Guilin, la crociera sul fiume Lijiang

Guilin è una cittadina non molto grande, il cui nome significa “Foresta di cassia” e che di recente è diventata molto popolare per i panorami naturali che offre.

E’ situata sulle rive del fiume Lijiang. Le cose da vedere a Guilin sono parecchie, per esempio la Grotta del Flauto di Canne,  le Risaie a Terrazza di Longji.

Crociera sul fiume a Guilin
Crociera sul fiume a Guilin

Ma il motivo principale per cui molti turisti visitano questa città è la possibilità di effettuare una magnifica crociera sul fiume.

Per noi era proprio quello l’obiettivo: infatti ci siamo fermati a Guilin solo due notti per poi ripartire alla volta di Shangai.

Anche qui abbiamo alloggiato in un ostello della gioventù, il Guilin Green Forest Hostel, che era davvero molto “basic”, ma la cosa non ci è dispiaciuta.

Anche se eravamo due vecchietti in mezzo a tanta gioventù, non ci siamo mai sentiti a disagio o fuori posto!

montagne
Crociera sul fiume

Quale crociera scegliere?

Per organizzare la vostra escursione sul fiume, avete solo l’imbarazzo della scelta.

Innanzitutto, in città, troverete tantissime agenzie con varie offerte e con prezzi diversi; difficile riuscire a trattare con loro, comunque. Il prezzo è praticamente fisso.

In alternativa, potete rivolgervi al vostro hotel; noi abbiamo preferito fare così. Siamo consapevoli di non aver risparmiato, ma almeno i ragazzi dell’ostello ci hanno spiegato bene le differenze tra le varie possibilità.

Infatti, in agenzia continuavano a parlare di “cruise” e “bamboo rafting“, e noi non riuscivamo a capire in che cosa consisteva l’una e l’altra.

Nonni Avventura a Guilin
Nonni Avventura a Guilin

In sostanza, la “cruise” è una escursione sul fiume a bordo di una motonave; il prezzo è più elevato anche perchè è compreso il pasto. Ma al di là del prezzo, la cosa non ci attirava molto perchè ci sembrava troppo turistica.

La seconda proposta, invece, consiste nell’effettuare lo stesso percorso a bordo di piccole imbarcazioni di bamboo. Ed è stata questa che abbiamo scelta, perchè ci sembrava più tipica e caratteristica.

Anche per il percorso è possibile scegliere tra varie opzioni.

Per esempio potete scegliere di andare da Guilin a Yangshuo, percorrendo una distanza di 80 chilometri sul fiume in circa 5 ore.

Panorama
Panorama

Noi abbiamo scelto una crociera che parte da Yangdi e raggiunge Xingping in circa due ore. Questo perchè i ragazzi dell’ostello ci hanno detto che questo tratto è il più spettacolare.

Crociera sul fiume a Guilin

La mattina dopo diluviava, un autobus piuttosto grosso ci ha prelevati dall’ostello per portarci fino al porticciolo di Yangdi.

Ma fortunatamente, proprio mentre salivamo a bordo della piccolissima imbarcazione ha smesso!

A proposito, l’imbarcazione in questione con il bambù ha poco a che fare! Si tratta di una serie di tubi di plastica colorati su cui sono montati quattro sediolini per i passeggeri; dietro c’è un altro sediolino per il “pilota” che fa funzionare il motore.

In barca a Guilin
In barca a Guilin

La cosa più odiosa è stato il fatto di dover tenere addosso il giubbotto salvagente per tutto il tempo; cosa che io detesto!

E ce la siamo goduta davvero molto: il lento scorrere della barchetta ci ha dato la possibilità di ammirare queste rocce molto particolari che per certi versi mi ricordavano molto la Thailandia.

Sulle due rive del fiume abbiamo visto greggi di pecore che pascolavano, donne che lavavano i panni, barche di pescatori cariche di pesce, anche qualche bufalo.

Insomma una Cina molto diversa da quella offerta dalle grandi metropoli; una Cina ancora autentica e poco toccata dalla tecnologia.

Una donna che lava i panni
Una donna che lava i panni

Inoltre, in questa zona, i pescatori usano i cormorani, dei grossi uccelli neri che loro stessi hanno addomesticato; il cormorano si tuffa, riemerge con il pesce in bocca e il pescatore lo recupera. Per evitare che l’uccello possa mangiare il pesce, il collo gli viene stretto con un anello metallico.

Probabilmente a causa del clima umido, la vegetazione è molto rigogliosa e verde.

Particolare molto divertente: quando una delle altre barchette ci superava, i cinesi che erano a bordo non potevano fare a meno di salutarci con grandi sorrisi.

Sembra che siano molto attratti e affascinati dagli europei, al punto che spesso ci hanno chiesto di farci delle foto!

Caprette sulla riva del fiume
Caprette sulla riva del fiume

L’unica nota stonata in questa bella avventura è stato il tempo; malgrado avesse smesso di piovere, il cielo è rimasto grigio per tutto il giorno. Di conseguenza la luce non era la migliore per scattare delle belle foto!

Yangshuo

Una volta raggiunto Xingping, siamo sbarcati e con un pullman abbiamo raggiunto Yangshuo.

La cittadina è molto graziosa, molti visitatori noleggiano una bici per esplorarla e vederne i dintorni. Noi avevamo poco tempo, quindi ci siamo limitati ad un velocissimo giro e ad altrettanto veloce pasto.

Gianni familiarizza con i locali
Gianni familiarizza con i locali

Tra l’altro dovevamo essere nella parte nuova della città, perchè abbiamo visto una marea di locali tipicamente occidentali come Mc Donald e Starbucks. Appena fuori da questa zona, c’erano tanti mercatini molto simpatici, che abbiamo visitato proprio al volo!

Il top è stato quando con l’autobus abbiamo raggiunto il Parco Sanjie Liu. Si tratta di un piccolo braccio del fiume Lijiang, dove è possibile fare un giro su una zattera.

La gita non è niente di che, ma il panorama è da favola; il fiume circondato da dolci colline e punteggiato dai coloratissimi ombrelloni sulle zattere è davvero un colpo d’occhio.

Guilin Yangshuo
Yangshuo

Le zattere vengono manovrate per la maggior parte da donne, che puntano un palo sul fondo del fiume e poi danno la spinta. Quindi un movimento molto lento e languido. E’ stata un’esperienza impagabile.

Nei paraggi, troverete anche molti pescatori con il loro cormorano “da pesca”; per pochi spiccioli potrete fare una foto e vi metteranno anche in testa un tipico cappello cinese! Confesso che non abbiamo resistito e ci siamo fatta scattare la foto!

Foto ricordo
Foto ricordo

Questa parte del nostro viaggio in Cina ci è piaciuta molto perchè è stata probabilmente la parte più autentica e tipica della nazione, ed è sicuramente una delle cose che rivedrei volentieri!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress
error: Content is protected !!