Cape Town, ecco le cose da non perdere

Cape Town, a mio parere, è una delle città più belle del Sud Africa, con tante cose da vedere e da fare.

Ti accoglie con il panorama meraviglioso della Table Mountain; ti conquista con il suo traffico ordinato e con le sue strade pulite. Non sembra nemmeno di essere in Africa!

Le spiagge nei suoi dintorni sono ampie e spazzate dall’Oceano Atlantico e la sua vegetazione rigogliosa vi sorprenderà sicuramente.

Cosa vedere a Cape Town
Cape Town Table Mountain

La città offre molte attrazioni e meriterebbe una visita di più giorni; ma se non avete molto tempo, ecco le cose che dovete assolutamente vedere a Cape Town.

La Table Mountain

E’ la montagna che sovrasta la città; ha una forma molto particolare, in quanto in cima è piatta.

Quando è avvolta dalle nubi, gli abitanti di Cape Town dicono che la montagna ha messo su la “table cloth” (la tovaglia).

Essi sono molto orgogliosi di questa attrazione perchè è una delle sette meraviglie del mondo naturale.

Proprio per questo motivo, è sempre presa d’assalto dai visitatori; tutti vogliono vedere lo spettacolo di Cape Town dall’alto!

Questo crea inevitabilmente delle code infinite per l’acquisto del biglietto e per prendere la funivia che vi porta in alto.

Cosa vedere a Cape Town
Cape Town Table Mountain dal Waterfront

Ecco perchè vi consiglio di acquistare il biglietto on line già prima di partire dall’Italia; in questo modo salterete le code e vi ritroverete in cima alla montagna in un battibaleno.

Questo è il sito dove prenotare e acquistare il vostro biglietto.

A proposito, potete salire sulla montagna utilizzando la cable car, ma è anche possibile salire in cima a piedi; la scalata richiede oltre due ore, quindi pensateci bene prima di decidere.

In ogni caso è opportuno indossare scarpe chiuse e comode perchè, una volta arrivati, troverete vari sentieri da percorrere per godervi lo spettacolo.

Signal Hill

Cosa vedere a Cape Town
Signal Hill

Un altro punto da cui godere dello splendido panorama di Cape Town è Signal Hill.

Si trova nei pressi della Table Mountain ed è raggiungibile in auto. E’ raccomandabile visitarlo di giorno, perchè di notte potrebbe non essere un posto molto sicuro.

Oltre che per il panorama sensazionale, Signal Hill è anche famoso per la presenza del Noon Gun (il cannone di mezzogiorno). Un tempo, esso veniva azionato manualmente per sparare a mezzogiorno in punto.

Oggi esso è controllato dall’Osservatorio Astronomico del Sud Africa; il margine d’errore è di un millesimo di secondo!

Il Waterfront di Cape Town

Cosa vedere a Cape Town
Il Waterfront di Cape Town

Il Victoria and Alfred Waterfront è il cuore della città, il posto più amato e frequentato dai turisti.

Si affaccia sul mare ed offre innumerevoli possibilità di svago. Innanzitutto lo shopping: qui troverete davvero tanti negozi e shopping center dove sbizzarrirvi.

Ci sono soprattutto molti negozi dove potete acquistare oggetti tipici del Sud Africa: pelli di animali, corna di tutti i tipi, uova di struzzo etc.

Ci sono tantissimi ristoranti e locali dove mangiare o semplicemente bere qualcosa. Noi ci andavamo soprattutto la sera perchè il Waterfront illuminato è davvero un colpo d’occhio.

Il Waterfront by night
Il Waterfront by night

Molti di questi locali organizzano anche spettacoli di musica dal vivo, quindi è facile tirare tardi senza accorgersene.

Inoltre ci sono prezzi per tutte le tasche, dai locali più raffinati e sofisticati a quelli più semplici dove servono comunque ottimi pasti!

C’è anche una ruota panoramica, dall’alto della quale si gode uno splendido panorama della città.

Robben Island, l’isola di fronte a Cape Town

Cape Town vista da Robben Island
Cape Town vista da Robben Island

Proprio nei pressi del Waterfront si trova il molo da cui partono le barche per la tristemente famosa Robben Island.

Un tempo essa ospitava una carcere di massima sicurezza. Oggi, quello che ne rimane è diventato un museo.

La fama dell’isola è dovuta ad un illustre personaggio che fu ospite nella prigione per moltissimi anni: Nelson Mandela.

Egli era uno dei leaders dell’African National Congress, il movimento che lottava per l’abolizione dell’apartheid.

Ma sia Mandela che i suoi seguaci erano considerati come dei terroristi; pertanto nel carcere erano sottoposti a regole durissime.

Dopo una breve traversata raggiungerete l’isola e verrete accompagnati al carcere con un piccolo autobus.

La prigione di Robben island
La prigione di Robben island

Le visite sono gestite da ex detenuti, i quali illustrano quella che era la vita nella prigione e le regole che ognuno doveva rispettare.

Il giro dell’istituto di pena è stato molto interessante, ma devo dire che mi sono commossa davanti alla cella estremamente spartana in cui viveva Mandela.

Ed è anche molto commovente il modo in cui le guide si riferiscono a lui, chiamandolo “our father Mandela” (nostro padre Mandela).

Le township di Cape Town

Nelle Township di Cape Town
Nelle Township di Cape Town

Una escursione molto diversa e particolare è quella alle townships di Cape Town.

In realtà, non era una cosa programmata; ma non riuscivamo a trovare i biglietti per la gita a Robben Island (l’ex presidente era morto da pochissimi giorni).

L’unico modo per ottenerli era prenotare un tour della città con un tour operator locale, che ci avrebbe mostrato le townships e procurato i biglietti.

Per quanto non programmato, il tour è stato molto diverso e interessante. Non solo abbiamo visto l’altra faccia di Cape Town, ma le spiegazioni che ci sono state date erano molto stimolanti.

Bambini nelle township
Bambini nelle township

Siamo riusciti a capire abbastanza chiaramente quella che era un tempo dell’apartheid, ma soprattutto quella che è la politica del governo al giorno d’oggi.

Abbiamo potuto constatare con i nostri occhi quante contraddizioni sociali ci siano ancora in Sud Africa.

La povertà più estrema convive con la modernità e l’opulenza e anche se la segregazione razziale è stata abolita, ha senz’altro lasciato pesanti strascichi.

E’ un tour che mi sento davvero di consigliare.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:
Stellenbosch e i famosi vini sudafricani
Grande Karoo, il parco nazionale
La Garden Route, la strada litoranea in Sud Africa
Kruger National Park, il parco più vasto del Sud Africa

  Photogallery —>


4 Comments to Cape Town, ecco le cose da non perdere

  1. Daniela Tine' ha detto:

    È sempre un piacere leggere i vostri viaggi/ avventure. Se mai deciderò per un giretto da quelle parti ho già il programma fatto grazie alla vostra esperienza. Grazie ancora!

  2. flavjo70 ha detto:

    Città del Capo è nella lista delle città che mi piacerebbe visitare. Questo post mi sarà utile!

    • Teresa ha detto:

      Il Sud Africa è uno dei posti più belli che io abbia mai visitato! E ci tornerei subito molto volentieri… appena puoi ti consiglio di farci un pensiero… e se ti servono delle dritte, contattaci pure, saremo lieti di darti delle dritte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress
error: Content is protected !!