Xian e l’Esercito di Terracotta

Xian offre tante cose da vedere, oltre all’Esercito di Terracotta grazie al quale è diventata così tanto famosa.

Si trova nella parte centro settentrionale della Cina , a circa 2 ore di volo da Pechino.

Potete visitare la città in qualunque periodo dell’anno, ma tenete conto che a gennaio e febbraio fa veramente molto freddo, le temperature minime si aggirano intorno allo zero.

Cosa vedere a Xian
Esercito di Terracotta

Nei mesi centrali dell’estate, invece, troverete anche troppo caldo. Noi ci siamo stati in agosto e di giorno la temperatura superava i 35 gradi.

Inoltre, è buona norma portare con voi un ombrello o un impermeabile, perchè può piovere davvero tanto!

E’ stata la prima tappa del nostro viaggio in Cina, nonche il primo impatto con la cultura cinese.

Avevamo prenotato in un ostello, anche se io ero molto perplessa e mi sentivo troppo vecchia per un ostello della gioventù!

Ostello a Xian
Il nostro ostello a Xian

Ma siamo rimasti molto sorpresi perchè la camera era molto spaziosa e carina, oltre che fornita di ogni comfort e la hall era così tipicamente cinese che era un piacere fermarsi a bere un caffè (abbastanza buono) o una birra.

Quanti giorni ci vogliono per visitare Xian

E’ una domanda che mi fanno in molti, e la risposta è: dipende dal tempo che avete a disposizione. Però se volete vedere tutte le attrazioni fondamentali di Xian, calcolate almeno due giorni. E anche così, direi che non sono abbastanza, perchè vi toccherà fare le cose abbastanza di corsa!

Calcolate una giornata intera per vedere l’Esercito di Terracotta; una giornata per vedere le mura della città, il mercato e le due torri.

Se poi avete un solo giorno per visitare Xian, dovrete fare delle scelte: io vi consiglierei di puntare tutto sull’Esercito di terracotta, visto che è un monumento unico al mondo e lasciar perdere tutto il resto, anche se è un vero peccato!

Come raggiungere l’Esercito di Terracotta da Xian

Esercito di Terracotta
Esercito di Terracotta

I ragazzi della reception erano molto efficienti e con loro abbiamo prenotato l’escursione all’Esercito di Terracotta.

So che è possibile raggiungere il sito archeologico anche in autobus da Xian, ma la cosa non è affatto semplice in quanto le indicazioni sono scritte esclusivamente in cinese.

Vi suggerisco di prenotare l’escursione con un pullmino condiviso, visto che il costo non è eccessivo e vi risparmierà sicuramente un sacco di problemi e di tempo.

In ogni caso, se proprio decidete di prendere il pullman, dovete prendere l’Autobus Turistico 5 (306) che parte dalla stazione ferroviaria di Xi’an (East Square). Il colore dell’autobus che dovete prendere è verde.

Per vedere l’Esercito di Terracotta dovrete scendere all’ultima fermata, cioè la dodicesima. Il prezzo del biglietto è di 7 yuan e potete acquistarlo direttamente sul pullman.

Cosa vedere a Xian
Mura della Città a Xian

Ricordatevi che nessuno degli autisti vi capità, perchè non parlano l’inglese.

Una volta scesi dall’autobus, dovrete camminare per una decina di minuti, poichè l’ingresso dista 1 chilometro.

Il biglietto d’ingresso costa 150 yuan; gli orari di apertura vanno dalle 8.30 alle 17.30.

La nostra esperienza

Purtroppo la mattina della nostra escursione il tempo era orribile, e quando siamo arrivati a destinazione con il nostro pullmino ha cominciato a diluviare.

Siamo stati costretti a comprare un ombrello e per fortuna siamo riusciti a entrare subito nell’enorme padiglione che ospita questo celebre monumento.

Cosa vedere a Xian
I Nonni Avventura a Xian

Vi risparmio i dettagli storici che potete trovare tranquillamente su Wikipedia.

Vi dico solo che non siamo riusciti ad apprezzare l’Esercito di Terracotta come volevamo a causa della folla incredibile che c’era.

Non solo abbiamo fatto fatica a vederlo per bene, ma anche le foto che abbiamo scattato non sono di ottima qualità perchè c’era sempre qualcuno che spingeva, urtava, si piazzava davanti.

Cosa vedere a Xian
Street Food

Bisogna comunque dire che è emozionante trovarsi di fronte a queste statue, tante ed enormi, con le loro armi, i cavalli, i carri. E’ una di quelle cose che bisogna vedere almeno una volta nella vita.

Infine, il padiglione è circondato da splendidi giardini nei quali sarebbe stato piacevole passeggiare se non fosse stato che la pioggia non accennava a diminuire!

Cosa vedere a Xian: le mura della città

Il giorno dopo il sole è tornato a splendere e abbiamo deciso di fare un giro: prima tappa le mura della città.

Al loro interno, esse racchiudono 14 km quadrati della città ed è possibile passeggiarvi sopra ammirando il panorama dei tetti. Vedere Xian dall’alto è davvero una bella esperienza!

Mercato musulmano a Xian
Mercato musulmano a Xian

Ma se siete troppo pigri potete noleggiare una bicicletta o farvi portare in giro con il golf cart.

Noi abbiamo preferito passeggiare, ma il sole era davvero forte e dopo tre o quattro chilometri siamo scesi.

Nel caso decidiate di fare una passeggiata sulle mura, non dimenticate di portare con voi dell’acqua; e soprattutto ricordatevi che è vietato fumare.

Per coloro che proprio non possono farne a meno, sono state predisposte delle aree riservate ai fumatori.

Cosa vedere a Xian
Mercato musulmano a Xian

Vedere il mercato musulmano a Xian

Del tutto casualmente, ci siamo ritrovati nel mercato musulmano di Via Huimin! Un autentico spettacolo da non perdere.

Si tratta di un mercato dove si vende soprattutto del cibo; in particolare si vende tantissima carne. Potete decidere di comprare cibo take away o mangiare in un ristorante, avete solo l’imbarazzo della scelta.

E’ aperto praticamente tutto il giorno, noi lo abbiamo visitato di giorno, ma dicono che di notte sia ancora più bello.

Si trova ad ovest della Piazza Zhonggulou, nel Distretto di Beilin. Sono molti gli autobus che possono portarvi nella zona; in ogni caso è a circa tre chilometri a piedi dalla Bell Tower.

Bell Tower
Bell Tower

E’ molto vasto, ma è un tripudio di colori, di odori, di gente schiamazzante… bellissimo.

Giuro che non ho mai visto tante cose strane e divertenti, malgrado si facesse un pò fatica ad andare avanti, perchè la strada era piuttosto stretta e molto affollata!

Se siete a Xian non potete perdervi una visita a questo quartiere.

Drum Tower e Bell Tower

Infine, proprio nel centro della cità ci sono due torri, la Bell Tower e la Drum Tower. Entrambe sono considerate come i simboli della città.

La prima è così chiamata perchè ospita parecchie antiche campane di bronzo. La seconda è un pò meno centrale e prende il nome da enormi tamburi.

Cosa vedere a Xian
Drum Tower

Dicono che anticamente le campane venissero suonate al mattino per annunciare l’arrivo del nuovo giorno, mentre i tamburi annunciavano l’arrivo dell’oscurità.

Da non perdere anche queste, soprattutto da vedere la sera quando sono completamente illuminate.

il prezzo per accedere alle due torri è di 35 yuan, ma potete anche acquistare un biglietto combinato per visitarle entrambe; in questo caso il costo è di 50 yuan.

Quindi, come vedete Xian non è solo l’Esercito di Terracotta!

Per ogni altra informazione consultate il sito ufficiale di Xian


26 Comments to Xian e l’Esercito di Terracotta

  1. Elena ha detto:

    Tempo fa sono stata in Giappone, ma mi piacerebbe molto vedere anche la Cina. Bellissimo l’esercito di terracotta e mi incuriosisce molto il mercato. Terrò a mente il vostro articolo per un prossimo viaggio.

    • Teresa ha detto:

      Io invece sono stata in Cina e mi piacerebbe visitare il Giappone, soprattutto perchè penso che siano due paesi profondamente diversi!

  2. paola ha detto:

    La Cina mi manca. Sono anni che cerco di organizzare un viaggio in Cina ma per svariati motivi devo sempre rimandare. Eppure mi attira parecchio! L’esercito di terracotta sarà sicuramente una meta evidenziata sul mio programma di viaggio.

    • Teresa ha detto:

      Anche io ci ho messo parecchio prima di riuscire ad andare in Cina; purtroppo il tempo che avevamo era poco e siamo riusciti a vedere solo i must, spero di poter tornare per approfondire la conoscenza!

  3. Viola ha detto:

    Mi manca viaggiare, più che mai! E vedere le immagini di questo luogo che sogno di vedere mi fa viaggiare con la fantasia! Spero di riuscire a vederlo presto! 🙂

  4. Julia ha detto:

    Mi Mancano questi viaggi lontani della Cina è proprio un paese che sto studiando sperando di poter programmare presto un viaggio. Avevo già letto altri tuoi articoli e trovato molta ispirazione

    • Teresa ha detto:

      Sono lieta di sapere che i miei articoli sono per te fonte di ispirazione; spero anche io di poter tornare in Cina, è un paese che offre tantissimo!

  5. Karen ha detto:

    Che meraviglia. La Cina mi manca!! Mi piacerebbe molto visitarla..ho sentito parlare del treno del cielo che parte da Pechino e arriva a Lhasa. Hai qualche informazione in merito?? 😀

    • Teresa ha detto:

      Il treno di cui parli è uno dei miei sogni; so che è un treno pressurizzato e che costa parecchio, ma per il momento non ho indagato molto, visto che per il momento rimane solo un sogno nel cassetto!

  6. Alessia ha detto:

    Dopo aver visto Pechino, il richiamo della Cina è per me sempre più forte, eppure chissà quanto ancora dovrò aspettare per rimetterci piede. Di sicuro andrò a Xi’an, per l’esercito di terracotta ovviamente, ma soprattutto per il mercato musulmano. Ho un debole irresistibile per i mercati!

    • Teresa ha detto:

      Purtroppo hai proprio ragione; anche a me piacerebbe tornare in Cina per vedere alcune zone che mi attirano molto, ma purtroppo questo sogno dovrà restare nel cassetto ancora per un pò (insieme a tanti altri!)

  7. Veronica ha detto:

    Sogno da un po’ di tempo un viaggio in Cina e questa è una delle tappe principali. Speriamo di poter tornare presto a viaggiare e scoprire i posti del cuore! davvero una guida molto utile!

    • Teresa ha detto:

      Anche a me piacerebbe tornare in Cina per vedere tante cose che ancora non ho visto; ma per il momento la vedo difficile!

  8. Margherita ha detto:

    Grazie per aver raccontato la vostra esperienza, soprattutto di tutto ciò che c’è da vedere in questa città famosa (a giusta ragione) soprattutto per le sue antiche statue. Ci attira l’idea, oltre che per l’esercito, proprio di visitare Xian e faremo tesoro dei consigli!

    • Teresa ha detto:

      Xi’an meriterebbe una visita di almeno due o tre giorni, escludendo una giornata all’esercito di Terracotta. Purtroppo noi ci siamo fermati solo due giorni e abbiamo dovuto fare tutto di corsa, ma abbiamo visto un sacco di cose stupende!

  9. Helene ha detto:

    L’esercito di terracotta è una di quelle cose che mi affascinano sin dalla prima volta che ne ho sentito parlare. Vi invio per tutti i meravigliosi viaggi che riuscite a fare.

    • Teresa ha detto:

      Io mi chiedo ancora come mai l’Esercito di Terracotta non sia stato incluso tra le meraviglie del mondo, secondo me lo meriterebbe davvero!

  10. Arianna ha detto:

    Uno dei miei sogni, dopo le piramidi, è proprio vedere il famoso esercito di terracotta. Avete fatto delle foto bellissime, che rendono davvero l’idea della magnificenza di questa opera incredibile.

    • Teresa ha detto:

      Credimi, siamo stati molto fortunati, perchè c’era una folla incredibile e scattare delle foto decenti è stata davvero una grossa sfida!

  11. Raffaella ha detto:

    Non sono molto attratta dalla Cina (soprattutto in questo momento), ma poter andare ad ammirare di persona l’esercito di Terracotta è uno dei miei sogni.

    • Teresa ha detto:

      Devo dire che anche io ero un pò prevenuta nei confronti della Cina, ma poi dopo averla visitata devo confessare che è bellissima e vale davvero la pena di farci un viaggio!

  12. Ilenia ha detto:

    Mi piacerebbe tanto vedere dal vivo l’Esercito di Terracotta; deve essere emozionante trovarsi di fronte a tutte quelle statue. Peccato che spesso per il troppo caos non si possa godere di queste meraviglie

    • Teresa ha detto:

      Noi abbiamo visitato l’Esercito di Terracotta in agosto, quindi nel periodo delle ferie dei cinesi; pertanto tutti i monumenti che abbiamo viato erano un caos di turisti. Ma comunque ne è valsa la pena!

  13. L’esercito di terracotta! Quante serate passate a guardare documentari che provassero a spiegarne le origini e la storia. Vederlo dal vivo sarebbe davvero un esperienza fantastica per me. Devo assolutamente farci un pensierino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress