Londra è sempre Londra!

Londra 2006

 

Westminster

Westminster

Londra è stata la prima destinazione visitata dai Nonni Avventura. Io non ci andavo da tanto, Gianni non l’aveva mai vista, quindi ci siamo prenotato un albergo e via! Il tempo che avevamo a disposizione non era moltissimo, quindi ci siamo limitati al classico tour “basic”; abbiamo cioè visitato le tappe fondamentali di questa grande metropoli.

Innazitutto Westminster e il palazzo del Parlamento: abbiamo per caso scoperto che si poteva visitare il suo interno e che questo è possile solo in alcuni periodi dell’anno. Per me è stato emozionante vedere la Camera dei lords e dei Comuni, così fastose, così ricche di storia. Ho trovato interessantissima la spiegazione della guida, ma ahimè non era possibile fare foto.

Subito dopo abbiamo visitato l’Abbazia di Westminster: enorme, imponente, suggestiva.  Questa antichissima abbazia ospita le tombe di famosi re e regine d’Inghilterra, nonche di famosi poeti; i più famosi, Dickens e Kipling in quello che viene chiamato “Poets’ Corner” (l’angolo dei poeti). Il grande assente è William Shakespeare, il quale per sua volontà è sepolto nella cattedrale di Stratford Upon Avon, sua città natale.


The London Eye

The London Eye

Londra moderna

Poi passeggiatina sul Westminster Bridge per recarci a quella che ormai è l’attrazione top di Londra, il London Eye. Normalmente c’è una coda abbastanza lunga per fare i biglietti e per salire sulla ruota, ma devo dire che è molto scorrevole e ben presto ci siamo trovati in una delle capsule trasparenti e in cima alla ruota.

Il panorama è fantastico, anche se quel giorno era nuvoloso e c’era un pò di foschia…. ma vale senza dubbio la pena! Altro must nella visita di Londra è Buckingham Palace, dove non siamo riusciti a vedere la cerimonia del Cambio della Guardia proprio a causa del brutto tempo. Però la residenza ufficiale della Regina merita una capatina, anche perchè per raggiungerlo si attraversano alcuni dei parchi di Londra che la rendono così bella e affascinante.

Una volta di fronte al palazzo, prestate attenzione alla bandiera in cima al tetto… se è ammainata, vuol dire che la regina non è a Londra!

A proposito di parchi, il più noto e forse il più bello è senza dubbio Hyde Park. Non perdetevi un giro al suo interno, in alcune zone sono disponibili delle sedie a sdraio su cui rilassarsi e prendere il sole (ammesso che il sole ci sia); potete visitare il memoriale dedicato a Lady Diana, fare una rematina sulla Serpentine (un lago così chiamato per la sua forma);  poi andate a vedere il monumento dedicato a Barrie (l’autore di Peter Pan).
E alla domenica mattina, fate un salto ad Hyde Park Corner, dove c’è Speaker’s Corner, dove chiunque può presentarsi  e parlare su praticamente qualsiasi argomento desideri. Vi garantisco che ne vedrete e sentirete selle belle, è uno spettacolo molto divertente.

The Big Ben

The Big Ben

Domenica… shopping

Un’altra cosa imperdibile alla domenica mattina è un giro al Mercatino di Portobello Road. Oltre ai normali negozi, troverete tantissime bancarelle che vendono assolutamente di tutto… ed è un piacere gironzolare in quella confusione e curiosare tra la merce offerta dai venditori a squarciagola.

Altri monumenti che vale la pena di vedere a Londra sono The Monument e la Cattedrale di San Paolo; il primo è un obelisco che commemora il Grande Incendio di Londra del 1666 che distrusse una parte notevole della città. La cattedrale vanta la seconda più grande cupola al mondo dopo San Pietro. Nella cripta della Cattedrale potete vedere le tombe di personaggi famosi come Horatio Nelson, Lord Wellington e Winston Churchill.

Poi vale la pena fare una piccola crociera sul Tamigi: stando comodamente seduti potrete vedere due navi ormeggiate sulla riva del fiume. Una è la HMS Belfast, di costruzione recente, e l’altra è il Golden Hind, l’antico galeone di Sir Francis Drake il corsaro.
Non appena vedrete il Tower Bridge, scendete dalla barca e recatevi a visitare la Torre di Londra; si tratta di un antico edificio che è stato di residenza reale, prigione per gli aristocratici e oggi è un museo.

Prima di visitare i vari edifici, mettetevi in coda per vedere i Gioielli della Corona, perchè in genere c’è una discreta coda! Vi consiglio anche di visitare il museo delle armi, dove potrete ammirare molti pezzi originali!
Se siete fortunati, potrete assistere all’apertura del Tower Bridge, che si solleva per lasciar passare qualche imbarcazione…. ma se non lo siete, salite al livello superiore;  potrete passeggiare ammirando Londra dall’alto!

Infine, se il tempo ve lo consente, potreste uscire dalla città e andare a Greenwich; qui potete visitare il Museo Marittimo e soprattutto l’Osservatorio, dove troverete il famoso meridiano fondamentale, di cui tutti avrete sentito parlare.
Ovviamente ci sono tante, troppe cose da vedere a Londra, ma queste sono secondo me le cose imperdibili per capire il carattere storico di questa splendida capitale!

   Photogallery parte prima

   Photogallery parte seconda


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress