Le Tre Città di Malta; un angolo della Valletta da scoprire

Tre città

Tre Città è il nome che viene dato ad una zona della Valletta particolarmente caratteristica. Si tratta di tre città fortificate che hanno un notevole valore storico e che hanno avuto una grande importanza negli avvenimenti che si sono verificati a Malta nel corso dei secoli.

L’atmosfera che si respira è molto diversa da quella della capitale, visto che è una zona molto tranquilla e distante dal traffico e dal caos. Sembra quasi di essere lontani anni luce dalla Valletta, anche se non è così. Per questo motivo vi consiglio di inserirla nel vostro itinerario di viaggio a Malta e di dedicarci almeno una mezza giornata.

Si tratta di tre lingue di terra che si protendono nel mare verso la Valletta e che sono quindi divise tra loro dall’acqua. I nomi dei tre centri urbani sono Vittoriosa, Cospicua e Senglea, anche se i nomi in lingua maltese sono diversi.

Come arrivare alle Tre Città

Le Tre Città
Le Tre Città

Prima di andare a visitare le Tre Città, vi consiglio di recarvi ai Giardini Superiori di Barrakka per vederle dall’alto. Vi garantisco che sono uno spettacolo unico e che vi verrà voglia di scattare tantissime foto. Noi le abbiamo viste di giorno, ma anche di notte e vederle illuminate è uno spettacolo unico.

Potete raggiungere la vostra destinazione in autobus; dalla Valletta dovrete prendere le linee 1,2,3, o 4. Pur compiendo dei percorsi diversi, esse portano tutte allo stesso posto.

Ma la scelta migliore è sicuramente il traghetto. Esso parte dall’imbarcadero posto proprio sotto i Giardini Barrakka. Prendete l’ascensore, che è a pagamento per salire ma non per scendere e troverete il molo proprio davanti a voi. Il prezzo del biglietto è irrisorio, pochi euro per l’andata e il ritorno. Il traghetto parte una volta ogni mezz’ora, quindi non dovrete aspettare molto, e la traversata dura pochi minuti.

Ma perchè optare per il traghetto? Perchè in questo modo potrete godere della meravigliosa vista della Valletta dal mare, e sbarcherete proprio nel cuore delle Tre Città.

Un pò di storia

La Valletta vista dal mare
La Valletta vista dalle Tre Città

Nel corso dei secoli, la fisionomia delle Tre Città è cambiata e si è modificata moltissimo. All’inizio erano solo dei villaggi di pescatori, ma i Cavalieri di Malta decisero di crearvi delle fortificazioni difensive. La scelta cadde inizialmente su Vittoriosa, ma dopo pochi anni le costruzioni difensive vennero erette anche a L-Isla, che prese il nome di Senglea da Claude de la Sengle, all’epoca Gran Maestro dell’Ordine. Le ultime fortificazioni interessarono la penisola centrale, cioè Cospicua, conosciuta anche come Bormla.

La Valletta venne costruita successivamente, ma il ruolo delle tre aree fortificate continuò ad essere determinante, sia perchè ospitava cantieri navali molto importanti, ma soprattutto per il loro ruolo difensivo, soprattutto durante il Grande Assedio di Malta da parte degli ottomani.

Le Tre città sono talmente caratteristiche e scenografiche da essere diventate il set di alcuni famosi film; tra questi, i più celebri sono Troy (interpretato da Brad Pitt), il Gladiatore con Russell Crowe e uno degli episodi dello Squalo.

Cosa vedere alle Tre Città

Fortificazioni
Fortificazioni

E dopo avervi presentato questa area bellissima della Valletta, partiamo con la visita e andiamo a scoprire la bellezza delle Tre Città.

Vittoriosa (Birgu)

Le Tre Città
Una mongolfiera decorativa

Come vi ho già anticipato, Vittoriosa è la più antica; il suo nome deriva dal successo che i Maltesi e i Cavalieri ottennero nel conflitto contro gli Ottomani che viene conosciuto come Grande Assedio. E‘ anche il posto dove attracca il traghetto proveniente dalla Valletta, quindi è la prima delle Tre Città che incontrerete.

La parte più affascinante di una visita a Vittoriosa è una passeggiata nei suoi stretti vicoli, fiancheggiati da antiche case in stile vittoriano. La più antica e probabilmente la più famosa è la Norman House.

Ci sono poi gli edifici storici che meritano di essere visti dall’esterno; tra questi il Palazzo dell’Inquisitore e il Museo Etnografico di Malta. Una menzione a parte spetta al Forte Sant’Angelo, che risale addirittura al Medioevo e venne poi ristrutturato dall’Ordine dei Cavalieri. E’ da qui che essi diressero le operazioni militari durante il Grande Assedio.

Infine, percorrete anche il lungomare per ammirare le tante, bellissime imbarcazioni e magari bere qualcosa in uno dei locali che lo fiancheggiano.

Senglea (L-Isla)

Panorama
Panorama

Senglea in origine era una minuscola isola, ma grazie ai lavori di fortificazione voluti dai Cavalieri essa divenne una penisola, da cui il nome in lingua maltese L-Isla. Un altro nome che le viene attribuito è “Città Invicta“, sempre in riferimento al successo riportato contro gli Ottomani.

Senglea non è molto grande, ma anche qui troviamo un gradevole lungomare e alcuni edifici di una certa importanza. Tra gli edifici vi consigliamo di non perdere la Basilica, conosciuta anche come Knisja Maria Bambina o Basilica della Natività di Maria. L’edificio religioso è davvero molto antico, pensate che risale al 1565, l’anno del Grande Assedio, quando fu eretto per ringraziare la Vergine per la vittoria. In seguito subì dei restauri e nel corso del secondo conflitto mondiale venne gravemente danneggiata e di conseguenza ricostruita.

Proprio nei pressi del lungomare, ci sono anche una area verde conosciuta come Giardini Gardijola. Oltre al bellissimo panorama della Valletta, la particolarità del parco è la presenza di un paio di torrette sulle quali potete arrampicarvi per scattare delle foto.

Cospicua (Bormla)

Strada
Strada

Cospicua si trova al centro, situata in mezza a Vittoriosa e Senglea. Oltre ad essere stata fortificata per ultima, è anche la più estesa delle Tre Città. Fu uno dei Gran Maestri dell’ordine dei Cavalieri, Marcantonio Zondadari, a darle il nome Cospicua. Non è invece chiara l’origine del suo nome in lingua maltese, Bormla, il cui significato è “Pozzo del Signore“.

Tra le cose che vi consigliamo di vedere, ci sono innanzitutto le sue due fortificazioni, cioè la Santa Margherita e la Cottonera. Poi, oltre al solito lungomare, troverete la Chiesa dell’Immacolata Concezione (in inglese Immaculate Conception Church), che risale alla fine del 1500 e che ospita dei bellissimi dipinti.

Per ogni altra informazione potete visitare il sito ufficiale.


30 Comments to Le Tre Città di Malta; un angolo della Valletta da scoprire

  1. Sara Slovely.eu ha detto:

    Quello a Malta è stato l’ultimo viaggio all’estero che ho fatto prima della pandemia. Ne ho un ricordo bellissimo! Ho visto praticamente tutti i luoghi da te menzionati e ho rivissuto quei ricordi guardando le tue belle foto.

    • Teresa ha detto:

      Sono lieta che il mio articolo ti abbia fatto rivivere la tua esperienza maltese, noi l’abbiamo visitata in inverno ed è stata una vacanza particolare!

  2. Alessandra ha detto:

    Purtroppo non sono mai stata a Malta, ma da quello che ho visto ci sono dei posti davvero carini da visitare. E poi io amo i luoghi che sono stati utilizzati come set cinematografici come questi. Grazie

  3. Martina ha detto:

    Anche io ho fatto lo stesso giro che hai fatto tu quando vivevo a Malta, e anche io lo consiglierei assolutamente! Sono tre città piccole ma molto importanti a livello storico e i panorami di Valletta sono proprio bellissimi!

  4. Mimì ha detto:

    Tre città in una, praticamente e zone una più interessante dell’altra, cariche di Storie splendide! Ci devo tornare, visto che la mia ultima visita a Malta risale al periodo scolastico, 45 anni fa, pensa! Un’eternità e da ciò che scrivi, è molto cambiata!

    Grazie per gli interessanti suggerimenti Teresa

    • Teresa ha detto:

      45 anni sono davvero tanti, quindi penso proprio che sia tutto molto cambiato! Devi proprio tornarci, e poi mi piacerebbe conoscere le tue impressioni!

  5. Margherita ha detto:

    Non sono ancora stata a Malta e non pensavo ci fosse una sua parte così ricca di storia! Mi segnerò assolutamente le Tre città, anche perché ora sono curiosissima di scoprire la loro storia legata ai Cavalieri di Malta!

    • Teresa ha detto:

      Malta è stat per noi una splendida scoperta, non pensavo che ci sarebbe piaciuta tanto, anche perchè, come dici tu, è molto ricca di storia!

  6. Eliana ha detto:

    Che nome particolare questo delle Tre Città! Sapevo che Malta fosse conosciuta per le sue fortificazioni e per la sua storia davvero millenaria: dal tuo articolo si evince anche che questi luoghi sono molto interessanti e forse vale la pena prendere alloggio in questa parte più tranquilla dell’isola piuttosto che nella caotica zona trafficata di La Valletta!

    • Teresa ha detto:

      Si, in effetti ho letto che gli alloggi qui sono più economici, magari la prossima volta ci faccio un pensiero!

  7. Veronica ha detto:

    Mi hai dato non una ma tre scuse per tornare a Malta e visitare Vittoriosa, Senglea e Cospicua. Non abbiamo avuto il tempo di vederla la prima volta purtroppo ma avevo notato che moli alloggi a Vittoriosa erano economici, quindi magari potrei approfittarne la prossima volta.

  8. Paola ha detto:

    Sono stata a Malta un’estate durante il cielo per un mese di studio della lingua inglese! Ci avevano fatto fare qualche escursione, e mi ero innamorata di quanto questa isola trasudasse storia! Sembra di essere all’interno di una fortezza medievale!
    Non ero stata però in quest’area! Dovrò tornare!

    • Teresa ha detto:

      Hai ragione, Malta è molto ricca di storia e le sue fortezze sono imponenti, una destinazione affascinante!

  9. Paola ha detto:

    Malta mi è piaciuta moltissimo per il senso di potenza e protezione che incute. Sono stata alle tre città con il traghetto (modo migliore, concordo). Quella più “ricca” è sicuramente Vittoriosa, ma tutte hanno angoli interessanti. Malta mi è piaciuta moltissimo.

    • Teresa ha detto:

      Anche a noi Malta è piaciuta molto, non escludo di tornarci in futuro, magari d’estate per esplorare le sue spiagge!

  10. Marina ha detto:

    Ho soggiornato a Malta per un mese tanti anni fa e ho ricordi un pò confusi, ma Vittoriosa me la ricordo benissimo, soprattutto il forte sul mare, è molto bello.

  11. Claudia ha detto:

    Che meraviglia! Dalle tue foto e dai tuoi racconti si percepisce la storia e la calma di questo quartiere, molto bello il lungomare e le fortificazioni. Più leggo di Malta e più voglio andare a visitarla!

  12. Tamara ha detto:

    Articolo interessantissimo da salvare assolutamente perché Malta è nella mia wishlist dei viaggi da fare a breve! Ho un caro amico che vive lì quindi ne approfitterò sicuramente

  13. sara bontempi ha detto:

    Non sono mai stata a Malta, ma non può essere la scusante per non conoscere le Tre città a La valletta, meno male che mi piace leggere e curiosare sul vostro blog e imparo ogni giorno qualcosa di nuovo.

    • Teresa ha detto:

      Malta è una meta che consiglio a tutti, sia d’estate che d’inverno, se decidi di andarci e ti servono delle dritte sai dove trovarmi!

  14. Ignoravo completamente l’esistenza delle Tre Città, ma non sono mai stata a Malta. Fino a prima del Covid c’era un volo diretto da Torino e più volte l’ho presa in considerazione per un viaggio senza però mai concretizzare il progetto. Mi segno tutti i tuoi suggerimenti sperando di vedere presto quest’isola.

    • Teresa ha detto:

      Noi l’abbiamo visitata durante il periodo del Covid e l’abbiamo raggiunta con un volo di Air malta da Bergamo.

  15. Che belle cittadine! Abbiamo sempre avuto un pensiero per Malta, volendola raggiungere via mare, ma i traghetti non partono in bassa stagione. Devo convincere mio marito a prendere l’aereo altrimenti partirò alla scoperta di queste bellezze da sola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress