La Moschea di Casablanca: informazioni utili

Moschea di casablanca

La Moschea di Casablanca è da sola un ottimo motivo per fare una sosta in questa città. Marocco prevista dal nostro

In effetti, visto i tempi un pò stretti, di Casablanca abbiamo visto ben poco, visto che ci siamo fermati solo una mattinata per visitare la sua splendida moschea.

Moschea di Casablanca
Moschea di Casablanca

Caratteristiche della Moschea di Casablanca

Si tratta della più grande moschea del Marocco, visto che può accogliere circa 25000 fedeli in contemporanea. Inoltre, è la terza più grande moschea al mondo.

E’ una delle poche moschee ad essere accessibile anche ai non musulmani. Ma devo dire che anche solo la vista che offre dall’esterno è un vero colpo d’occhio.

La moschea di Casablanca gode di una posizione privilegiata; essa, infatti, è adagiata sulle rive dell’oceano che le fa da sfondo.

Ma proprio la vicinanza all’oceano fa si che sia costantemente in manutenzione; infatti i forti venti e la salinità dell’oceano tendono a rovinarne lo splendore.

Moschea di Casablanca
Moschea di Casablanca

E’ enorme, maestosa, sfarzosa, quasi al punto da non sembrare un luogo di culto, ma una residenza reale.

La storia

La sua costruzione fu voluta da Hassan II, il quale voleva che il Marocco avesse un monumento che diventasse famoso quanto la Statua della Libertà o il Colosseo.

Il costo dell’edificio fu elevatissimo; a questo scopo, il popolo marocchino dovette pagare delle tasse molto salate per finanziare la realizzazione della moschea.

sala delle preghiere
Sala delle preghiere

Un’altra particolarità della moschea di Casablanca è che si tratta di una moschea “tecnologica” (passatemi il termine!).

Sulla cima del minareto, che è il più alto del mondo, è presente un raggio laser che, di notte, indica la direzione della Mecca.

Alcune delle porte sono elettriche e il pavimento è riscaldato, per garantire il comfort dei fedeli nelle rigide giornate invernali.

Infine, il tetto è apribile; nelle afose giornate estive, infatti, è necessario fornire un adeguato ricambio dell’aria quando la moschea e affollata dai fedeli in preghiera.

Minareto della Moschea di Casablanca
Minareto della Moschea di Casablanca

La visita della Moschea di Casablanca

Per accedere alla moschea, dovrete togliervi le scarpe, vi verranno forniti dei sacchetti di plastica in cui avvolgere i piedi durante la visita.

E poi eccoci dentro la moschea: l’interno è altrettanto sfarzoso, ci sono vetrate stupende ed enormi lampadari di Murano.

Ci siamo accorti che uno di questi era stato tirato giù e posato sul pavimento per essere pulito; vederlo così da vicino ci ha fatto rendere conto della sua enormità. In altezza, superava di gran lunga Gianni!

La sala delle abluzioni
La sala delle abluzioni

Per una buona mezz’ora ci siamo aggirati nella enorme Sala delle Preghiere, poi scendendo una scalinata abbiamo raggiunto la Sala delle Abluzioni. Qui i fedeli devono lavarsi prima di andare a pregare.

Anche questa sala è enorme e contiene tantissime vasche dalla forma di fiore esotico; in questo modo più persone possono lavarsi in contemporanea, evitando di creare delle file.

Finita la visita, abbiamo trascorso un pò di tempo a scattare foto, cosa non facile perchè inquadrare tutta la moschea di Casablanca in un unico scatto è un pò un problema! E poi ci siamo goduti una passeggiata sulle rive dell’oceano.

Casablanca
Casablanca vista dalla Moschea

Info utili

Se intendete visitare la moschea, ricordatevi che è aperta al pubblico dal sabato al giovedì, visto che il venerdì è giornata di preghiera.

La visita dura circa un’ora, e gli orari sono abbastanza rigidi: potrete accedere nel turno delle 9, delle 10, delle 11 e delle 14. Al di fuori di questi orari, sarà difficile che vi facciano entrare. Il costo del biglietto è di 120 dhr.

Per altre informazioni visitate il sito ufficiale.


12 Comments to La Moschea di Casablanca: informazioni utili

  1. Fabiana ha detto:

    Sono stata in Marocco la scorsa estate, a Casablanca solo di passaggio per vedere questa meraviglia! E’ davvero una cattedrale nel deserto: bellissima, un monumento che ti lascia senza fiato. Ciò che ho più apprezzato di Casablanca!

    • Teresa ha detto:

      probabilmente la moschea è l’unicp buon motivo per fare una sosta a Casablanca; il resto della città, secondo me, non è niente di particolare.

  2. Sabrina Barbante ha detto:

    Che bellezza incredibile! Quello che in genere mi attira delle moschee sono i richiami azzurri e le variazioni cerulee delle decorazioni, molto cari alla cultura islamica. Vorrei tanto andare a Casablanca , sarebbe la mia prima tappa nel continente africano.

    • Teresa ha detto:

      Ti consiglio di andarci appena possibile; Casablanca e il marocco sono davvero una destinazione molto bella, io ne sono innamorata… come di tutta l’Africa, del resto!

  3. Raffaella M. ha detto:

    Grazie per le particolareggiate informazioni. Non sono mai stata in Marocco ma ricordo ancora il racconto entusiasta di un’amica che c’era stata. Anche lei era rimasta folgorata da questa moschea la cui posizione di fronte all’oceano Atlantico la rende decisamente appariscente. Che bella esperienza!

    • Teresa ha detto:

      Il contrasto tra il bianco della moschea e l’azzurro dell’oceano sono davvero un colpo d’occhio… ma non solo, dovresti vedere lo sfarzo dell’interno. Non sembra neanche un edificio religioso, sembra di più una residenza reale!

  4. Sara Chandana ha detto:

    Per me il Marocco è diventato casa (lì c’è una fetta di cuore) e mi sto concedendo il lusso di esplorarlo con lentezza. Questa moschea è sicuramente da visitare, penso lo farò in giornata da Marrakech proprio per non fermarmi troppo a Casablanca. 🙂

    • Teresa ha detto:

      Il Marcocco è uno degli stati più belli dell’Africa settentrionale, almeno per me; mi piacerebbe tornarci per esplorare tante cose che ancora non ho visto!

  5. Annalisa ha detto:

    Sono stata in Marocco tre volte e quella moschea per me è una delle più belle in tutta la terra del Maghreb. Invece Casablanca non mi ha fatto particolarmente impazzire rispetto ad altre meraviglie marocchine:)

    • Teresa ha detto:

      Io di Casablanca ho visitato solo la Moschea, ma da quel poco che ho visto non è gran che. niente di paragonabile a Mrrakech o Fez!

  6. Maria ha detto:

    Che meraviglia e che forza queste chicche “tecnologiche”, non lo sapevo! Spero tanto di poterla visitare, il Marocco è in programma da un po’…

    • Teresa ha detto:

      Il Marocco è una terra molto affascinante, vale davvero la pena di visitarlo. E la Moschea di Casablanca è talmente bella che non si può fare a meno di visitarla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress