Cosa vedere a Udaipur, la città bianca in Rajasthan

Udaipur

Cosa vedere a Udaipur, la bellissima città del Rajasthan?Innazitutto sappiate che viene chiamata la “città bianca” a causa del colore di molti dei suoi edifici.

L’altro nome che le viene dato è “Venezia dell’India“: senza voler togliere nulla al fascino della città, penso che chi le ha dato questo soprannome non abbia proprio idea di quello che è Venezia 🙂

L’unica cosa che accomuna le due città è la presenza dell’acqua: infatti Udaipur si affaccia su due laghi: il lago Pichola e il Fateh Sagar.

Mercato a Udaipur
Mercato a Udaipur

Come arrivare a Udaipur

Se avete letto gli altri miei articoli, sapete già che noi ci siamo arrivati in macchina con il nostro driver.

E’ possibile però arrivarci anche in aereo: Udaipur, infatti, ha un aeroporto che dista circa 25 chilometri dalla città. Ci sono collegamenti giornalieri con Delhi, Jaipur e altri aeroporti.

Arrivarci in treno o pullman da Jaipur è abbastanza trafficoso. Il treno da Jaipur parte tre volte al giorno, ma la durata del viaggio è eterna, circa 7 ore.

Lo stesso si può dire per l’autobus: la frequenza con cui partono da Jaipur è di 30 minuti, ma la durata è di 8 ore. Insomma, una vita!

Il City Palace a Udaipur
Il City Palace a Udaipur

Quando andare

Qualunque periodo dell’anno può essere una buona idea per visitare la città, anche se i mesi centrali dell’estate possono essere molto caldi; quindi sarebbe meglio evitarli.

Tenete conto che nei periodi delle festività, quando gli indiani sono in vacanza, la città è affollatissima da turisti locali. Nel periodo natalizio, abbiamo trovato un discreto caos, che però non ci ha impedito di goderci le attrazioni di Udaipur.

La nostra guida ci ha spiegato che, tra l’altro, molte famiglie indiane facoltose scelgono questa destinazione per la celebrazione dei matrimoni e i festeggiamenti. Anche questo contribuisce ad accrescere il movimento in città.

City Palace
City Palace

Dove alloggiare a Jaipur

La città ha una capacità ricettiva elevata, proprio perchè è una delle destinazioni preferite dal turismo indiano e per le tante cose che si possono vedere a Udaipur. Quindi non avete che da scegliere!

Se il vostro budget ve lo consente, troverete degli hotel davvero mozzafiato: ce ne sono alcuni che sono lusso allo stato puro.

Il mio consiglio è di scegliere un hotel che disponga di una terrazza con vista lago; dall’alto, la bellezza della città è al meglio.

Ci sono anche molti ristoranti con vista lago, bisogna però vedere se la temperatura vi consentirà di cenare all’aperto, perchè nel periodo di dicembre/gennaio la notte fa parecchio freddo.

Residenza Reale a Udaipur
Residenza Reale a Udaipur

Cosa vedere a Udaipur: in giro per il mercato

La prima cosa che abbiamo fatto, subito dopo il check-in in hotel, è stato un giro al mercato.

E malgrado il caos e la confusione, è stata un’esperienza fantastica. Abbiamo attraversato un ponte sul lago e ci siamo ritrovati nella città vecchia.

Nelle strade strettissime, abbiamo dovuto sgomitare tra turisti locali e occidentali, aggirare le solite mucche che transitavano liberamente.

Abbiamo dovuto evitare degli asinelli che sulla groppa avevano delle sacche cariche di mattoni (e con le zampe di dietro legate per evitare che scappassero al galoppo!).

Palazzo
Palazzo reale

Abbiamo ammirato tantissimi negozietti che vendevano di tutto, prevalentemente artigianato locale e souvenir per turisti.

Poi una volta stanchi, abbiamo preso un tuc tuc per tornare in hotel. A proposito, vedrete questi veicoli stipati con una quantità incredibile di persone. In uno ne ho contati almeno 9! Alla faccia delle misure di sicurezza! 🙂

Il City Palace di Udaipur

Probabilmente è la cosa più bella da vedere di tutta Udaipur e il monumento più visitato di tutta la città; e sicuramente c’è una valida ragione.

Fontana nel City Palace
Fontana nel City Palace

E’ imponente, raffinato, luminoso: si capisce che mi è piaciuto molto?

Il driver ci ha accompagnato fino alla biglietteria, e da lì abbiamo proceduto a piedi fino a raggiungere il palazzo. Il prezzo del biglietto è di 250 rupie (poco più di 3 euro) e comprende anche una gita in barca.

Il City Palace è diviso in tre parti: quella aperta al pubblico, la residenza della famiglia reale e l’hotel di lusso di proprietà del Maharana.

Si affaccia sul lago Pichola e il panorama dall’alto è davvero spettacolare, soprattutto se siete abbastanza fortunati da trovare una bella giornata di sole, come è successo a noi.

Jag Mandir
Jag Mandir

All’interno, potete scattare tutte le foto che volete, non ci sono limitazioni. Un paio di consigli: innanzitutto visitate il palazzo con una guida, senza le spiegazioni di una persona preparata non apprezzereste al meglio la visita.

E mentre siete al piano più alto, date un’occhiata al lago: lì vedrete due isole: la prima è Mohan Mandir, la residenza estiva della famiglia reale, la seconda è Jag Mandir.

Vistando il sito ufficiale troverete molte altre informazioni.

Puoi acquistare qui i biglietti online

Cosa vedere a Udaipur: Jag Mandir

Raggiungerete la seconda isoletta con la barca per visitare Jag Mandir (vi ricordate che vi avevo detto che l’escursione è compresa nel biglietto al City Palace?).

A pochi passi dal palazzo troverete un molo da dove partono le barche; in circa mezz’ora raggiungerete l’isola. E’ inconfondibile per le enormi statue a forma di elefante che vedrete sbarcando.

Palazzo a Jag Mandir
Palazzo a Jag Mandir

Si tratta di un palazzo costruito dal Maharana Karan Singh II nel 1620. Qui fu ospite l’imperatore Moghul Shah Jahan prima di salire al potere; egli fu talmente colpito dalla struttura del palazzo da trarne ispirazione per la costruzione del Taj Mahal.

Sull’isola troverete anche un ristorante dove potrete consumare dei piatti tipicamente indiani.

Mentre siete in barca, non perdete l’occasione di fare delle splendide foto del City Palace dal basso!

Monsoon Palace

Il Palazzo Monsoon è una presenza incombente su Udaipur. E’ praticamente possibile vederlo da quasi qualunque posto della città.

Monsoon Palace a Udaipur
Monsoon Palace a Udaipur

Si tratta di un palazzo bianco arroccato sulle alte colline Bansdara; vederlo di notte, quando è illuminato, è uno spettacolo mozzafiato.

Fu costruito dal Maharana Sajjan Singh; nelle intenzioni originali doveva essere un centro astronomico, ma dopo la morte prematura del nobile, fu trasformato in un padiglione di caccia.

Cosa vedere a Udaipur: Tempio Jagdish

Proprio nel centro della città vecchia, ad un tiro di schioppo dal City Palace, si trova il Tempio Jagdish.

E’ il più grande tempio induista della città, a tre piani, dedicato a Visnu.

Quando ci siamo arrivati, era appena cominciata la preghiera; c’era tanta gente seduta per terra che cantava, batteva le mani, tutti rigorosamente con la tika in fronte.

Un vecchietto sorridente e sdentato ha stampato il puntino rosso anche sulla mia fronte, cosa che mi ha fatto un grande piacere.

Tempio Jagdish
Tempio Jagdish

Come al solito, prima di entrare abbiamo dovuto togliere le scarpe; la guida ci ha spiegato che questa tradizione non è solo un segno di rispetto nei confronti degli dei del tempio.

Ognuno dei templi è considerato come un centro che attrae l’energia cosmica; quindi stare a contatto con il suolo a piedi nudi permette di assorbire tale energia.

Il tempio è costruito in marmo bianco, come molti edifici del Rajasthan, ed è una meraviglia vedere gli intarsi del marmo. Ogni dettaglio è sorprendente per la sua ricchezza.

Dettaglio del Tempio Jagdish
Dettaglio del Tempio Jagdish

All’interno (dove non abbiamo potuto scattare foto, visto che la preghiera era in corso) potrete vedere un altare principale con una statua di Visnu intagliata in un unico blocco di marmo; esso è circondato da quattro altari più piccoli dedicati al dio Ganesh.

Puoi acquistare qui i biglietti online

Potrebbero interessarti anche questi articoli:
Rajasthan, itinerario di viaggio
Guidare in India, ecco perchè non farlo


11 Comments to Cosa vedere a Udaipur, la città bianca in Rajasthan

  1. Virginia ha detto:

    Una città davvero molto ricca di cose da fare e da vedere, e di cultura! Mi incuriosisce soprattutto il Jag Mandir

  2. […] Udaipur si adagia sulle rive di due grandi laghi; per questo motivo, essa viene chiamata la “Venezia dell’India“, anche se su questo appellativo ci sarebbe da discutere per ore. […]

  3. Helene ha detto:

    Ma che meraviglia di città. L’India mi ha sempre affascinato seppur al contempo messo un po’ di timore, soprattutto a causa delle scarse condizioni igieniche. Quando leggo però di luoghi come questo, il timore viene accantonato quasi del tutto a vantaggio della curiosità.

    • Teresa ha detto:

      Anche noi avevamo timore delle condizioni igieniche, ma basta un minimo di cautela e il problema non esiste; e quanto all’india, è talmente bella cha vale la pena di visitarla!

  4. Cristina ha detto:

    L’india ha sempre un fascino incredibile per me! Non so se siano le sue forme architettoniche o la sua cultura e le sue tradizioni ma mi piacerebbe molto ritornarci!

    • Teresa ha detto:

      L’India è un paese incredibile, io non pensavo mi sarebbe piaciuto così tanto. Mi piacerebbe molto tornarci ed esplorarealtre zone!

  5. Salvina ha detto:

    Adoro questo stile architettonico, lo trovo affascinante, il bianco dona splendore!

    • Teresa ha detto:

      ma non è solo lo stile architettonico che fa di Udaipur una città speciale; sono anche i due laghi, il tempio, i mercati e l’atmosfera che si respira!

  6. Jules ha detto:

    Che luoghi affascinanti, così distanti da noi! Molto bello il vostro racconto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress
error: Content is protected !!