Cosa vedere a Mendatica

Cosa vedere a Mendatica

Mendatica offre moltissime cose da vedere, pur essendo un piccolissimo borgo della alta Valle d’Arroscia, nel Parco Nazionale delle Alpi Liguri.

Fino a qualche decennio fa, era un luogo di vacanza per le famiglie che affittavano una casa d’estate per godersi il fresco, mentre il caldo torrido imperversava nelle zone costiere. Mendatica infatti, è situata a circa 800 metri di altezza, quindi il clima non è mai afoso.

Il suo fascino deriva dalle antiche tradizioni che vengono ancora conservate intatte; ci sono infatti due eventi molto importanti di cui parleremo più avanti nell’articolo.

Nei vicoli di Mendatica
Nei vicoli di Mendatica

Come arrivare a Mendatica da Imperia

Mendatica dista circa 37 chilometri da Imperia. L’auto è la soluzione più rapida, dovete seguire le indicazioni per Pontedassio e poi proseguire sulla SS28 nord verso Pornassio. Subito dopo il paese, dovrete svoltare a destra e le indicazioni vi porteranno dritti al borgo di Mendatica.

Se il vostro mezzo di trasporto è l’autobus, il percorso è lo stesso. A Pornassio, però, dovrete cambiare pullman per arrivare a destinazione. I pullman partono da Piazza Dante, a Imperia, e impiegano poco più di un’ora.

Per gli orari e la frequenza dei pullman è bene contattare la Riviera Trasporti, che saprà darvi tutti i dettagli.

Campanile della chiesa
Campanile della chiesa

Cosa vedere a Mendatica

Una volta giunti a Mendatica, quali sono le attrazioni più affascinanti da vedere? Mendatica è legata alla tradizione della pastorizia e questo legame è subito evidente agli occhi dei visitatori.

Alcune delle cose da vedere sono proprio nel cuore del borgo di Mendatica, altre, invece sono al di fuori.

Cascate dell’Arroscia

Io vi suggerirei di cominciare da queste celebri e bellissime cascate, perchè tra tutte le cose che potete vedere a Mendatica, questa è sicuramente l’escursione più impegnativa. Si tratta di una delle più belle cascate della Liguria.

Il sentiero che porta da Mendatica alle cascate dell’Arroscia non è esattamente facile, e richiede un buon allenamento. Le guide specializzate gli assegnano una difficoltà per escursionisti medi; quindi, mentre siete ancora freschi potete affrontare questa ardita impresa!

L’escursione parte dalla chiesa per salire fino ad una malga ormai in disuso, chiamata Case Pian del Lago. Il percorso è ad anello e dopo aver ammirato le cascate, si torna giù percorrendo una mulattiera.

La cascata si trova a circa 1050 metri di altezza e compie una serie di salti per un totale di 20 metri di altezza.

Vi confesso che io non sono riuscita ad arrivarci, ho aspettato Gianni che è arrivato alle cascate dell’Arroscia e poi mi ha presa in giro tutto il tempo, dicendomi che mi ero persa tanto!

Parco Avventura

Cosa vedere a Mendatica
Parco Avventura a Mendatica

Il Parco Avventura di Mendatica si trova dalla parte opposta del paese, più precisamente nella zona Parco delle Canalette.

Il parco offre sei distinti percorsi di varia difficoltà: dovrete affrontare passerelle, reti e tunnel sospesi tra gli alberi. E’ una attrazione destinata a tutta la famiglia, visto che alcuni dei percorsi sono davvero facili perchè destinati a bambini a partire dai sei anni.

Naturalmente tutto si svolge nella massima sicurezza; chi si cimenta in questa avventura viene imbragato e dotato di caschetto per evitare qualsiasi tipo di incidente.

Per avere informazioni sugli orari di apertura potete contattare questi numeri telefonici: 0183 38489/338 3045512 

Cosa vedere nel centro di Mendatica

Museo del Pastore

Museo del Pastore
Museo del Pastore

Si tratta di un museo davvero assai piccolo, collocato in un edificio molto vecchio e su due piani. Al primo piano, attraverso un vetro potrete vedere oggetti che raccontano la tradizione pastorizia della zona: si tratta di utensili utilizzati dai pastori per la produzione del latte e per la cura del bestiame.

Al secondo piano, che si raggiunge percorrendo una stretta e ripida scala, si possono ammirare due ambienti che facevano parte della semplice vita del pastore: la camera da letto e la cucina.

Cosa vedere a Mendatica: le Vecchie Prigioni

Cosa vedere a Mendatica: le Vecchie Prigioni
Le vecchie Prigioni

Si tratta di due anguste e buie celle che in passato venivano utilizzate per la detenzione dei detenuti in attesa di giudizio presso il Tribunale di Pieve di Teco.

Al loro interno, sono contenuti oggetti che nel XVI secolo erano di uso comune e che ci ricordano quanto semplice e dura era la vita dell’epoca.

Chiesa dei Santi Nazario e Celso

Cosa vedere a Mendatica
Chiesa dei Santi Nazario e Celso

Questa imponente chiesa in stile Barocco può considerarsi il vero centro del villaggio. Negli anni attorno al 1760, essa fu ricostruita sui resti di una chiesa precedente. Solo il campanile è quello originale.

Sulle volte sono state dipinte le immagini di notabili dell’epoca; la chiesa custodisce alcune tele di indubbio valore artistico, una delle quali viene attribuita al Maragliano, mentre le altre sono state dipinte da ignoti.

Museo Naturalistico

Come il nome stesso suggerisce, si tratta di un museo che contiene esemplari imbalsamati di esemplari della fauna locale. Personalmente, non amo molto queste cose, quindi mi sono trattenuta nel museo solo per pochi minuti.

Cosa vedere a Mendatica: eventi e manifestazioni

La festa della “cucina bianca”

Piazza della Chiesa
Piazza della Chiesa

Tutti gli anni, nella seconda metà di agosto, Mendatica ospita la festa della cucina bianca. E’ un avvenimento molto importante per il paese, e molto suggestivo per chi vi partecipa. Vediamo di capire meglio di cosa si tratta.

In questa giornata, i visitatori percorrono un itinerario attraverso le vie del villaggio per assaggiare i piatti preparati dai suoi abitanti. Sono pietanze semplici e che rispecchiano l’antica tradizione contadina del luogo.

Il nome di “cucina bianca” deriva dal colore degli ingredienti che venivano originariamente utilizzati per preparare i piatti: farina, latte, patate, castagna. Le tappe dove fermarsi per la degustazione sono tante, circa una ventina, e le specialità da gustare sono veramente squisite nella loro semplicità. Insomma, un’esperienza da fare almeno una volta nella vita!

La Transumanza

La Transumanza

Un altro avvenimento che attira moltissimi visitatori è la Transumanza. Si svolge durante l’ultimo week end di settembre e dura tre giorni.

In questa occasione, i pastori riportano indietro le greggi dai pascoli in alta montagna; lo spettacolo è assicurato, visto che le pecore attraversano le vie del paese e si radunano poi in uno spiazzo verde proprio nel centro.

Questa tradizione secolare non mancherà di affascinarvi, anche perchè i pastori e molti degli abitanti di Mendatica vestono abiti tradizionali.

La Transumanza però è molto di più! Essa viene infatti accompagnata da altri eventi, che variano di anno in anno. Un classico è la giornata didattica organizzata a beneficio dei bambini; poi il Mercato di San Matteo, che un tempo era organizzato per lo scambio di merci e bestiame, ma che oggi è diventato un mercato dell’antiquariato.

Altre due manifestazioni molto interessanti sono il Corteo Storico che sfila tra le vie del paese e il Palio delle Capre. Insomma, un week end pieno di cose da fare, tutte all’insegna della tradizione!

Potrebbero interessarti anche questi articoli:
Visita al borgo ligure di Cervo
Triora, il borgo delle streghe in Liguria
Bussana Vecchia, il terremoto e i suoi artisti


30 Comments to Cosa vedere a Mendatica

  1. Arianna ha detto:

    Mi hai fatto scoprire una località della mia Liguria che non conoscevo, interessante visto che potremo muoverci nella mia regione potrei prevedere una visita!

    • Teresa ha detto:

      Conosco mendatica da un bel pò, visto che mia suocera ci trascorreva le estati a godersi il fresco; è un paesino molto grazioso e davvero ricco di tradizioni.

  2. Nadia ha detto:

    Mi stuzzica l’escursione alle cascate. Potrebbe essere la meta di una prossima gita primaverile. Anche il borgo dev’essere affascinante coi suoi musei e le sue tradizioni che si ripetono di anno in anno.

    • Teresa ha detto:

      L’escursione alle cascate, dal punto di vista naturalistico, è senza dubbio la più bella ma anche la più impegnativa. Come hai letto nell’articolo, io ci ho rinunciato!

  3. Federica Assirelli ha detto:

    Non conosco per niente l’entroterra ligure! Mi piacerebbe molto assistere alla Transumanza. Mi ha sempre affascinato ma non mi è mai capitato di assistervi. Provo a segnarmi la data per il prossimo anno!

    • Teresa ha detto:

      L’entroterra ligure è pieno di bellissimi borghi molto caratteristici, è un peccato che tu non lo conosca. Magari puoi cominciare con Mendatica, certamente ti piacerà!

  4. Elisa ha detto:

    Ho sempre voluto partecipare al rito della transumanza , ora so che anche in questo borgo è possibile vederla. È un ottimo spunto da mettere in agenda per il prossimo anno.

    • Teresa ha detto:

      Brava, segnatelo perchè è un evento che merita; speriamo solo che per la prossima estate il Covid abbia mollato la presa, perchè quest’anno l’evento è stato annullato per i motivi che sappiamo!

  5. Giorgia ha detto:

    Sembra essere proprio carino questo piccolo borgo. Soprattutto mi piacerebbe molto partecipare alla Festa della “cucina bianca” e alla transumanza. Amo le cose semplici e le feste paesane, così come le tradizioni, sono le cose che più mi incuriosiscono dei luoghi che non conosco.

    • Teresa ha detto:

      La Liguria è piena di borghi e normalmente l’estate è un tripudio di fiere e sagre; purtroppo quest’anno la situazione è cambiata a causa del Covid.

  6. Eliana ha detto:

    Transumanza e museo di scienze naturali sarebbero favolosi da poter vedere, soprattutto la trasumanza, tradizione unica che riporta al passato dell’Italia rurale, la più autentica.

    • Teresa ha detto:

      Infatti, la transumanza a mio avviso è la più attraente delle manifestazioni che si svolgono a Mendatica proprio perchè ti riporta indietro nel tempo.

  7. Elena Vizzoca ha detto:

    I vostri viaggi sono sempre interessanti, mi fanno scoprire posti nuovi da aggiungere alla lista. Questo borgo non lo conoscevo e leggo con piacere che ha molto da offrire. Proverei a fare l’escursione alla cascata, anche se il percorso non è molto semplice. 😁

    • Teresa ha detto:

      Se sei in forma e bene allenata, le cascate sono sicuramente imperdibili! Ma anche tutto il resto delle attrazioni del borgo merita una visita!

  8. Claudia ha detto:

    Decisamente una Liguria meno conosciuta! Mi piace molto qurllo che descrivi in questo post e penso che sia una parte della Regione che merita quanto la costa!

    • Teresa ha detto:

      In effetti Mendatica è un posto sconosciuto al grande pubblico; la storia è diversa per noi “locali” che ogni tanto ci concediamo una giornata immersi nella natura e nel relax!

  9. paola ha detto:

    Ho visitato questa zona tantissimi anni fa, quando era ancora pieno di “colonie” per bambini in vacanza o anziani. Anche allora l’aspetto era quello di un paese dedito alla pastorizia e all’agricoltura. Sono molto interessanti invece i piccoli musei e le attrazioni che hanno creato: tutto serve a non far morire questi piccoli borghi che sono la storia di molte regioni italiane.

  10. valeria ha detto:

    Un bellissimo borgo rurale che merita di essere visto! E’ bello poi vedere che portano ancora avanti la transumanza 🙂

    • Teresa ha detto:

      La transumanza è una tradizione antichissima che nella maggior parte dei casi non si usa più; ma è un evento molto importante per Mendatica.

  11. Helene ha detto:

    Nonostante abiti non molto lontano dalla Liguria, non conoscevo questo borgo che invece sembra davvero carino anche per una gita fuori porta. Mio figlio si fionderebbe sicuramente sul Parco Avventura mentre io farei anche una puntatina al Museo del Pastore e alle prigioni.

  12. Un borgo davvero eclettico, ideale per le famiglie con i bambini. Bellissimo il parco avventura, e molto caratteristico il museo del pastore. Metto subito tra i posti da vedere post pandemia!

  13. Valentina ha detto:

    Sono stata tante volte in Liguria ma confesso di aver fatto solo mare. È bello vedere che ci sono anche tante altre cose da visitare, mi segno questo borgo per la prossima volta, sembra molto carino! Mi ispirano in particolare le cascate

  14. Veronica ha detto:

    Ecco un’ottima idea per i prossimi fine settimana (pandemia permettendo). Transitando per la Liguria ho incontrato diverse volte l’indicazione per le cascate dell’Arroscia, ma non sono ancora riuscita ad andarci. L’idea di poter assaggiare la cucina bianca è però un ottimo incentivo!

    • Teresa ha detto:

      Sono contenta che tu abbia intenzione di visitare Mendatica; prima di partire però controlla le informazioni sulla viabilità perchè ci sono alcune strade interrotte dopo l’alluvione di un paio di settimane fa!

  15. ANTONELLA ha detto:

    La transumanza deve essere un momento davvero affascinante per capire come era la vita una volta e soprattutto in un contesto come quello di Mendatica ancora così rurale è perfetto. Mi piace tanto anche l’idea della cucina bianca mentre, considerata la mia innata pigrizia e “fifonaggine”, ho già rinunciato in partenza all’escursione alle cascate! Mi fido delle foto di tuo marito

    • Teresa ha detto:

      Trascorrere una giornata a Mendatica significa tornare indietro nel tempo e allontanarsi dalla frenesia del mondo moderno; peccato che quest’anno tutte le manifestazioni siano state annullate a causa del Covid!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress