Bora Bora, la “perla del Pacifico”

Bora Bora è stata sicuramente il top della nostra vacanza.

E’ probabilmente una delle isole più famose al mondo, e non per niente viene chiamata “la Perla del Pacifico“. Ci ha accolto con le tante sfumature di azzurro del suo mare mentre ancora eravamo in aereo, e non ci ha assolutamente deluso.

Bora Bora
Bora Bora

Anche qui avevamo prenotato al Pearl Beach Resort e avevamo preso un overwater bungalow; non vi dico quanto ci è costato per non farvi inorridire! Ma ci siamo detti: come si può andare a Bora Bora e non alloggiare in un overwater? E così abbiamo fatto la follia!

Era l’ultimo in fondo alla fila, e ci voleva un sacco di tempo per raggiungerlo, quindi molto spesso raggiungevamo il nostro alloggio via mare… più comodo e rinfrescante!

Arrivo a Bora Bora
Arrivo a Bora Bora

Però in compenso avevamo una vista spettacolare sul Monte Otemanu, la montagna che sorge al centro della laguna.

Il nostro soggiorno qui è stato di puro relax, e tutto dedicato al mare.
Solo un giorno ci siamo recati a Vaitape, il paesino al centro dell’isola, per fare un giro e fare un pò di shopping (ma davvero poco, visti i prezzi).

Laguna di Bora Bora
Laguna di Bora Bora

Siamo rimasti stupiti nel vedere che le condizioni di vita della popolazione locale non sono poi così agiate, e che il caro vita è un problema anche per loro.

Molta gente vive ancora di pesca e di agricoltura (quel poco che si può coltivare in un’isola corallina) e solo coloro che lavorano nel campo del turismo se la cavano decentemente!

Monte Otemanu
Monte Otemanu

Il Lagoonarium di Bora Bora

La giornata che abbiamo trascorso al Lagoonarium è stata stupenda.

Intanto bisogna prendere la barca dell’hotel che ti porta sull’isola centrale; poi un pullman ci ha portato ad un porticciolo dove siamo saliti su un’altra barca.

Alba a Bora Bora
Alba a Bora Bora

Dopo una ventina di minuti di navigazione, si raggiunge una zona della laguna chiamata “Giardino dei Coralli“; vi giuro, non avevo mai visto così tanti pesci, per fare le foto bisognava allontanarli con le mani!

Poi abbiamo raggiunto un “motu” (isolotto) dove abbiamo nuotato tra gli squali pinna nera, gli squali limone; abbiamo anche accarezzato le razze… insomma, abbiamo trascorso la giornata a mollo!

Bloody Mary's Restaurant
Bloody Mary’s Restaurant

Siamo usciti dall’acqua solo all’ora di pranzo; a parte la bontà del pesce che ci hanno servito, ci siamo divertiti moltissimo con le guide;  hanno organizzato un estemporaneo “pareo show”, durante il quale ci hanno insegnato i mille modi per indossare un pareo!

Bloody Mary‘s

L’altra escursione che abbiamo fatta è stata al Bloody Mary’s. Si tratta di un ristorante situato sull’isola centrale.

Lagoonarium Bora Bora
Lagoonarium Bora Bora

E’ un posto molto suggestivo, con la sua struttura in legno e la sabbia come pavimento.

Il locale è frequentato da molti personaggi famosi, perfino alcuni presidenti degli Stati Uniti, come per esempio Clinton; o celebrità come Michael Jackson ed Harrison Ford.

Giardino dei Coralli
Giardino dei Coralli

La cena che abbiamo consumata è stata ottima, ma considerando il prezzo esoso che abbiamo pagato non rifarei l’esperienza, nè mi sento di consigliarla.

Al massimo, potreste andarci nel pomeriggio per un drink, con gran sollievo del vostro portafoglio!

Bora Bora è stata un’esperienza favolosa, ma proprio come tutte le cose belle è finita presto… e ci siamo ritrovati di nuovo in aereo alla volta di Tahiti, ultima tappa della nostra avventura polinesiana!

   Photogallery


5 Comments to Bora Bora, la “perla del Pacifico”

  1. Federica ha detto:

    La Polinesia è il mio sogno proibito!
    Dico proibito perché ho letto che i prezzi di volo, hotel e costo della vita lì sono veramente folli, confermi?
    Figurati che ogni tanto mi viene l’idea di sposarmi solo per farmi regalare il viaggio di nozze qui 😂😂

    • Gianni ha detto:

      In effetti la Polinesia è molto cara… in tutto, viaggio e costo della vita; noi abbiamo incontrato diverse coppie italiane in viaggio di nozze che hanno fatto il Tuo stesso ragionamento :-). Con un pò di esperienza in più, dovessimo ritornare, qualche “limatura” riusciremmo a farla, ma solo il volo costa come una vacanza da altre parti. Resta comunque uno dei posti più belli che abbiamo mai visto… ci siamo venduti un rene, come si suol dire, ma ne valeva la pena.

  2. Teresa ha detto:

    Thank you so much, I am very glad to know you like our blog.
    Come to visit us often, there are a lot of other articles ready to be published!
    Send me a message with your website url, I will be pleased to visit it!

  3. Giulia ha detto:

    È bello sapere che c’è qualcuno che si ricorda di me! Anche se per poco, è stato un piacere trascorrere del tempo con voi!
    In quei mesi ho conosciuto tantissime coppie, soprattutto italiane, ma voi siete sicuramente tra quelle che ricorderò ripensando a quell’indimenticabile esperienza e porterò sempre nel cuore!
    Spero che le nostre strade si incrocino di nuovo in uno dei nostri viaggi…e chissà, magari di nuovo a Bora Bora!
    Un grosso abbraccio!
    Giulia

    • nonniavventura ha detto:

      Grazie Giulia, anche noi conserviamo un bellissimo ricordo di te e della nostra vacanza. Vedrai che prima o poi ci incontriamo di nuovo, non ti prometto che sarà a Bora Bora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress
error: Content is protected !!