Washington DC, cosa vedere nella capitale degli USA

Le cose da vedere a Washington DC sono veramente tante; oltre ad essere la capitale degli USA ed il centro nevralgico della politica dello stato, è anche una città ricca di storia.

Divenne capitale nel 1880 e fu una scelta ben precisa; infatti essa assunse il suo ruolo attuale per soddisfare le esigenze sia degli stati del Sud che del Nord.

Ironia della sorte, tutti i presidenti degli Stati Uniti ebbero la loro residenza ufficiale qui durante i loro mandati; l’unica eccezione fu proprio il presidente da cui essa prende il nome, George Washington.

Cosa vedere a Washington DC
Campidoglio Washington DC

Una curiosità: il suffisso DC sta per District of Columbia ed è obbligatorio usarlo per riferirsi alla città e per non generare confusione con lo stato omonimo.

Dove dormire a Washington DC

Le strutture alberghiere non mancano in questa città così importante; quindi la scelta è molto ampia.

Nel decidere quale zona fa per voi, dovete tenere conto di alcuni fattori importanti, oltre naturalmente al vostro budget.

Intanto, tenete conto che le attrazioni principali, le cose imperdibili da vedere a Washington DC, sono tutte concentrate nella parte centrale; quindi optando per un hotel nel cuore della città potrete visitarla a piedi, senza utilizzare l’auto (se l’avete) e utilizzando i mezzi pubblici solo se necessario.

Cosa vedere a Washington DC
Washington Monument

L’altro motivo per scegliere una zona centrale è che, purtroppo, la capitale statunitense è una delle città con il più elevato rischio di criminalità; e purtroppo questo problema non accenna a diminuire.

Non voglio spaventarvi; potete girare tranquillamente durante il giorno per ammirare le tante attrazioni della città; ma alla sera è meglio fare ritorno ad un hotel centrale in una zona tranquilla.

Noi avevamo scelto il Washington Court Hotel, a tiro di schioppo dal Campidoglio e dalla stazione ferroviaria.

Cosa vedere nella capitale degli USA

Per visitare la città, anche se in modo superficiale, sono necessari almeno due giorni, meglio se di più! Infatti ci sono parecchi monumenti di importanza storica e culturale che sono imperdibili.

Il Campidoglio

Cosa vedere a Washington DC
La reflecting pool

Cominciamo a parlare del Campidoglio. Noi ci siamo andati a piedi, visto che distava davvero poco dal nostro hotel, qualche minuto a piedi.

In tutte le città americane capitali di uno stato troverete un campidoglio: ma quello di Washington è davvero imponente. E’ situato nel quartiere di Capitol Hill (che prende il nome, appunto, dal Campidoglio!)

Costruito in marmo bianco, esso rappresenta il potere politico della nazione. E’ qui che si riunisce il Congresso con le sue due camere.

Noi ci siamo limitati ad ammirarlo dall’esterno, ma è possibile pianificare una visita anche all’interno. Sul sito ufficiale troverete tutte le informazioni necessarie.

Cosa vedere a Washington DC
Lincoln Memorial

Lincoln Monument

Il Lincoln Monument, conosciuto anche come Lincoln Memorial, è sempre preso di mira dai moltissimi turisti che visitano la capitale.

Il nome stesso spiega che è dedicato al sedicesimo presidente degli USA, morto assassinato: Abraham Lincoln.

Si trova ad una estremità del National Mall; è un edificio con tante colonne al cui interno si può ammirare un’enorme statua di Lincoln seduto su un trono. L’architettura, con il suo colonnato, ricorda molto il tempio di Zeus a Olimpia.

Molti discorsi importanti, che hanno cambiato la storia, sono statti tenuti da lì, il più famoso è quello di Martin Luther King. Tutti ricorderete il Dottor King che parla di fronte a migliaia di persone e pronuncia il discorso chiamato “I have a Dream”.

Ponte sul Fiume Potomac
Ponte sul Fiume Potomac

Ma anche molti film sono stati ambientati davanti al Lincoln Memorial: vi ricordate Forrest Gump, per esempio?

Washington Memorial

Proprio di fronte, a distanza, si vede il Washington Memorial, un obelisco alto 160 metri che per legge non può essere superato in altezza da nessun edificio della città.

E’ costruito in marmo e arenaria; la sua costruzione durò più a lungo del previsto. Infatti i lavori partirono nel 1848 ma dovettero essere interrotti a causa dello scoppio della Guerra di Secessione. L’obelisco fu completato solo nel 1884.

The Three Soldiers
The Three Soldiers

E’ possibile visitarlo gratuitamente, ma il biglietto va prenotato presso la biglietteria situata sulla 15th street, oppure on line.

Il Lincoln e il Washington Memorial sono separati dalla Reflecting Pool, un enorme lago artificiale di forma rettangolare.

Durante la nostra visita era asciutta perchè c’erano dei lavori in corso. Pazienza; ci è piaciuta lo stesso e non è detto che una volta non la rivedremo piena d’acqua.

Memoriali per le guerre

 Vietnam Veterans Memorial
Vietnam Veterans Memorial

Proprio vicino al Lincoln Memorial, c’è un monumento di Washington DC da vedere assolutamente: si tratta del Vietnam Veterans Memorial, un muro di marmo nero, dove sono incisi i nomi di tutti i soldati americani caduti del Vietnam.

A pochi passi, vedrete una statua in bronzo chiamata “The Three Soldiers“; sono tre soldati che rappresentano le principali etnie americane: il bianco americano, l’afro-americano e l’ispano-americano.

Anche questa statua è stata eretta per commemorare i caduti di tutte le guerre.

Ho trovato entrambe le cose molto suggestive e commoventi.

Arlington

 Tomba di John F. Kennedy
Tomba di John F. Kennedy

Per visitare il cimitero monumentale di Arlington bisogna attraversare un ponte sul fiume Potomac, il fiume che attraversa Washington.

Nel cimitero militare sono sepolti i veterani di tutte le guerre statunitensi e molti dei presidenti; dal momento che è enorme, vi consigliamo di prendere un trenino che ti porta dovunque tu voglia.

Le cose che vi raccomandiamo di non perdere sono due: il Monumento al Milite Ignoto e la tomba di John Fitzgerald Kennedy.

Devo dire che ho provato un’emozione fortissima nel vedere la tomba dello scomparso presidente, anche se quando Kennedy fu assassinato ero piccolissima e non posso dire di ricordare molto.

Cimitero di Arlington Cambio della Guardia
Cimitero di Arlington Cambio della Guardia

Ma ho letto e sentito parlare molto di questo avvenimento, e mi colpisce la grandiosità e la semplicità della tomba del presidente.

Si trova in una rotonda, da un lato c’è un muretto sul quale è inciso il suo più famoso discorso, quello con il quale inaugurò il suo mandato come presidente (“non chiederti cosa il tuo paese può fare per te…”).

Dall’altra parte ci sono due semplici lapidi con i nomi e le date di nascita e morte ed in mezzo una fiaccola che arde.

Il Cambio della Guardia davanti al Monumento al Milite Ignoto è una attrazione per moltissimi turisti.

The White House
The White House

Ma il giorno in cui l’abbiamo visto noi era particolarmente affollato, qualcuno mi ha spiegato che si celebrava un particolare anniversario (ma non ho capito bene quale).

Ma pur dovendo spintonare e infilarsi tra la folla per vedere e fare fotografie, devo dire che il cambio della guardia è spettacolare, le “Guard Sentinels” sono molto marziali e impeccabili; abbiamo cercato di fare un video, ma con la folla che c’era è stato praticamente impossibile!

National Archives

E’ un must da vedere a Washington DC! Al suo interno sono conservati i simboli della libertà e della democrazia degli Stati Uniti.

Per questo motivo, è una delle attrazioni più interessanti per i turisti americani e di solito le file sono interminabili!

Il consiglio che posso darvi parlando degli Archivi Nazionali è che dovete arrivare presto, molto presto! Noi ci siamo arrivati per le 8 circa e già c’era una discreta coda; quando i cancelli sono stati aperti al pubblico la coda era spaventosa.

FBI Building
FBI Building

Poi preparatevi ad un controllo di sicurezza rigoroso come pochi; non vi lasceranno portare dentro borse o zaini ed è assolutamente vietato fotografare!

Ma perchè questo museo è così frequentato e perchè tante misure di sicurezza? Perchè al suo interno è possibile ammirare la copia originale della Dichiarazione di Indipendenza, della Costituzione e della Bill of Rights.

Esse sono contenute in teche altamente sorvegliate all’interno di una sala circolare chiamata appunto “Rotunda”.

La Casa Bianca

Il Campidoglio
Il Campidoglio

E adesso parliamo della attrazione top, quella tutti vogliono vedere durante la visita a Washington, che maggiormente vediamo in televisione e che è probabilmente l’icona della città: la Casa Bianca.

Sapevo che è possibile visitarla a prenotando 6 mesi prima tramite consolato; era una cosa che ci tenevo tanto a fare, ma non ci siamo riusciti per mancanza di tempo.

Ma sono comunque rimasta delusa perchè è possibile solo intravederla attraverso la cancellata e il giardino!

Museo di Storia Naturale Washington DC
Museo di Storia Naturale Washington DC

Non è neanche possibile fermarsi a lungo, perchè le persone che vogliono vedere questo famoso edificio e fotografarlo sono moltissime!

I Musei

E infine parliamo dei musei. Se c’è un museo da vedere a Washington DC, è sicuramente lo Smithsonian. Chi di voi non ne ha mai sentito parlare?

In realtà, non si tratta di un unico museo, ma di un istituto di ricerca che gestisce ben 19 musei, non solo a Washington DC ma anche a New York e in Virginia.

Memoriale a Lincoln
Memoriale a Lincoln

Nella capitale ne troverete 16, tutti visitabili gratuitamente. I più famosi sono il museo di Storia Naturale e il Museo degli Indiani Americani, che tra l’altro sono i più affollati!


6 Comments to Washington DC, cosa vedere nella capitale degli USA

  1. Alessia ha detto:

    Articolo stupendo , sembra proprio di vivere irrealmente il viaggio .. Complimenti bellissima relazione

  2. Eleonora ha detto:

    Complimenti ottimo articolo! Grazie per le informazioni

  3. emanuela ha detto:

    splendido articolo, scritto benissimo! Grandiosi! Complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress
error: Content is protected !!