebbe lo spirito dello stesso Federico II.

A prescindere da tutte le ipotesi e le supposizioni, non ci resta che goderci il meraviglioso spettacolo che Castel del Monte offre ai suoi visitatori.

L'ingresso a Castel del Monte

Cosa vedere nei dintorni di Castel del Monte

Se dopo aver visitato Castel del Monte, potete approfittare per vedere un altro interessante pezzo di Puglia.

Innanzitutto vi consiglio di fare un giro per Andria; la città è legata alla storia di Federico II di Svevia e molti dei suoi monumenti lo testimoniano.

Proprio a breve distanza. sorge la città di Trani; il suo pezzo forte è senza dubbio la bellissima Cattedrale Romanica, affacciata sul mare. Ma anche il lungomare ed il Castello Svevo sono notevoli.

Anche Barletta, famosa per la sua disfida, merita una puntatina; vi consigliamo di visitare la Cattedrale del Santo Sepolcro e il suo castello.

Se poi avete tempo, anche Bari è una meta imperdibile, con il suo lungomare che è il più lungo d’Italia e con i suoi meravigliosi edifici.

Per altre informazioni utili, potete consultare il sito ufficiale di Castel del Monte.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:
La città fantasma di Craco in Basilicata
Brescello – il paese di Don Camillo e Peppone
Triora: il borgo delle streghe in Liguria


20 Comments to Visitare Castel del Monte in Puglia

  1. paola ha detto:

    Bellissimo e imponente questo castello, strettamente collegato alla piramide di Cheope, alla quale Federico II si è ispirato per la costruzione. Di magia ne ha tanta: basta guardarlo per capire che ha qualcosa di più, di diverso.

    • Teresa ha detto:

      Direi che nel suo genere è davvero unico; non ci sono altri castelli che possano stargli alla pari come bellezza o come posizione!

  2. Elena ha detto:

    Questo castello l’ho visto solo in foto…anzi, addirittura il professore di Educazione Artistica della scuola media (tantissimo tempo fa) me lo fece disegnare e da allora è sempre rimasto il mio “pallino fisso”. Vorrei tanto vederlo dal vivo un giorno.

    • Teresa ha detto:

      E’ famoso, bello, misterioso, interessante, particolare; quanti aggettivi potrei usare per descriverlo? Anche per me è stata una gioia vederlo, finalmente!

  3. Nadia ha detto:

    Sei stata fortunata a trovare quella signora con un biglietto in più. Sicuramente, in un eventuale itinerario in zona, cercherei d’inserire questo affascinante castello nelle attività programmate così da prenotare il biglietto per tempo ed essere certa di visitarlo!

    • Teresa ha detto:

      E’ vero, ero disperata all’idea di non poter vedere il Castello dall’interno; ma la fortuna mi ha aiutata. Mi spiace solo per Gianni che se lo è perso!

  4. Elisa ha detto:

    Bellissimo castello che ho visitato molti anni fa e mi piacerebbe rivedere.Anche Trani e la sua Cattedrale sul mare sono un vero spettacolo. La Puglia regala sempre grandi emozioni.

    • Teresa ha detto:

      Ci avevano consigliato una sosta anche a Trani per vedere la Cattedrale, ma purtroppo avevamo poco tempo a disposizione. Ma sono certa che l’occasione non mancherà!

  5. Ilaria Fenato ha detto:

    Un posto talmente popolare e ricco di storia che mi sembra di esserci stata nonostante non ci abbia mai messo piede. Spero di visitare meglio la Puglia e vedere anche lui dal vivo!

    • Teresa ha detto:

      La Puglia offre tantissime cose meravigliose, non solo mare e buona cucina. Castel del Monte è sicuramente un must da inserire in un itinerario di viaggio in questa magnifica regione!

  6. Helene ha detto:

    Questo è uno dei castelli che più mi affascina, sia per la bellezza ma anche per il mistero che ancora nasconde. Purtroppo non essendo a due passi da casa non abbiamo ancora avuto modo di visitarlo ma da tempo è segnato in lista. Grazie per i consigli, soprattutto il dover prenotare per non rischiare di stare anche noi seduti al bar 🙂 .

    • Teresa ha detto:

      Il vantaggio di leggere gli articoli di un blog è proprio questo: trovare informazioni di prima mano basate su esperienze dirette!

  7. Ho sempre visto tantissime foto di questo castello, soprattutto su instagram, ma non siamo ancora riusciti ad andare a visitarlo. Durante il nostro road trip in Puglia non abbiamo fatto in tempo.

    • Teresa ha detto:

      Anche noi ci abbiamo messo un pò per deciderci a visitarlo; andiamo spesso in Puglia, ma al ritorno siamo sempre di corsa. Questa volta però ci siamo riusciti ed è stata una esperienza fantastica!

  8. valeria ha detto:

    Un po’ di tempo fa ho visto un documentario in cui si raccontava dello stretto legame tra Castel del Monte e i templari. Per tutta la simbologia che c’è dietro mi fa un po’ paura ma è un posto che visiterei molto volentieri e spero di riuscirci ad emergenza terminata.

    • Teresa ha detto:

      Riguardo alla simbologia che si nasconde dietro Castel del Monte, ci sono moltissime ipotesi e congetture; ma ti garantisco che non c’è nulla di cui aver paura!

  9. anna ha detto:

    E’ un luogo affascinante (orgoglio pugliese :-D) e davvero unico. Non sapevo che ora si dovesse prenotare online…manco da diversi anni effettivamente 😀

    • Teresa ha detto:

      Nemmeno io sapevo che fosse perentorio prenotare in anticipo on line; infatti sono stata fortunata a riuscire a trovare un biglietto, Gianni poverino ha dovuto aspettare fuori!

  10. Federica Assirelli ha detto:

    Castel del Monte ce l’ho un po’ bel cuore perché era la meta della mia prima gita scolastica fuori regione e, per me che non mi spostavo mai, fu veramente un viaggio! Mi piacerebbe tornarci!

    • Teresa ha detto:

      Erano anni che volevo andarci, ma ogni volta c’era un problema o un imprevisto; finalmente questa estate ci sono riuscita e mi è piaciuto più di quello che credevo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress