Il processo alle Streghe di Salem

Le streghe di salem

Il processo delle streghe di Salem è uno dei principali motivi per cui i turisti si recano in questa città del Massachussets.

Come raggiungere Salem

Salem si trova a circa 40 chilometri da Boston, questo significa che in auto potrete raggiungerla in pochissimo tempo.

Se non siete dotati di macchina, potete utilizzare il pullman o il treno.

Nel primo caso, potete prendere un autobus che vi porterà direttamente a destinazione in circa 50 minuti. Parte da Haymarket e vi lascerà in Washington Street. Ricordate che i pullman sono disponibili solo dal lunedì al venerdì e non operano nel week end. Il biglietto vi costerà intorno ai 4/5 euro.

Per quanto riguarda i treni, essi partono tutti i giorni dalla North Station di Boston. La durata del viaggio è di circa mezz’ora. Il costo del biglietto va dai tre agli otto euro, in base all’orario in cui partirete.

La storia delle Streghe di Salem

Salem deve la sua fama al processo alle streghe che ebbe luogo nel 1692 e ai vari film che ne narrano la vicenda, tra cui “La seduzione del male” e “Le streghe di Salem”, e alle opere di Nathaniel Hawthorne, nato proprio in questa città.

Le streghe di Salem Salem Old Witch Museum
Salem Witch Museum

Ma cosa accadde, con precisione? Si narra che alcune ragazze cominciarono ad assumere comportamenti strani (bestemmie, stati di trance) e a subire attacchi epilettici.

Sembra che questa “epidemia” si fosse rapidamente estesa e, poichè nessuno era in grado di dare una spiegazione alla cosa, le giovani siano state accusate di stregoneria, processate e quindi condannate a morte.

Vi lascio immaginare come siano andate le cose durante il processo, visto che purtroppo all’epoca l’ignoranza e la superstizione regnavano sovrane!

Le streghe di Salem che persero la vita furono 25, alcune furono giustiziate e altre perirono in prigione in attesa del processo.

Oggi Salem è diventata una cittadina turistica, con tanto di slogan e simbolo che invita i visitatori a fermarsi: una strega vestita di nero, con il cappello a punta e la scopa, e il suo gatto, nero anche quello, invitano a fermarsi a Salem: “Stop by for a spell!” (Fermati per un incantesimo!).

Old Burying Point Cemetery
Salem Old Burying Point Cemetery

I luoghi delle streghe di Salem

Noi ci siamo capitati in una giornata piuttosto uggiosa e perfettamente in sintonia con l’atmosfera del luogo, ma questo non ci ha impedito di fare i nostri giri. Quali sono i luoghi di Salem legati alle streghe a al loro processo?

Salem Witch Museum

Innanzitutto il Salem Witch Museum, un edificio che dall’esterno è spettacolare, ma che del museo ha ben poco. All’interno si tiene una specie di spettacolo con una voce narrante che spiega i fatti accaduti al tempo delle caccia alle streghe. Il tutto in inglese, ma è possibile prendere una audio guida per ascoltare il racconto in italiano.

Il biglietto costa 11,50 dollari per gli adulti, 9 dollari per i bambini dai 6 ai 14 anni, quelli al di sotto dei sei anni entrano gratis. E’ previsto uno sconto per le persone over 60.

Streghe di Salem
Witch House a Salem

Old Burying Point Cemetery

Molto più convincente è l’Old Burying Point Cemetery, il vecchio cimitero dove si possono vedere le lapidi delle vittime del processo alla stregoneria, e devo ammettere che questo mi è piaciuto molto di più, in quanto autentico.

Il prezzo del biglietto da pagare è di 14 dollari se effettuate la visita in autonomia, diminuisce a 12 euro se vi unite ad un gruppo per la visita guidata.

Witch House: il processo alle streghe di Salem

L’altro museo che vi consiglio di visitare è la Witch House. In passato era la residenza di uno dei giudici protagonisti della caccia alle streghe di Salem, Jonathan Corwin.

La tradizione narra che fu proprio all’interno di queste stanze che le presunte streghe furono interrogate e torturate per estorcere loro una confessione.

Il prezzo del biglietto d’ingresso è di 8.25 dollari per gli adulti e di 4.25 dollari per i bambini.

House of Seven Gables

L’attrazione numero 1, quella che proprio è imperdibile, è la House of Seven Gables (La Casa dei 7 Abbaini). In questa casa nacque e visse lo scrittore Nathaniel Hawthorne, autore della “Lettera Scarlatta”.

La visita dura circa 35 minuti e vi mostrerà l’interno di questa dimora anche conosciuta come Turner-Ingersoll Mansion, molto ben conservata malgrado sia stata costruita attorno al 1668.

House of Seven Gables
House of Seven Gables

Resterete colpiti dal suo fascino, dai suoi arredi e dalle spiegazioni fornite dalle guide. Poi non perdetevi una passeggiata nei bellissimi e vasti giardini.

L’attrazione è aperta solo al sabato e alla domenica quindi sarebbe opportuno prenotare prima la visita.

Poi, se ancora non siete soddisfatti dopo questo tuffo nel passato, fatevi un giro sul porto, sedetevi in un locale sul mare e gustatevi un drink… alla faccia delle streghe si Salem!!

Per altre informazioni consultate il sito ufficiale della città di Salem.

Le streghe di Salem: libri, film e serie TV

Se sei appassionato di horror e hai voglia di approfondire la storia delle streghe di Salem, potresti leggere il libro “Le Streghe di Salem” scritto da Rob Zobie e B.K. Evenson. Si tratta di un romanzo ispirato alle vicende svoltesi a Salem, ma completamente inventate.

Ancora, esiste una serie TV americana che porta lo stesso titolo ma che è stata sospesa dopo che le prime tre serie sono andate in onda.

Infine, su Netflix viene trasmessa un’altra serie ispirata alle streghe di Salem, il cui titolo è “The Covenant“. La serie è incentrata sulle vite di alcuni discendenti delle donne processate a Salem.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:
La Highway 1, la strada panoramica da Los Angeles a San Francisco
Death Valley, la caldissima Valle della Morte
San Francisco, la città della Beat Generation
Bodie, città fantasma in California
Cose da fare a Las Vegas, la favolosa Sin City
Cody, la città creata da Buffalo Bill
Yellowstone National Park – i must da vedere!
Washington DC, la meravigliosa capitale degli USA
Il Grand Canyon, il canyon più grande del mondo!


24 Comments to Il processo alle Streghe di Salem

  1. Claudia ha detto:

    Le streghe di Salem sono famosissime ancora oggi, sarei curiosa di visitare il paesino di Salem credo sia veramente suggestivo

  2. Carlotta ha detto:

    Di Salem se ne è parlato tanto tra libri e film, ma forse proprio per questo mi piacerebbe vederla! Mi segno questo articolo 🙂

  3. Simona ha detto:

    Non sono un’amante dei cimiteri ma in questo caso è tra le attrazioni che più mi piacerebbe vedere. Concordo con voi, sembra la più autentica. La prima casa invece la vedrei solo dall’esterno.

    • Teresa ha detto:

      io invece adoro i vecchi cimiteri, se mi capita di vederne mi incanto ad ammirarli! Questo comunque è molto particolare, vista la storia che c’è alle spalle!

  4. Giovy ha detto:

    Ecco un pezzo di Stati Uniti nella mia lista dei viaggi da fare. Spero di poter tornare “across the pond” proprio in autunno e andare lì.

    • Teresa ha detto:

      Per l’autunno la vedo un pò dura, vista la situazione negli USA; ma spero anche io di poter tornare presto negli Stati uniti, ci sono ancora tante cose che non abbiamo visto!

  5. Raffaella ha detto:

    Devo dire che non mi dispiacerebbe visitare questa cittadina. Non solo per le streghe, ma anche per andare a visitare le case degli scrittori che ne parlarono. Amo il turismo letterario e riuscire ad immergermi nel contesto dello scrittore è qualcosa che mi affascina sempre.

  6. paola ha detto:

    Mi sono persa questa chicca meravigliosa. Conosco Salem per varie letture e so che la visita può essere molto inquietante. Mi piacerebbe moltissimo poterci andare!

    • Teresa ha detto:

      Inquietante forse è una parola forte, ma sicuramente la storia del processo e delle torture alle streghe è uno spaccato di vita del passato che è interessante conoscere!

  7. Maddalena ha detto:

    Questa è una storia che fa venire un pò i brividi, lo ammetto! Comunque interessante, il nome Salem inoltre mi ricorda quella serie tv americana intitolata “Sabrina, vita da strega”. Il gatto nero della protagonista si chiamava proprio Salem! Chissà, avranno preso ispirazione da questa storia magari..

    • Teresa ha detto:

      Il nome Salem è stato utilizzato in nolti film o serie dove si parla di streghe e vampiri; hai per caso visto “Le notte di Salem”, tratto dal libro di Stephen King? Se ti piace il genere, te lo consiglio!

  8. Daniela ha detto:

    Salem è una cittadina che incuriosisce molto anche me, ovviamente per la sua storia particolare. Se dovessi visitare il New England la inserirei sicuramente in itinerario.

    • Teresa ha detto:

      Ti consiglio di inserirla nel tuo itinerario, nel caso tu fossi da quelle parti, perchè secondo me ne vale la pena. E poi una mezza giornata è più che sufficiente per visitarla!

  9. Angela ha detto:

    Fantastica questo storia di streghe! Mi piacciono molto le storie legate al periodo dell’Inquisizione, anche se non sono così simpatiche ? però sono intriganti…

    • Teresa ha detto:

      Sono sicuramente delle storie intriganti, certo è che vivere a quei tempi deve essere statao davvero duro, soprattutto per le donne!

  10. ANTONELLA ha detto:

    Peccato che un avvenimento così drammatico sia stato trasformato in un’attrazione turistica ma almeno è un modo per raccontare la storia di queste povere ragazze che, in quanto donne, non potevano essere che malvagie… una trama vista anche in Europa nel Medioevo, purtroppo. Il cimitero di Salem comunque è molto bello.

    • Teresa ha detto:

      Anche se è diventata una attrazione turistica, la cittadina di Salem è molto carina, a noi è piaciuta parecchio. E alcune delle sue attrazioni, come per esempio il cimitero sono davvero molto suggestive!

  11. Le storie di streghe (e di fantasmi in generale) mi appassionano molto anche se poi la notte faccio fatica a prendere sonno se ci penso – ma il bello è anche quello!
    Mi piacerebbe molto visitare Salem, includendola in un viaggio più ampio nel New England. Pensa che sono stata vicinissima a Boston per lavoro per un paio di giorni ma non sono riuscita a vedere niente di niente.
    La casa dei sette abbaini è abbastanza inquietante dall’esterno!

    • Teresa ha detto:

      nei dintorni di Boston ci sono parecchie cose interessanti da vedere, e Salem è una di queste; se ti capita di tornare nel Massachussets facci un salto, vale la pena!

  12. Da una vita sogno di vedere Salem. Sono appassionata di stregoneria ed esoterismo, e questa è una meta che assolutamente non può mancare nel mio bagaglio di viaggio. Ci sono molte leggende a riguardo e devo toccarne con mano l’essenza.

    • Teresa ha detto:

      Se la magia e la stregoneria ti affascinano, Salem è proprio il posto che fa per te! Alcune attrazioni, per esempio il cimitero, sono veramente suggestive!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress