Cosa vedere a Shangai: 10 cose imperdibili da fare

Shangai è sicuramente una delle città da includere nel vostro itinerario di viaggio in Cina.

E’ la seconda città più popolata dello stato, nonché uno dei centri finanziari più sviluppati. Grazie all’intensa attività commerciale che ha luogo nel suo porto, situato alla foce del fiume Huangpu, Shangai ha sempre avuto un ruolo dominante nella economia dello stato.

In questa enorme metropoli troverete una zona ultra moderna e tecnologica, nonché un’area che conserva ancora intatte le tradizioni tipiche della Cina.

Quello che vi colpirà sicuramente è proprio il contrasto tra le due facce della città, così diverse tra loro, ma ognuna con il suo fascino.

Ecco le 10 cose che non potete assolutamente perdervi!

Maglev, il treno a levitazione magnetica
Maglev, il treno a levitazione magnetica

1) Maglev

La prima esperienza adrenalinica potrete viverla appena arrivati all’aeroporto di Shangai.

Da qui parte il Maglev, il treno a levitazione magnetica. In pratica, esso viaggia su un cuscinetto d’aria; la mancanza di attrito tra le ruote e i binari gli consente di raggiungere una velocità sorprendente. Ma non solo: malgrado la velocità il treno è silenziosissimo!

E’ in grado di portarvi al centro della città in 8 minuti, percorrendo una trentina di chilometri alla velocità di 430 km/h.

Al momento è unico nel suo genere, anche se ben presto molti altri tratti della ferrovia cinese saranno coperti da questo tipo di treno.

Il treno fa servizio navetta dall’aeroporto internazionale di Pudong  alla Shanghai Maglev Longyang Rd. Station. Potete acquistare il vostro biglietto presso le biglietterie delle due stazioni.

Shangai The Bund
Shangai The Bund

Il prezzo è abbastanza economico, circa 6 euro a tratta; esibendo il biglietto aereo potrete usufruire di uno sconto del 20%, pertanto vi costerà molto meno che prendere un taxi. Quindi, perchè non approfittare di questa opportunità?

2) Il Bund di Shangai

Si tratta del quartiere più moderno di Shangai ed è quello più frequentato dai turisti. Parliamo del centro finanziario più importante nel sistema economico cinese.

Ma, agli occhi dei visitatori, è soprattutto un affascinante complesso di grattacieli, il suo skyline ricorda vagamente quello di Manhattan o di altre città americane.

Infatti, come Manhattan, il Bund si affaccia sul fiume, ed è considerato come l’icona della città; è sicuramente l’attrazione più fotografata dai turisti cinesi e non!

Vale la pena farci un giro, ma lo spettacolo più affascinante è quello che si gode dalla riva opposta.

Scoprirete a vostre spese che riuscire a fare delle foto decenti è molto difficile, poichè la folla è sempre molto fitta.

Shangai
Shangai

Del resto, per godere di questo spettacolo, vale la pena di fare a spintoni, soprattutto la sera, quando gli edifici si illuminano.

Non esistono stazioni della metropolitana sul Bund, pertanto l’opzione più comoda è di raggiungerlo in taxi.

In alternativa, potete utilizzare la linea 2 della metro e scendere alla stazione di East Nanjing Road; poi dovrete camminare per una decina di minuti.

3) Shangai Tower

L’edificio più facilmente riconoscibile è la Shangai Tower, con la sua forma particolare. Essa sovrasta tutti gli altri edifici, con i suoi 632 metri, ed è la torre più alta di tutta la Cina.

Inoltre vanta il record di seconda torre più alta al mondo, dopo il Burji Khalifa di Dubai.

Se non soffrite di vertigini, potete salire al piano più alto della Torre, lo Sky Walk e ammirare il panorama sottostante.

Ma se intendete ammirare il tramonto dall’alto, munitevi di biglietto con largo anticipo. Il rischio, infatti, è che  dobbiate affrontare code lunghissime, visto che lo spettacolo è molto ambito.

Shangai The Bund by Night
Shangai The Bund by Night

Il costo del biglietto non è proprio economico, 25 euro, ma dicono che ne valga la pena. (Noi non ci siamo saliti, le nostre vertigini si sono subito ribellate!)

L’indirizzo esatto è Shanghai, Pudong, Lujiazui, Financial Trading District, potete arrivarci in taxi o in metropolitana con la linea 2 per Lujiazui Station. La Torre è aperta dalle 8,30 alle 22.00.

4) Crociera sul fiume Huangpu

Uno dei modi migliori per godere del panorama offerto dal Bund è sicuramente una crociera notturna sul fiume Huangpu.

La partenza è dal Shiliupu Pier, che si trova poco a sud del Bund. Il prezzo della crociera può variare in base alla durata; va da se che le crociere più lunghe costano di più.

Noi abbiamo scelto la durata di 2.30 ore, comprensiva del pick up dal nostro hotel.

Non è assolutamente economica, ma vi permette di vedere i principali monumenti di Shangai by night comodamente seduti e lontani dal traffico a volte frenetico della città

Shangai Il Toro sul lungofiume
Shangai Il Toro sul lungofiume

5) East Nanjing Road: shopping a Shangai

Proprio alle spalle del Bund troverete l’area dello shopping per eccellenza. Si tratta di una zona pedonale ricchissima di boutiques, negozi di lusso, centri commerciali… insomma tutto quello che un malato di shopping può sognare.

E’ affascinante a tutte le ore del giorno, ma visitarla di sera è una esperienza fantastica; East Nanjing Road si accende di luci e colori.

Dal tramonto fino a tarda notte potrete anche trovare tantissimi artisti di strada che organizzano le rappresentazioni più disparate.

Potete inoltre trovare tantissimi ristoranti che offrono ogni tipo di cucina, dall’italiana al vietnamita; o anche bar e locali dove gustare semplicemente un drink ammirando la vita notturna della strada.

East Nanjing Road
East Nanjing Road

Per quello che ci riguarda, ci siamo limitati a gironzolare, perchè i prezzi dei negozi e delle boutiques sono davvero proibitivi!

6) Quartiere di Yuyuan

Questa è la zona dove potrete trovare la Cina più autentica, la Cina che tutti immaginano, con le lanterne di carta appese dappertutto e i leoni di pietra a guardia degli edifici.

Potete arrivarci in autobus utilizzando le linee 11, 126, 926, 66, 42, 64.

Fatevi un giro per le stradine piene di bancarelle. Qui troverete di tutto, dallo street food ai souvenir, dagli oggetti tradizionali a quelli religiosi.

Ricordatevi che, se intendete acquistare qualcosa, la parola d’ordine è trattare; non pagate subito il prezzo che vi viene chiesto (che sarà sicuramente superiore al valore dell’oggetto!), ma contrattate e cercate di abbassare il prezzo più che potete!

Questa area ospita alcuni dei monumenti più prestigiosi di Shangai, cioè Yu Garden e il Tempio del Dio della Città.

Shangai Chenghuangmiao
Shangai Chenghuangmiao

7) Yu Garden a Shangai

Proprio qui, nella zona della Old City di Shangai, troverete Yu Garden, il giardino del Mandarino Yu.

Il giardino sarebbe stato costruito oltre 400 anni fa, durante la dinastia Ming. Si estende su una superficie di circa cinque acri. La sua architettura è in tipico stile cinese; potrete ammirare pagode, laghetti con i pesci rossi, piccoli ponti e tantissimi alberi e piante.

Una volta all’interno, non dovete fare altro che godervi l’armonia e la tranquillità del posto. Girate liberamente e apprezzate questo polmone verde nella caotica Shangai!
Il biglietto costa circa 35 yuan (4 euro e mezzo)

Shangai Yu Garden
Shangai Yu Garden

8) Tempio del Dio della Città (City God Temple)

A pochissima distanza da Yu Garden, troverete il Tempio del Dio della Città.

Come il nome suggerisce, si tratta di un complesso di edifici sacri dedicati al Dio della Città. Con i suoi 600 anni è il tempio più antico della città, ma anche il più importante.

Avvolti da un forte odore di incenso, potete entrare e uscire dai vari edifici per ammirarne lo splendore. Non ci sono limitazioni per quanto riguarda le foto, potete scattare tutte quelle che volete.

La religione praticata dalla maggior parte dei cinesi è il taoismo; e quello che stupisce sono le enormi statue che sono ospitate all’interno dei templi.

Tempio degli Dei della Città
Tempio degli Dei della Città

Non sono solo le dimensioni che sorprendono, ma soprattutto le espressioni severe e arrabbiate che esse rivolgono a fedeli e turisti.

In ogni caso, è una attrazione che merita una visita.
Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 8:30 alle 16:30 e il prezzo è di 50 Yuan (poco più di 6 euro).

9) Tempio del Buddha di Giada

Si tratta di un tempio buddhista, il più importante di Shangai. Lo trovate nella parte settentrionale della città, al numero 170 di Anyuan Lu.

Potete arrivarci con la linea 2 della metropolitana, dovete scendere a  Nanjing Road West. Da lì dovrete camminare per una trentina di minuti. Noi abbiamo optato per un taxi, perché molto più comodo.

Il Tempio è aperto tutti i giorni, dalle ore 08.30 alle ore 16.30. Per accedervi dovrete pagare 20 yuan (2.50 euro).

Tempio del Buddha di Giada
Tempio del Buddha di Giada

La costruzione del tempio è relativamente recente. Esiste una leggenda a proposito di questo tempio, che narra di un monaco che dal Tibet avrebbe dovuto portare ben 5 statue di Buddha fino a Shangai. Sfortunatamente, in seguito a varie traversie, solo due di queste statue giunsero a destinazione.

Il tempio in cui esse erano ospitate venne distrutto a causa di una rivolta, e in seguito venne costruito il tempio attuale.

Al di là delle leggende, il tempio è molto bello; come tutti i templi buddhisti, ispira una gran sensazione di pace.

Qui in particolare, il contrasto tra antico e moderno è molto evidente. Mentre camminavamo nei sentieri tra una pagoda e l’altra, bastava alzare lo sguardo per vedere gli alti grattacieli che sbucavano tra i tetti a pagoda dei templi.

Giardino del Tempio del Buddha di Giada
Giardino del Tempio del Buddha di Giada

10) Il villaggio di Zhujiajiao

Proprio appena fuori  Shangai ci sono molti piccoli e affascinanti villaggi. Essi conservano ancora le antiche tradizioni e l’architettura dei suoi edifici è tipicamente cinese.

Molti di questi villaggi sono attraversati da canali navigabili.
Uno dei più celebri è il villaggio di Zhujiajiao.

Potete raggiungerlo con l’autobus turistico che parte alla mattina dallo Stadio di Shanghai (Gate 5).

Oppure con la metro, utilizzando la linea 2 e scendendo alla stazione ferroviaria di Hongqiao. Qui cambiate con la linea 17 fino alla fermata Zhūjiājiǎo.

Tempio degli Dei della Città
Tempio degli Dei della Città – uno scrivano

A mio avviso, la soluzione più comoda è senza dubbio il taxi, che vi porterà dritti a destinazione al prezzo di 200 yuan (25 euro).

L’ingresso alla città è gratuito, ma pagherete per le attività che deciderete di svolgere. Secondo me, quella assolutamente imperdibile è il giro in barca sui canali; in questo modo potrete ammirare i suoi innumerevoli ponti in pietra, ce ne sono ben 36.

Tra questi, il più noto è il Ponte Fangsheng, che dicono essere il più grande ponte in pietra di Shangai, con le sue 5 grandi arcate.

Trovate altre informazioni utili sul sito ufficiale di Shangai.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianni e Teresa - I Nonni Avventura *** Sito ottimizzato per risoluzione 1600 x 900 | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress
error: Content is protected !!