Castello di Neuschwanstein, il castello delle fiabe

Castello di Neuschwanstein

La visita al Castello di Neuschwanstein è un’emozione unica, sembra di entrare in un mondo da fiaba, quasi irreale.

Questo capolavoro si trova in Baviera e fu costruito per volontà di Ludwig, il monarca bavarese, una figura molto controversa.

Pare che fosse un uomo bellissimo, innamorato di sua cugina Sissi (che diventerà imperatrice d’Austria); era soggiogato dal talento di Wagner, desideroso di essere ricordato nei secoli grazie a questo e ad altri splendidi castelli.

Visita al Castello di Neuschwanstein
Castello di Neuschwanstein

Purtroppo, a causa delle normi cifre investite nella costruzione dei suoi capolavori, fu dichiarato pazzo e deposto dal trono. La sua morte è ancora adesso avvolta nel mistero: omicidio, suicidio, o incidente?

Questa premessa è necessaria prima di parlare d Neuschwanstein, per “intravedere” la personalità di Ludwig.

La location del castello e la sua struttura ne fanno un luogo talmente suggestivo che Walt Disney ne trasse ispirazione non solo per alcuni dei suoi cartoni animati, ma anche per i parchi a tema sparsi in tutto il mondo.

Castello di Neuschwanstein: come arrivare

Per effettuare la visita al Castello di Neuschwanstein, dovrete innanzitutto raggiungere la cittadina di Fussen, in Baviera.

Da qui, proseguirete con la vostra auto in direzione Schwangau e poi girando a destra arriverete a Hohenschwangau; se invece non siete in macchina, potete prendere un pullman che seguirà lo stesso percorso.

Visita al Castello di Neuschwanstein
In carrozza verso il Castello

Qui, troverete la biglietteria e i parcheggi. Questi ultimi sono unicamente a pagamento.

I biglietti per visitare il Castello di Neuschwanstein possono essere acquistati direttamente alla biglietteria; ma questa opzione comporta il disagio di dover affrontare una lunghissima fila e non solo.

Poichè il numero di biglietti venduti ogni giorno è limitato, rischiate anche di fare la fila e di sentirvi dire che i biglietti per quel giorno sono esauriti.

Di conseguenza, è meglio acquistarli in anticipo on line a questo link.

Nel prezzo del biglietto, che ammonta a 39,75 euro, è compresa la visita guidata; questo è l’unico modo per avere accesso all’interno del castello. Infatti non è possibile visitarlo in autonomia. La visita ha una durata di circa mezz’ora.

Visita al Castello di Neuschwanstein
Dettaglio dell’ingresso

Una volta in possesso dei biglietti, potete scegliere tre alternative per arrivare al castello: potete prendere una navetta che fa la spola dal castello alla biglietteria; oppure salire con una romantica carrozza tirata dai cavalli; o, infine, potete anche scegliere di andare a piedi, ma ci vogliono circa 30/40 minuti, per giunta in salita.

A parte l’ultima soluzione, le altre due sono a pagamento: la navetta costa solo 1,80 euro, mentre la carrozza è decisamente meno economica, in quanto costa ben 6 euro a persona.

Se avete tempo, potreste anche visitare il Castello di Hohenschwangau; sicuramente non è spettacolare quanto quello di Neuschwanstein, ma aiuta a capire la personalità di Ludwig, visto che egli trascorse in questa residenza molte delle estati della sua infanzia.

Visita al castello di Neuschwanstein: l’interno

Visita al Castello di Neuschwanstein
Vista dal Castello di Neuschwanstein

Innanzitutto è necessario che sappiate che al momento, alcune sale del castello sono in restauro; i lavori dureranno fino al 2022, ma questo non rovinerà la vostra visita in quanto tutte le sale restano comunque aperte al pubblico.

Ricordate inoltre che è categoricamente vietato scattare fotografie o fare filmati all’interno. Quindi, dovrete accontentarvi di fotografare il castello all’interno.

Una volta entrati, sarete affascinati dallo sfarzo e dallo splendore degli arredi e delle decorazioni.

Le sale più belle, secondo me, sono la sala del trono e soprattutto la camera da letto di Ludwig.

La sala del trono

Il Castello di visto dal Ponte di Maria
Il Castello di visto dal Ponte di Maria

Per la realizzazione di questa splendida sala, furono utilizzati materiali pregiati. Per esempio, gli scalini che portano al trono sono di marmo di Carrara.

Peccato però che il trono non venne mai realizzato, visto che Ludwig morì prima che l’opera fosse completata. Secondo i progetti del monarca, esso doveva essere in oro massiccio e avorio.

Le pareti sono decorate con preziosi dipinti, ma una delle cose che colpisce maggiormente è un enorme candelabro in ottone dorato.

Sul Ponte di Maria
Sul Ponte di Maria

Esso pesa un bel pò di quintali; per questo motivo è stato progettato un argano che ne sostenga il peso quando bisogna pulirlo o sostituire una delle 96 candele che vi sono inserite.

La camera da letto

Ludwig aveva una vera passione per le camere da letto sfarzose; quella all’interno di Neuschwanstein supera quelle di qualunque altro castello da lui costruito.

Al suo interno, tutte le tende, le coperte e gli arredi sono del colore preferito dal sovrano, il blu e sono tutte decorate con lo stemma reale.

Ben 14 artigiani lavorarono per realizzare il letto a baldacchino, che è tutto in legno intarsiato.

E per quanto riguarda il bagno, esso era dotato di acqua corrente, una vera chicca per quell’epoca.

Il precipizio sotto il Ponte di Maria
Il precipizio sotto il Ponte di Maria

Il Ponte di Maria

Una volta terminata la visita dell’interno del castello, fate una passeggiata per raggiungere il Marienbrücke, cioè il Ponte di Maria.

Dopo circa 20 minuti vi troverete di fronte ad un ponte sospeso nel vuoto; non è il ponte originale costruito all’epoca di Ludwig.

Se soffrite di vertigini come noi, passarci sopra può davvero essere un bel problema. Devo dire che a giudicare dalle reazioni della massa di gente che si accalcava all’ingresso del ponte, non eravamo gli unici ad avere questo problema.

Ma il Ponte di Maria è il posto dal quale si gode la vista migliore sul castello, ed è proprio da qui che si riescono a fare gli scatti migliori.


Photogallery


4 Comments to Castello di Neuschwanstein, il castello delle fiabe

  1. Chissà cosa è successo davvero a Ludwig: il mistero della sua fine rende tutto ancora più affascinante. Ho visto tantissime immagini di questo castello ma non ne conoscevo la storia.
    Ti immagini passare una notte lì, tra quelle stanze, e svegliarsi con quella vista? Sarebbe un sogno!

    • Teresa ha detto:

      Ludwig è uno dei personaggi europei più enigmatici; e la sua storia è altrettanto misteriosa. Resta il fatto che Neuschwanstein e gli altri castelli che ha costruito sono dei veri capolavori!

  2. Erminia Sannino ha detto:

    Povero Ludwing, certo che aveva un buon gusto in fatto di Castelli. Sono stupendi e questo in particolare è davvero sorprendente. Davvero sembra uscito da una fiaba di Disney. Mi piacerebbe sapere a quale è stata d’ispirazione,tu l’hai scoperto?

    • Teresa ha detto:

      Non so a cosa si sia ispirato, capire cosa gli passava per la testa non era davvero semplice; però è vero che ha creato dei capolavori di architettura. Peccato che se li sia goduti molto poco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress