Mangiare in un pub, cosa e perchè!

Mangiare in un pub

Mangiare in un pub in Gran Bretagna o in Irlanda non significa solo consumare un pasto, ma entrare nel cuore della cultura anglosassone. Infatti, i pubs non sono semplicemente dei ristoranti, ma una tradizione vecchia centinaia di anni.

The Shipwrights Arms
Esterno di un pub londinese

Le antiche “public houses”

La parola pub è semplicemente l’abbreviazione di “pubblic house“, cioè casa pubblica. L’origine di questi locali risale addirittura all’epoca dei romani, quando erano semplicemente dei locali dove veniva servita della birra.

Col tempo, il ruolo dei pubs cambiò e cominciò ad assumere una importanza sociale sempre più crescente. Il pub diventò sempre di più un posto dove ritrovarsi con amici, per bere qualcosa, fare due chiacchiere e passare la serata.

Il pub è il centro sociale di tutte le comunità; anche i piccoli villaggi ne vantano almeno uno e nelle grandi città ce ne sono tantissimi, ognuno di essi è prevalentemente frequentato dalla gente del quartiere.

In alcuni pub si riunivano anche i circoli letterari di personaggi importanti nella cultura inglese o irlandese, come per esempio il Dr. Johnson e i suoi amici. Essi si riunivano nei pubs per discutere di materie filosofiche e per parlare di letteratura.

Relax in un pub
Interno di un pub

Perchè mangiare in un pub

L’architettura dei pubs non è assolutamente cambiata; sono sempre dei locali poco illuminati, con un enorme banco lucido, tendine alle finestre, tavoli e sedie sparsi nella sala. La maggior parte di essi ha una insegna all’esterno con il nome e in alcuni casi mostrano orgogliosamente la data di apertura del pub.

Ce ne sono di molto antichi e di più recenti, ma l’atmosfera che si respira è davvero particolare. Per questo motivo vi consiglio di mangiare in un pub almeno una volta durante il vostro viaggio.

Potrete bere dell’ottima birra, ma anche alcolici, o se siete astemi come me potete tranquillamente ordinare della Coca Cola. In generale, ascolterete della buona musica di sottofondo; ma se ci fosse una partita di calcio importante, vi troverete a fare il tifo anche voi anche se il calcio non vi interessa… a noi è già capitato un paio di volte.

La gente chiacchiera, o gioca a freccette; di solito si trovano anche giochi da tavolo come Monopoli o Risiko, nel caso vi venisse voglia di fare una partitina. In ogni caso, non c’è da annoiarsi, anche perchè ogni tanto capitano dei tipi strani che non potrete fare a meno di notare!

Uno strano personaggio in un pub
Personaggio strano in un pub

Cosa mangiare e cosa bere in un pub

Oltre a farvi una birra, potrete anche consumare i vostri pasti in un pub. ma non aspettatevi piatti da gourmet; in generale la cucina offerta è molto semplice, ma gustosa.

Un classico è il fish&chips: si tratta di pesce, di solito merluzzo, pastellato e fritto e servito con patatine. E’ veramente ottimo, e in generale le porzioni sono enormi; magari ordinatene uno in due e poi se avete ancora fame prendete dell’altro.

Un’altra specialità sono le salsicce con il purè, oppure i “pies“; sono dei tortini di pasta ripieni. Potete trovarci dentro dei funghi, o pezzi di bistecca o cipolla.

Alla domenica (o nei giorni festivi in generale) troverete il Sunday Roast, che significa appunto arrosto della domenica e che viene servito con patate e piselli.

A seconda della zona, troverete anche piatti tipici; in Scozia, per esempio è normale trovare l’haggis. Si tratta dello stomaco di una pecora farcito con le sue interiora; il tutto viene bollito e poi tagliato a fette. Io lo trovo agghiacciante, ma a qualcuno piace… vero Gianni? 🙂

Se poi volete, potete anche mangiare una delle tipiche colazioni inglesi in un pub!

Kings Arms
Pub londinese

Quanto costa consumare un pasto in un pub

I prezzi dei pasti in un pub non sono così economici come si può pensare. Ovviamente tutto dipende da quello che ordinerete, ma soprattutto i prezzi variano da pub a pub.

In generale, più centrali sono e più costano; una delle ultime volte che siamo stati a Londra, abbiamo mangiato in un pub vicino a Trafalgar Square e abbiamo speso una follia.

Le stesse pietanze consumate in un pub di Notting Hill ci sono costate circa la metà.

Volendo comunque quantificare, il prezzo di un pasto in un pub può oscillare dalle 15 alle 25 sterline.

Il bancone di un pub
Il bancone di un pub

Come comportarsi in un pub

Innanzitutto è bene sapere che i minori di 14 anni non possono entrare nei pubs; i ragazzi dai 14 ai 18 possono entrare ma non ordinare bevande alcoliche, nemmeno la birra. Questo divieto va preso molto sul serio, visto che vi chiederanno di esibire la carta di identità al momento della ordinazione.

I pub hanno degli orari di apertura fissi; aprono le porte alla clientela alle 11 del mattino e chiudono intorno alle 23, massimo 23.30. I pasti, però, vengono serviti in orari limitati.

Potrete pranzare dalle 12 alle 15 e cenare dalle 18 alle 21. Poco prima della chiusura, i clienti verranno avvertiti che è il momento di ordinare l’ultimo drink perchè l’orario di chiusura è imminente. Tra l’altro, la fine del servizio viene comunicata in molti pub suonando una campanella.

White Lion Pub
White Lion Pub

Il servizio al tavolo viene effettuato solo per i pasti, mentre per le bevande dovrete essere voi ad andare al bancone: qui dovrete ordinare, pagare e portare tutto al vostro tavolo.

Pagherete il cibo al tavolo nel momento in cui vi verrà portato. In alcuni casi non esiste menu, ma una lavagna dove sono scritte le specialità del giorno.

Un tempo, l’atmosfera dei pub era caratterizzata da una densa nube di fumo, visto che molti avventori trascorrevano lì la serata bevendo e fumando; adesso, come in tutti i locali pubblici, è vietato fumare.

Sono pochi i pub che si sono dotati di un’area per i fumatori; quindi è molto comune vedere capannelli di gente all’esterno, davanti alla porta di ingresso del pub, che fuma prima di rientrare e riprendere la propria serata!

Se volete sapere quali sono i pub storici di Londra, seguite questo link


6 Comments to Mangiare in un pub, cosa e perchè!

  1. michela a. ha detto:

    Mangiare in un pub è un must ad ogni viaggio da quelle parti. È un’esperienza che adoro sia per l’atmosfera che per le proposte culinarie. Qualche volta li provo anche qui in Italia, ma non è la stessa cosa… sei d’accordo?

  2. Veronica ha detto:

    Non ho ancora mai avuto la possibilità di entrare in un vero pub inglese/irlandese. Deve essere proprio un’esperienza a 360 gradi. Oltre sul cibo anche sociale. Molto interessante

    • Teresa ha detto:

      Quello che a noi piace molto dei pubs non è solo il cibo, ma proprio l’atmosfera un pò particolare che li caratterizza. Da provare!

  3. Adorando tutto quello che è British, non posso non amare i pub! Li scelgo sempre volentieri per mangiare e spesso anche per dormire, sia nei piccoli paesi di campagna che in grandi città come Londra: trovo che sia un modo per conoscere meglio la cultura di questo paese.
    Il White Lion è quello che c’è a Covent Garden, vero?
    Anche io come Gianni sono una mangiatrice di haggis 😉

    • Teresa ha detto:

      Anche io adoro i pubs, tutte le volte che posso ci vado a mangiare, però l’haggis onestamente non lo reggo, mi fa proprio impressione. E il pub è proprio quello che dici tu!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress