Cosa vedere a Fez in due giorni

Cosa vedere a Fez

Cosa vedere a Fez in due giorni? Le cose sono tante, ma se avete poco tempo e se riuscite a fare le cose un pò di corsa, potrete vedere abbastanza per innamorarvi di questa città.

Fez è una delle più belle città del Marocco; il suo nome può anche essere scritto diversamente, cioè Fes. Ma ci stiamo riferendo sempre alla stessa, splendida città imperiale.

Si trova a circa 200 chilometri dalla capitale Rabat, nella zona dell’Atlante, a circa 900 metri sul livello del mare. Essa è circondata da una vegetazione rigogliosa, dovuta al suo clima

Cosa vedere a Fez
Asinello nella Medina

Infatti, Fez si trova in in’area abbastanza piovosa, quindi durante il vostro soggiorno è opportuno portare con voi un Kway o un ombrello; meglio il giubbotto impermeabile, direi, perchè girare per le strette stradine della Medina con l’ombrello può risultare complicato! E noi lo abbiamo sperimentato di persona!

Cosa vedere a Fez: la Medina

E cominciamo a parlare proprio della Medina, secondo me la cosa più bella e coinvolgente di tutta la città.

Si tratta del vero cuore pulsante della città, al suo interno abitano oltre 150.000 persone. Inoltre, è la più grande Medina di tutto il Magreb, uno dei centri urbani più ampi dove non è consentito l’accesso alle auto.

Ma a parte questi dati tecnici, è emozionante camminare per questo dedalo di viuzze, muovendosi tra una calca incredibile di persone; state molto attenti perchè ci sono anche tantissimi asinelli adibiti al trasporto di merci che transitano per i vicoli.

Ma soprattutto ci sono tantissimi motorini che vanno a velocità folle e dovrete stare attenti a scansarli, perchè loro non rallentano e non si fermano.

Bottega di un artigiano nella Medina
Bottega di un artigiano nella Medina

Un consiglio; sarebbe consigliabile avere una guida che vi accompagni nel vostro giro. Sapete come la penso: senza una guida che vi spieghi la storia e le caratteristiche del posto, nessuna visita è completa!

Ma nel caso della Medina di Fez, la presenza di una guida è vitale per non perdervi nei suoi meandri.

Molte delle attrazioni più importanti si trovano all’interno di questa area: ecco cosa vedere nella Medina di Fez.

La porta Bab Bouljoud

E considerata come la porta d’accesso principale alla Medina, anche se non è l’unica. E’ formata da tre archi, uno centrale più grande e due laterali più piccoli. Su entrambi i lati è decorata con piastrelle.

Ma la particolarità è che le piastrelle sono di colori diversi sui due lati: sulla parte esterna, esse sono azzurre, il colore simbolo della città; mentre nella parte interna sono di colore verde, il colore dell’Islam.

Per questo motivo viene comunemente chiamata la “porta blu” o la “porta azzurra“.

Cosa vedere a Fez
Porta Bab Bouljoud

Moschea Al Karouine

Un’altra cosa da vedere all’interno della Medina di Fez è la Moschea Al Karouine.

E’ il principale edificio religioso della città; pensate che essa può accogliere al suo interno oltre 20mila fedeli. Una vera marea umana!

Il suo nucleo originario si fa risalire agli anni intorno all’859; nel corso dei secoli alcune parti sono state ristrutturate ed ampliate.

Purtroppo, però i non islamici come noi possono solo accontentarsi di ammirare le sue bellissime porte e magari a dare una sbirciatina all’interno; la visita della moschea è, infatti, riservata solo ai fedeli di questa religione.

Moschea Al Karouine
Moschea Al Karouine

Le madrasa a Fez

La “madrasa” (o medersa) è un edificio destinato allo studio del Corano e dell’arabo, se ne trovano molte nelle città del Marocco.

Una cosa da vedere a Fez sono proprio le due madrasa all’interno della Medina: una è la Bou Inania, l’altra è la Al Attarine.

La prima è considerata come la più bella della città; prende il suo nome dal sultano Bou Inania, che la fece costruire nel 1370.

Se desiderate visitarla, potete farlo pagando una decina di dirham, quindi l’equivalente di un euro.

La seconda madrasa, la Al Attarine, dista pochissimo, qualche decina di metri. Il suo nome deriva dal mercato dei profumi e delle spezie che è situato nei paraggi (attarine in arabo significa venditore di profumi).

Gli orari di visita e il prezzo del biglietto di ingresso sono identici per le due madrasa.

Cosa vedere a Fez
Madrasa Bou Inania

La Conceria Chouwara

Un’altra cosa da vedere a Fez, quella per la quale la città è particolarmente famosa, sono le concerie del cuoio.

Ce ne sono quattro in totale, ma non non tutte sono visitabili, la più popolare tra i turisti è la conceria Chouwara.

Le pelli vengono trattate e colorate con l’aiuto di prodotti naturali, tra cui anche il guano di uccello. E’ un lavoro molto duro, perchè si è esposti al sole cocente o al freddo (a seconda della stagione), e soprattutto perchè l’odore pungente che avvolge le concerie è nauseabondo.

Per il turista, però, è meraviglioso vedere lo spettacolo dall’alto della terrazza di un negozio: le vasche rotonde e piene di colori diversi sono davvero fantastiche.

L’odore è molto meno gradevole; infatti, all’ingresso del negozio, vi sarà offerto un rametto di menta da tenere sotto al naso durante la visita.

L’ingresso al negozio ovviamente è gratuito, ma il proprietario si aspetterà comunque che compriate qualcosa.

Conceria Chouwara
Conceria Chouwara

Cosa vedere a Fez fuori dalla Medina

Il Palazzo Reale di Fez

Situato fuori dalle mura della Medina, il Palazzo reale si estende su una superficie enorme, all’incirca 800 ettari.

In realtà, l’unica cosa che potrete ammirare è la sua facciata decorata con piastrelle colorate e le sette grandi porte dorate.

Infatti, l’accesso al pubblico è interdetto, quindi il tempo che impiegherete per vederlo è davvero brevissimo. Ma tutto sommato vale una visita.

Tombe dei Merenidi

Cosa vedere a Fez
Tombe dei sultani Merinidi

In questo cimitero, situato sulle colline nei dintorni di Fez, sono ospitati i resti degli ultimi sultani Merinidi.

Il posto di per se, non è realmente così affascinante; ma lo è la vista panoramica sulla città che solo da qui potete godere.

Quindi vi suggerisco caldamente di inserirlo tra le cose che dovete vedere a Fez.

Hammam, fare il bagno turco a Fez

Una delle esperienze da non perdere mentre siete a Fez è il bagno turco in un hammam. Sono delle strutture termali dove è possibile fare il bagno e rilassarsi.

Con l’eccezione di uno, che è stato ristrutturato, gli altri hammam sono ancora originali.

Gli orari sono rigorosamente divisi tra uomini e donne. Ma ci sono delle soluzioni più turistiche, dove questa barriera è stata annullata e una coppia può accedere ai servizi in contemporanea.

Palazzo reale di Fez
Palazzo reale di Fez

A Fez, il più famoso è tra questi complessi termali è l’Hammam Mernissi.

Cosa vedere a Fez: vivere la città

A parte i monumenti e le attrazioni specifiche che vi ho descritto sopra, Fez è una città da vivere.

Non c’è niente di meglio che aggirarsi tra i vicoli della Medina, circondati da locali, alcuni dei quali abbigliati con i costumi tipici. Potete fermarvi a bere un tea e sorprendervi per il modo particolare con cui viene versato.

Andate nel souk a fare acquisti e divertitevi a trattare sul prezzo; e se anche non volete comprare nulla, potete ammirare gli splendidi oggetti di artigianato locale.

Cenate all’aperto in uno dei tanti ristoranti, mentre sotto i vostri occhi la gente continua a camminare indaffarata.

Per me, Fez è stato anche questo… o forse soprattutto questo!

Cosa vedere a Fez: la città è pericolosa?

In molti mi hanno chiesto se Fez è una città sicura, visto che gode della fama di città più pericolosa del Marocco.

Onestamente io mi sono sentita al sicuro in qualsiasi momento, anche quando io e Gianni abbiamo girato da soli, senza la guida, di sera. Basta solo adottare le stesse misure che si adotterebbero in qualunque altra città: evitare le zone isolate, restare nel centro della città, non portare con se gioielli.

Per il resto, abbiamo gironzolato senza nessun problema e non abbiamo avuto mai paura per noi stessi, nè abbiamo visto episodi preoccupanti.

Dove dormire a Fez

Interno di un riad
l’interno del nostro riad

Il luogo migliore dove dormire a Fez è sicuramente un riad. Si tratta di un tipo di alloggio tipico del Marocco.

Un riad è una casa privata che è stata adattata a struttura ricettiva per i visitatori. La vita del riad gira tutta intorno ad un cortile, e anche il suo nome deriva dalla parola araba che significa giardino.

Il vantaggio di dormire in un riad è di trovarsi proprio nel centro della città, visto che sono normalmente situati proprio nel cuore dei centri urbani. L’esperienza del riad vi permetterà anche di vivere la cultura locale in modo diretto.

Ce ne sono di tutti i tipi e soprattutto per tutti i budget; ma sicuramente è una delle esperienze da non perdere mentre siete in Marocco.

Il riad dove abbiamo soggiornato è tra i più belli ed è rinomato perchè Bono, il famoso cantante degli U2, ci ha dormito parecchie volte. Nel caso voleste darci un’occhiata, si tratta del Riad Yacout.


4 Comments to Cosa vedere a Fez in due giorni

  1. Federica Assirelli ha detto:

    Il Marocco è da sempre in cima alla mia lista dei desideri di viaggio ma non sembra mai essere il momento giusto. Sicuramente includerei anche Fez nel mio itinerario perché dal racconto e dalle foto è veramente bella!

    • Teresa ha detto:

      Fez è una città molto affascinante, secondo me una delle più belle del Marocco. Speriamo di poter ricominciare a viaggiare al più presto!

  2. Alessia ha detto:

    Mi dispiace un sacco averla esclusa da mio giro in Marocco dello scorso dicembre. Spero di poterla visitare presto e spero anche che non sia caotica come Marrakech!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress