Grande Muraglia Cinese, la meraviglia del mondo

Visitare la Grande Muraglia Cinese è una delle tappe fondamentali per chiunque visiti Pechino.
E’ uno dei monumenti più famosi al mondo; ci sarà sicuramente un perchè?

Ha una lunghezza di oltre 21000 km, e oltre ad essere Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco è anche una delle sette meraviglie del mondo.

Tutti hanno visto foto o sentito parlare della Grande Muraglia Cinese, quindi ritrovarsi lì è stata per noi una emozione veramente unica.

Ma visitare la Grande Muraglia Cinese è anche una fatica non da poco, soprattutto per persone non proprio giovani come i Nonni Avventura!

Visitare la Grande Muraglia Cinese
La Grande Muraglia Cinese

Storia della Grande Muraglia

La sua costruzione è iniziata nel 215 a.c.; è strabiliante pensare al tempo e alla fatica che ci sono voluti per costruire questo monumento così gigantesco. Soprattutto se si considerano i mezzi e le tecnologie dell’epoca!

L’imperatore Qin Shi Huang ne pianificò la costruzione per difendere la Cina dalle invasioni barbariche; questo lavoro ciclopico ebbe termine durante la dinastia Ming, quindi in un periodo non meglio precisato che va dal 1368 al 1644.

A proposito, questa è la seconda grande costruzione che si deve a questo imperatore, poichè è sempre a lui che si deve l’Esercito di Terracotta, nei pressi di Xi’an.

Nel corso dei secoli, è stato necessario rinforzare la Muraglia in molti tratti. Oggi solo alcuni tratti sono visitabili e sono tutti raggiungibili da Pechino.

Quali sono le sezioni della Grande Muraglia che si possono visitare?

Ecco alcune indicazioni sulle località dove visitare la Grande Muraglia Cinese.

Badaling

E’ la sezione restaurata con maggiore cura, è stata aperta al pubblico dal 1957.

Purtroppo è anche la più visitata dai turisti e dai locali per due ragioni: innanzitutto è la più vicina alla capitale, Pechino, e quindi raggiungibile molto facilmente e in breve tempo.

Visitare la Grande Muraglia Cinese
Souvenir della Grande Muraglia

Il secondo motivo è la facilità con cui si può percorrerla; non ci sono salite troppo ripide e quindi è adatta sia alle famiglie con i bambini che alle persone con problemi fisici e limitata mobilità.

La sua fama è dovuta al fatto che molti personaggi prestigiosi che hanno deciso di visitare la Grande Muraglia Cinese hanno scelto proprio Badaling. Tra questi molti ex presidenti degli Stati Uniti.

Mutianyu

Dista circa 70 chilometri da Pechino, quindi la maggiore distanza dalla capitale è probabilmente il motivo per cui è meno frequentata dai turisti rispetto a Badaling.

Era una delle sezioni meglio conservate, anche prima del restauro; in origine il suo compito sera di proteggere Pechino e le tombe imperiali.

E’ possibile accedervi con un cable car a pagamento (una funivia); poi potrete godervi il panorama camminando da una torre all’altra. Infatti, sembra che Mutianyu sia il tratto più ricco di torri di tutta la Muraglia.

Per scendere, è stato costruito uno scivolo che vi porta giù in un battibaleno. Sarà divertente, ma noi abbiamo preferito tornare giù con la funivia.

Panorama della Grande Muraglia Cinese
Panorama della Grande Muraglia Cinese

La passeggiata è abbastanza semplice, ma in alcuni tratti ci sono delle salite abbastanza ripide e abbastanza faticose.

Simatai, Jinshanling e Jiankou

Tutte e tre queste sezioni distano un bel pò da Pechino, quindi se pensate di visitare la Grande Muraglia Cinese proprio in questi tratti, forse è il caso di mettere in conto un pernottamento in zona.

In compenso sono anche le meno turistiche; in parole povere, qui potete gustarvi la muraglia e il suo panorama senza dover sgomitare tra orde di turisti locali e stranieri.

E potrete anche fare delle bellissime foto, senza riprendere teste che all’improvviso sbucano nel vostro obiettivo.

Ma c’è un inghippo: queste tre parti della Muraglia non sono per tutti. In alcune parti la passeggiata diventa davvero una sfida perchè si arriva a delle pendenze assurde, addirittura il 70%.

Anche i più esperti scalatori devono affrontare queste salite carponi; per cui se non sirte in forma smagliante, meglio che lasciate perdere!

Visitare la Grande Muraglia Cinese
Una torre di vedetta

Una cosa importante da sapere a proposito di Simatai è che la visita è a numero chiuso; questo significa che dovrete preventivamente prenotare on line a questo sito ed esibire la vostra ricevuta una volta arrivati alla biglietteria.

Ma la vera sfida è usare il sito che, come potrete vedere, è tutto in cinese e pertanto incomprensibile!

La Grande Muraglia Cinese a Mutianyu

Tra le varie opzioni, la nostra scelta è caduta su Mutianyu; non troppo affollata come Badaling, raggiungibile con una escursione in giornata, ma soprattutto adatta a due Nonni Avventura non esattamente atletici.

Una volta arrivati in cima con il cable car, eravamo alla torre N° 15; la guida ci ha informati che si poteva arrivare fino alla torre N°25,  poi non è consigliabile proseguire perchè le condizioni della struttura non sono buone.

Visitare la Grande Muraglia Cinese
Passeggiando sulla Grande Muraglia Cinese

Io e Gianni abiamo cominciato la nostra passeggiata, pianin pianino, pensando di arrivare fino alla torre 20 o 21…. ma ben presto ci siamo resi conto che non ce l’avremmo mai fatta!

Alcuni tratti erano veramente troppo ripidi e abbiamo visto anche persone più giovani di noi in difficoltà!

Allora abbiamo deciso di prendercela molto comoda e di arrivare fin dove potevamo.

Consigli per visitare la Grande Muraglia Cinese

Possono sembrare cose banali, ma è meglio puntualizzare alcune cose.
1) innanzitutto indossate scarpe chiuse e comode; la pavimentazione a tratti è piuttosto scivolosa quindi è meglio che siate ben attrezzati;
2) Portatevi dell’acqua, tanta acqua, perchè specialmente d’estate fa caldo e sicuramente avrete sete;
3) portatevi un Kway o un ombrello; il tempo è imprevedibile e non è escluso che una bella giornata di sole non si trasformi in un acquazzone!
4) prevedete una sosta alla toilette prima di cominciare la vostra esplorazione; quindi è meglio svuotare la vescica prima di iniziare la vostra esplorazione.

Visitare la Grande Muraglia Cinese
Salite e discese

Come raggiungere la Muraglia

Tutte le sezioni della muraglia di cui vi ho parlato prima sono raggiungibili con i mezzi pubblici, ma soprattutto nel caso di Simatai, Jinshanling e Jiankou la cosa è tutt’altro che semplice, visto che sono così distanti e bisogna prendere più di un autobus.

La soluzione migliore è di affidarvi ad una agenzia che vi organizzi il tour; ne troverete moltissime e comunque potete affidarvi al tour desk del vostro hotel/ostello.

Vi proporranno vari tipi di tour, quindi il prezzo sarà sulla base di quello che sceglierete: volete aggregarvi ad un tour di gruppo? Preferite un tour privato? Volete una guida? E nel caso, va bene una guida che parli inglese o una che parli italiano? Il pranzo deve essere compreso o vi arrangiate da soli?

Panorama
Panorama della Muraglia

Come vedete, ci sono varie opzioni e sarete voi a valutare quella che va meglio per voi e per il vostro budget.

Eventualmente, potrete anche mettervi d’accordo con un tassista che vi porti a destinazione, contrattando sul prezzo, ma dovete essere abbastanza fortunati da trovare qualcuno che parli decentemente l’inglese e capisca quello che volete!

Noi abbiamo optato per uno dei tour offerti dall’ostello in cui alloggiavamo; e nell’insieme siamo soddisfatti della nostra scelta!

Trovate altre info sul sito ufficiale


2 Comments to Grande Muraglia Cinese, la meraviglia del mondo

  1. Francesca ha detto:

    Ricordo come fosse ieri l’emozione provata mentre camminavo lungo la Grande Muraglia, la ressa di persone, il caldo, il panorama tutt’intorno… Nemmeno mi sembrava reale!

    • Teresa ha detto:

      E’ stato lo stesso per me, considero la Muraglia come la meraviglia del mondo per eccellenza e vederla con i miei occhi è stata una emozione unica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress
error: Content is protected !!