Escursioni da fare a Zanzibar

Le escursioni  da fare a Zanzibar sono molte; alcune sono legate al mare, come è giusto che sia, altre invece vi faranno conoscere un piccolo pezzo della storia e della cultura di questo paese.

Spiaggia di Zanzibar
Spiaggia di Zanzibar

Escursioni da fare a Zanzibar: Stonetown

La più popolare tra i visitatori è la gita a Stonetown, la capitale. La città non è grandissima e in una mezza giornata si riesce a vedere una serie di cose interessanti.

Innanzitutto, vi consiglio di fare un giro al mercato: qui troverete di tutto, dal pesce, alla frutta, alle famose spezie.

Mercato della frutta a Zanzibar
Mercato della frutta a Zanzibar

Devo ammettere che alcune scene sono un pò raccapriccianti, come vedete nella foto il mercato del pesce non è proprio pulitissimo… ma è sicuramente pittoresco!

Nei paraggi del mercato c’è un’area legata alla tratta degli schiavi. In tempi passati, Zanzibar era il centro di smistamente per la vendita degli schiavi.

Potete visitare la prigione dove venivano tenuti prima delle aste. Si tratta di una specie di grotta dove venivano stipati a decine, dove non avevano neanche la possibilità di muoversi.

Mercato del pesce a Zanzibar
Mercato del pesce a Zanzibar

La temperatura doveva essere soffocante! Fate anche un salto a vedere il monumento celebrativo che è proprio lì accanto.

La Casa della Meraviglie è la struttura architettonica più grande di Zanzibar e il primo edificio dotato di energia elettrica e di ascensore. Oggi, questo imponente palazzo è stato adibito a museo.

E per gli appassionati dei Queen, è imperdibile una sosta davanti alla casa dove ha vissuto Freddie Mercury. Fino a poco tempo fa era possibile scattare delle foto davanti alla porta, ma non c’era molto altro.

Dal 4 novembre 2019 è stato aperto un museo all’interno della casa; la data non è stata scelta a caso, visto che coincide con il grande leader dei Queen.

Al suo interno, potrete vedere cimeli e reperti interessantissimi su Freddie e la sua vita prima del successo.

Memoriale dedicato agli schiavi
Memoriale dedicato agli schiavi

Se avete svolto la vostra escursione di pomeriggio, vi consiglio un finale a effetto: gustatevi un drink sulla terrazza dell’Africa House (uno splendido edificio coloniale che si affaccia sul mare) ammirando un fantastico tramonto africano.

Escursione alla Jozani Forest a Zanzibar

Le altre escursioni a Zanzibar sono più legate alla natura.

Casa delle Meraviglie a Zanzibar
Casa delle Meraviglie a Zanzibar

Per esempio è imperdibile una visita alla foresta di Jozani. E’ un parco nazionale e area protetta . All’interno potrete vedere le mangrovie, e soprattutto le scimmiette della razza colobo rosso di Zanzibar.

Sono molto timide e riservate e non si lasciano avvicinare facilmente. ma sono incredibilmente tenere con i loro piccoli attaccati al collo!

Jozani Forest
Jozani Forest

Escursioni da fare a Zanzibar: Safari Blue

Ma la gita più bella che potete fare è il Safari Blu: incredibile!

Si parte a bordo di una barca a vela e si approda su una lingua di sabbia bianchissima, che sparisce quando la marea si alza.

Zanzibar Safari Blue
Zanzibar Safari Blue

Di solito si effettua una piccola pausa per mangiare ananas e noci di cocco; una vera squisitezza, non c’è niente come la frutta tropicale consumata sul posto.

Poi si fa un pò di snorkeling e infine pranzo su un’altra lingua di sabbia. Il cibo è preparato sul posto ed è veramente squisito; e alla fine, invece di lavarvi le mani, fate un tuffo nelle caldissime acque dell’Oceano Indiano.

Pranzo al ristorante The Rock

Una delle escursioni a Zanzibar che è molto apprezzata è un pranzo/cena al ristorante The Rock; si mangia molto bene, anche se il prezzo non è economico.

Ristorante The Rock
Ristorante The Rock

Ma la location vale davvero la pena. Si trova nella zona di Pingwe; è uno scoglio a pochi metri dalla riva, lo si raggiunge a piedi con la bassa marea e con una barchetta quando la marea sale.

Il ristorante è proprio in cima alla roccia (da cui il nome) ed offre un panorama fantastico!

Potrebbe interessarti anche questo articolo:
Zanzibar l’isola delle spezie
Il nostro safari in Tanzania: itinerario


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress
error: Content is protected !!