Viaggio a Copenaghen in 3 giorni

Viaggio a Copenaghen

Viaggio a Copenaghen: ci state facendo un pensierino? Allora questo articolo vi sarà sicuramente utile.

La capitale della Danimarca è una delle mete turistiche più apprezzate d’Europa. Ricca di storia e di bellezze, Copenaghen offre ai turisti un grande vantaggio: può essere visitata in appena tre giorni.

Infatti, un weekend è sufficiente per esplorare la città, immergersi nella sua cultura e visitare i luoghi più caratteristici e famosi.

In questa guida vi vogliamo proporre un itinerario di 3 giorni per scoprire le meraviglie di Copenaghen.  Esploreremo i luoghi più importanti della storia di Copenaghen, le attrazioni più imperdibili e le bellezze meno conosciute della capitale danese.  Questo itinerario è perfetto per coppie, per famiglie, per gruppi di amici ma anche per chi sceglie di viaggiare in solitaria.

Se disponete invece di più giorni (quattro, cinque o addirittura una settimana) potete sicuramente concedervi qualche tappa in più, anche nei dintorni. Per una panoramica più completa delle attrazioni della capitale danese rimandiamo a questo approfondimento Cosa vedere a Copenaghen

Ma cominciamo subito a vedere quali sono le tappe imperdibili da vedere in tre giorni.

Viaggio a Copenaghen
Castello Rosenborg

Viaggio a Copenaghen: giorno 1

Partendo in mattinata, potrete raggiungere Copenaghen prima di pranzo, e non bisogna sprecare neanche un minuto; quindi, si parte subito all’esplorazione de centro della città cominciando dalla stazione centrale.

Per chi ama andare in bicicletta, questo mezzo renderà il viaggio ancora più piacevole. Infatti, il centro della città può essere visitato sia a piedi che in bici.

Il centro di Copenaghen

Una volta lasciati i bagagli in hotel, per immergervi subito nella magia di Copenaghen il punto di partenza ideale è Nyhavn, l’antico porto di Copenaghen nel cuore della città.

Da qui potrete tuffarvi (non letteralmente) nell’Indre By, ossia nel centro della città. Prima tappa: Strøget, il viale dello shopping, per raggiungere la splendida piazza di Gråbrødretorv. Camminando appena tre minuti troverete la storica torre Rundetårn, risalente al XVII secolo.

Castello di Rosenborg

Proseguite quindi verso una delle mete turistiche più affascinanti del centro di Copenaghen, il castello Rosenborg Slot, in stile rinascimentale e oggi Museo della Collezione Reale Danese. Prendetevi del tempo per ammirare gli splendidi giardini in fiore e per visitare le sale del castello.

Questo castello sembra uscito dalle fiabe per bambini, circondato da splendidi giardini con prati verdi e l’area pic nic.

La visita al castello include i sotterranei, il piano terra, il primo ed il secondo piano, in un percorso che si snoda attraverso sale storiche e riccamente decorate, i gioielli della corona e le insegne regali oltre all’appartamento privato del re Cristiano IV.

I ragazzi fino ai 17 anni entrano gratuitamente ed è previsto uno sconto per i possessori della Copenaghen Card.

La Sirenetta
La Sirenetta

Viaggio a Copenaghen: La Sirenetta

Tappa imperdibile per il primo giorno in questa magica città è il simbolo di Copenaghen, nonché una delle attrazioni più famose della capitale danese: la Sirenetta.

Per raggiungere dal castello la statua bronzea più famosa della Danimarca passerete per il Kastellet, un’antica fortificazione militare a forma di stella con caratteristiche casette rosse con tetti spioventi.

La scultura, simbolo della città, si trova all’ingresso del porto di Copenaghen e raffigura il famoso personaggio di una delle più celebri fiabe di Hans Christian Andersen. 

E come primo giorno, può bastare.

Viaggio a Copenaghen: giorno 2

Svegli di buon’ora e sazi dopo un’abbondante colazione a base pane ai cereali con formaggio e marmellata accompagnato ad un buon caffè siete pronti per riprendere l’esplorazione della città.

Città Libera di Christiania

Una delle tappe più interessanti di Copenaghen è Christiania, anche detta Città Libera di Christiania, un quartiere autogovernato in cui vive una comunità anarchica dal 1971. Qui troverete tantissimi chioschetti e bancarelle. Ma evitate di scattare foto, è proibito.

Si tratta di uno dei luoghi più curiosi da visitare a Copenaghen. Infatti, si tratta di un quartiere hippie indipendente, sia dalla Danimarca che dall’Unione Europea. Questa comunità di appena mille anime si basa su pochi semplici principi come il riciclaggio, l’arte all’aria aperta e la collaborazione tra vicini.

Museo nazionale danese

Attraversando Knippels Bridge dal quartiere di Christiana potrete facilmente raggiungere il Museo nazionale danese, il più grande museo di storia culturale della Danimarca.

Qui non solo sono contenute sezioni dedicate alla cultura e alla storia danese, ma anche interessanti curiosità provenienti dal resto del mondo.

Il museo si trova all’interno di una splendida villa nota come la Villa del Principe, o Prince’s Mansion.

È possibile visitare il museo tutti i giorni, dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 17. C’è anche una sezione dedicata ai bambini ma chiude alle 16.30.

Il biglietto costa circa €12,80 per gli adulti mentre bambini e ragazzi fino ai 18 anni entrano gratuitamente. Anche per gli adulti il biglietto è gratuito acquistando la Copenaghen Card.

Ny Carlsberg Glyptotek

Se siete appassionati di arte e di birra, un luogo da visitare assolutamente è il Ny Carlsberg Glyptotek, museo che ospita la collezione privata fondata da Carl Jacobsen, industriale della famosa birra Carlsberg.

Questo museo ospita una collezione dal valore inestimabile e vanta oltre 10.000 opere appartenenti ai diversi periodi storici: dall’antichità alle opere d’arte danesi e francesi dell’Ottocento e del Novecento.

I bambini e i ragazzi fino ai 18 anni entrano gratis mentre è previsto uno sconto per gli under 27 iscritti all’università. In tal caso è necessario presentare una Student Card valida. Inoltre, il martedì il museo è gratuito per tutti.

Giardini Tivoli
Giardini Tivoli

Rådhuspladsen

Imperdibile è poi uno sguardo al municipio di Copenaghen in piazza Rådhuspladsen, nel centro della città. La piazza del municipio, con il suo imponente palazzo, è uno dei luoghi simbolo della città.

Il municipio, o Rådhus, può essere visitato all’interno, ma una delle principali attrazioni qui è la splendida Torre dell’orologio alta più di 100 metri, una delle torri più alte di Copenaghen. La caratteristica più interessante della torre è il suo carillon il cui suono viene trasmesso quotidianamente dalla radio nazionale danese. Con ben 298 gradini (senza ascensore), anche la torre è visitabile.

La visita al municipio è gratuita per tutti dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 16 e il sabato dalle 9.30 alle 13.

Il tour della torre, invece, costa 30 kr, gratuito con la Copenaghen Card, e dura circa 30 minuti. Gli orari per visitare la torre sono dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 14 e il sabato alle 12.

Giardini di Tivoli

Questa giornata va sfruttata al meglio, quindi si parte alla scoperta dei Giardini di Tivoli, uno storico parco divertimenti inaugurato nel 1843 e che ancora oggi regala spettacoli mozzafiato.

Tra ruote panoramiche, giostre per adulti e per bambini, giardini a tema e tantissimi luoghi da scoprire, i Giardini di Tivoli sono una tappa imperdibile del viaggio a Copenaghen.

Gli orari di apertura sono dalla domenica al giovedì dalle 11 alle 22 e dal venerdì al sabato dalle 11 a mezzanotte.

Dopo aver assistito agli spettacoli, provato tutte le attrazioni ed esservi rilassati, questa giornata può terminare con una gustosa cena, tra Frikadeller o provando il famoso Smørrebrød, un piatto tipico della città a base di pane di segale con carne, pesce, salumi e formaggi.

Viaggio a Copenaghen: giorno 3

Ed eccoci giunti all’ultimo giorno del vostro viaggio a Copenaghen.

Copenaghen Opera House
Copenaghen Opera House

Copenaghen Opera House

Una delle tappe più imperdibili è il Copenaghen Opera House, che con la sua architettura così particolare vi lascerà a bocca aperta. Il Teatro dell’Opera di Copenaghen è considerato uno dei più moderni teatri d’opera al mondo.

L’area del teatro è visitabile, ma per visitare l’interno delle sale bisogna assistere agli spettacoli i cui biglietti si possono acquistare direttamente al Box Office che apre dalle 14 alle 18.

Viaggio a Copenaghen: Royal Danish Playhouse

Continuando potrete passare per il Royal Danish Playhouse, edificio teatrale situato sul fronte del porto nel quartiere di Frederiksstaden. Anche questo è un edificio particolarmente affascinante.

Imperdibile è una breve sosta al Playhouse Café o all’Ofelia Restaurant, aperto durante il brunch del sabato e della domenica dalle 11 alle 14.

Amalienborg

Tappa importantissima da non perdere è Amalienborg, la residenza ufficiale dei Reali danesi.

Il Palazzo di Amalienborg è in realtà composto da quattro edifici: il palazzo di Cristiano VII, il palazzo di Cristiano VIII, il palazzo di Federico VIII ed il palazzo di Cristiano IX.

Ogni giorno alle 12 si può assistere al cambio della guardia della regina Margherita II. Le visite al palazzo sono previste tutti i giorni dal martedì alla domenica dalle 10 alle 15. Il biglietto costa €14 ma l’ingresso è gratuito per i ragazzi fino ai 17 anni.

A questo punto avrete visto tutti i luoghi più belli e famosi della città di Copenaghen e sarete pronti per riprendere il volo che vi porterà a casa.

Ma ecco, infine, qualche ultimo consiglio prima della partenza.

Palazzo di Amalienborg
Palazzo di Amalienborg

Quando fare un viaggio a Copenaghen?

Copenaghen durante l’inverno può raggiungere temperature molto rigide, ma il periodo natalizio è uno dei più belli per visitare la capitale danese, passeggiando tra i mercatini natalizi e facendo shopping tra i negozi pieni di lucine.

Se, tuttavia, volete evitare il freddo, il periodo ideale per visitare la città è la primavera, quando la città si colora di fiori negli splendidi giardini che costellano il centro.

Ottima è anche l’estate, con temperature non troppo elevate e tante ore di luce per esplorare le stradine del centro.

Come arrivare a Copenaghen?

Oggi ci sono tantissime compagnie aeree che raggiungono l’aeroporto di Copenaghen. Dai principali aeroporti d’Italia, come Milano, Roma, Torino, Venezia e Bologna, ci sono numerosi voli, economici e di linea, che raggiungono la capitale danese. Tra le compagnie low cost c’è anche Ryanair, con voli a partire da 26 euro per andata e ritorno.

Come si raggiunge il centro di Copenaghen?

Per spostarsi in modo veloce e raggiungere il centro, il mezzo migliore è la metropolitana che parte direttamente dall’aeroporto al Terminal 3.

Il viaggio dall’aeroporto al centro dura circa 15 minuti e un biglietto costa circa 3,20 euro. Il consiglio per risparmiare però è quello di acquistare la Copenaghen Card che permette di viaggiare fino a cinque giorni su tutti i mezzi pubblici della città.

Se vuoi visitare altre capitali europee, questi articoli potrebbero esserti d’aiuto:
Cosa vedere alla Valletta in tre giorni
Cosa vedere a Lisbona in quattro giorni
Londra è sempre Londra
Cosa vedere a Lubiana in due giorni
Visita di Budapest in sei giorni


44 Comments to Viaggio a Copenaghen in 3 giorni

  1. Nadia ha detto:

    Ciao Teresa,
    la Danimarca mi affascina molto pur non avendo ancora avuto l’occasione di visitarla. In tre giorni si possono davvero vedere un sacco di cose. Mi piacerebbe andarci nel periodo dei mercatini di Natale. Ovviamente mi dilungherei nella visita dei giardini di Tivoli e del castello di Rosenborg.

  2. Elisa ha detto:

    Sono stata a Copenaghen tanti anni fa e ora mai mi ricordo solo la Sirenetta. Mi piacerebbe tornare e penso che tre giorni siano giusti per visitare la città. Dal vostro itinerario direi che siete riusciti a vedere tutte le attrazioni più importanti.

  3. Eliana ha detto:

    Psss ritorno a commentare questo articolo perché, dopo averlo condiviso con mia mamma, questa mi ha detto:”senti, prenota, se poi non sarà disdiremo” e così… Ho prenotato per Pasqua!! Sono proprio contenta!

    • Teresa ha detto:

      Evvai, sono davvero contenta! Mi piace sapere che un mio articolo è stata fonte di ispirazione per te e per tua mamma! Buon viaggio!

  4. Claudia ha detto:

    “Si” è la risposta alla tua prima domanda, ad inizio articolo! Per questo trovo interessante l’articolo e l’ho preso come ispirazione per il mio “pensierino” su una visita nella capitale della Danimarca!

  5. Alessandra ha detto:

    Copenaghen è stata una delle tappe del nostro viaggio di nozze 17 anni fa! È una città bellissima… noi l’abbiamo visitata in primavera, ma mi piacerebbe tanto tornarci in inverno perchè penso sia ancora più suggestiva!

  6. Marina ha detto:

    Sognavo di visitare Copenaghen da tanto e finalmente a maggio sono riuscita ad andare. È una città che ho adorato e che merita davvero di essere vista. Non avendo pagato il soggiorno, non l’ho trovata così cara, ma di certo i voli costano tanto.

    • Teresa ha detto:

      Purtroppo, in questo periodo tutti i voli sono piuttosto cari, speriamo i prezzi si abbassino per il prossimo futuro

  7. Martina ha detto:

    Mi tira sempre un pò indietro il prezzo del soggiorno e dei ristoranti danesi, di sicuro una meta molto cara, ma anche molto interessante!Forse un giorno chissà….! 😉

    • Teresa ha detto:

      Sicuramente in Europa ci sono destinazioni più economiche, ma sono certa che vale la pena di sostenere i costi di un viaggio a Copenaghen!

  8. Mimì ha detto:

    Ciao Teresa!

    Copenaghen non la ho ancora visitata! Vuoi perché sin ora non mi aveva mai particolarmente ispirata, vuoi per il tempo,e le ferie, che sono sempre troppo poche e brevi.

    Ma quante cose avete visto in tre giorni! Davvero tante …

    • Teresa ha detto:

      Come hai ragione! Bisognerebbe avere almeno 5 mesi di ferie all’anno per poter vedere tutto quello che ci interessa! 🙂

  9. Teresa ha detto:

    Tutte tappe bellissime, a pare la Sirenetta che mi ha deluso un po’! Sono stata a Copenhagen due volte e ci tornerei anche subito. L’ho trovata una città moderna, vivace, a misura d’uomo, con i suoi bellissimi parchi e le fantastiche vie ciclabili.

  10. Sara - Slovely.eu ha detto:

    Non sono mai stata a Copenaghen, che vedo ultimamente essere piuttosto gettonata probabilmente complici un po’ di voli low cost (a dir la verità sempre più rari in questo periodo). Sembra una capitale tranquilla e a misura d’uomo, magari un po’ freddina vista la latitudine. Non mi ha mai molto ispirato, a dir la verità, ma ne leggo sempre bene per cui sicuramente merita una visita, magari proprio un weekend lungo 😉

  11. Eliana ha detto:

    Copenaghen è nella mia lista da non so nemmeno quanto tempo: come per Cipro, anche questa città l’ho sognata (o meglio, ho sognato il gate d’imbarco per questa meta) e da quel giorno vorrei visitarla. Il prezzo un po’ alto mi ha sempre scoraggiato ma chissà, magari per la prossima Pasqua…

  12. Tamara ha detto:

    Stupenda Copenaghen, l’ho adorata veramente tanto.. vista sotto periodo di Natale con tutti i suoi meravigliosi mercatini

  13. Veronica ha detto:

    Non mi aspettavo bastasse solo un weekend per visitare Copenaghen, questa s’ che è una splendida notizia. Amo molto la passeggiata del primo giorno con i luoghi salienti così come i Giardini Tivoli!

    • Teresa ha detto:

      Non è una città enorme, di conseguenza un lungo weekend è sufficiente per avere una buona idea della città!

  14. Arianna ha detto:

    Sono appena stata anche io a Copenaghen e ho visto molte delle attrazioni citate, 3 giorni sono perfetti per scoprirla, io ho apprezzato anche molto girarla in bici, una città davvero accogliente e green

  15. Claudia ha detto:

    Questa capitale ancora mi manca ma è sicuramente una città che mi piacerebbe visitare e penso proprio che per la città soltanto 3 giorni dovrebbero bastare. Ho sentito da diverse persone che la Sirenetta è un po’ deludente di persona, mentre il Castello di Rosenborg è stupendo!

  16. Libera ha detto:

    Sono contenta di sapere che 3 giorni sono sufficienti per visitare Copenaghen perché ci sto facendo un pensierino da un po’ . Mi sembra una città davvero graziosa

  17. Erminia Sannino ha detto:

    Sono stata qualche anno fa a Copenaghen e devo dire che tre giorni mi sono sembrati pochi, forse perché mi stava piacendo così tanto che avrei voluto trascorrerci più tempo. Avrei voluto visitare più quartieri e godermi di più la vita locale. L’ho adorata, non mi dispiacerebbe tornarci.

    • Teresa ha detto:

      Tre giorni bastano per farsi una buona idea della città; va da sè che se è possibile fermarsi più a lungo, è meglio!

  18. Bru ha detto:

    Copenaghen, perché no ! ho già capito che un giorno quando tornerò a vivere in europa ho tanti luoghi da vedere con viaggi e vacanzine più o meno lunghi

  19. Sono stata a Copenhagen un paio di anni fa ma è passato tantissimo tempo, per cui direi che è ora di tornare! Ci sto pensando da un po’ ma al momento l’idea non è ancora diventata un progetto concreto, perché quando ho cercato i voli ho sempre trovato tariffe alte per il periodo che mi interessava.
    Ricordo la Sirenetta come una tappa che non mi aveva entusiasmata molto, ma per il resto è stato amore a prima vista!

    • Teresa ha detto:

      Se il problema è il costo dei voli, temo che dovrai ancora posporre il tuo viaggio a Copenaghen, le tariffe dei voli in questo periodo sono terribili!

  20. ANTONELLA ha detto:

    Sono stata a Copenaghen a dicembre, faceva davvero molto freddo ma l’atmosfera è bellissima. Al Tivoli mi sono divertita come una bambina in mezzo a luci e bancarelle. E’ una città molto a misura d’uomo, si visita tutta a piedi

    • Teresa ha detto:

      Nel periodo di dicembre io preferisco i posti più caldi, mi è bastata l’esperienza dei mercatini di Natale a Salisburgo qualche anno fa!

  21. la comunità di Christania mi ha sempre affascinato ma per un instagram addict come me non sarebbe per niente facile non scattare foto! Dobbiamo assolutamente mettere in lista queste zone per il prossimo anno, le trovo straordinarie.

    • Teresa ha detto:

      Io non amo molto Instagram, ma anche per me è una sofferenza non poter fotografare durante i miei viaggi. Fortunatamente sono ben pochi i posti dove ci sono delle restrizioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress