....leggi tutto"/>

Perito MorenoPatagonia – Terra del Fuoco

visualizzato 2.151 volte
Buenos Aires
Buenos Aires

La Patagonia è una regione dell’America del Sud, suddivisa tra l’Argentina e il Cile.
Essendo situata nell’emisfero australe, le stagioni sono invertite rispetto alle nostre: l’inverno italiano corrisponde all’estate in Patagonia e viceversa. Quindi sarebbe opportuno visitarla nei mesi che vanno da ottobre a marzo, poichè le temperature medie massime in questo periodo vanno da 21 a 24 gradi. Nei mesi di luglio invece, la temperatura cala fino a 13 gradi. Le minime sono davvero basse, si aggirano sui due gradi.

La Casa Rosada in Buenos Aires
La Casa Rosada in Buenos Aires

Documenti
Per soggiorni turistici inferiori a tre mesi è sufficiente il passaporto in corso di validità con scadenza non inferiore a 6 mesi dalla data di arrivo in Argentina ; il visto non è necessario.
I visitatori provenienti dai Paesi non limitrofi sono esenti dal pagamento delle tasse sugli oggetti di viaggio e gli articoli nuovi di valore non superiore a USD 300, ed altri USD 300 se acquistati a free shops esistenti nel territorio argentino.
Nell’aeroporto sarà possibile farsi rimborsare l’IVA pagata, a patto che abbiate  acquistato prodotti nei negozi che aderiscono al sistema “Tax Free Shopping”.

Penisola Valdes
Penisola Valdes

Per guidare è necessaria la patente internazionale, che può essere richiesta presso l’Ufficio Provinciale della Direzione Generale della Motorizzazione Civile del luogo di residenza del richiedente, previa esibizione della patente di guida in corso di validità.
Sanità e vaccinazioni
Non è richiesto alcun certificato medico per l’ingresso in Argentina, a meno che arriviate via terra dal Brasile o via aerea da un Paese a rischio di febbre gialla.
Il servizio di pronto soccorso negli ospedali argentini è valido e gratuito. Nel caso di necessità ricorrere al servizio medico senza alcun timore. Informarsi prima di partire se è il caso di stipulare un’assicurazione medica per il viaggio.

Perito Moreno
Perito Moreno

Valuta
La valuta è il Peso Argentino.
Voli
Le compagnie aeree che ci permetteranno di raggiungere Buenos Aires sono le americane Delta, American Airlines, United Airlines, la Air Europa, la spagnola Iberia, la KLM (ma il prezzo qui comincia a salire).
Il nostro progetto di viaggio
Ci piacerebbe trascorrere le vacanze di Natale e Capodanno tra Buenos Aires e la Patagonia, ma questo crea un problema: le distanze sono enormi e il tempo a nostra disposizione pochino, questo rende impossibile un fly and drive (cioè, arrivare con un volo internazionale e poi sportarci con una macchina a noleggio).

Pampa Argentina
Pampa Argentina

Dovremo di conseguenza prendere dei voli interni per raggiungere le località che vogliamo visitare, e i costi saliranno.
Vorremmo fermarci due/tre giorni a Buenos Aires, innanzitutto per riprenderci dopo un viaggio piuttosto lungo e soprattutto per visitare la città. E’ la capitale e la maggiore città dell’Argentina ed è la seconda città in Sudamerica per importanza economica. Ecco le attrazioni che ci interessano di più: San Telmo, il quartiere più vecchio della città, con antichi negozi e ballerini di tango (più o meno improvvisati) per strada, Plaza de Mayo e la Casa Rosada (la residenza del presidente Peron e di Evita), e una serata in una casa de tango.

Ushuaia
Ushuaia

La penisola Valdes è’ una importantissima riserva di fauna marina dove potremo vedere pinguini di magellano ed elefanti di mare. Nel periodo da giugno a settembre è possibile vedere le balene, quindi durante il nostro soggiorno non ce ne saranno.
Poi ci sposteremo verso sud per vedere il Perito Moreno, un enorme ghiacciaio con una lunghezza di 1500 metri e una altezza di 60 metri. Dalle foto sembra stupendo e c’è chi dice che da solo valga tutto il viaggio.
Ancora più a sud troveremo la cittadina di Ushuaia, considerata l”ultima terra del mondo abitato. Infatti viene anche chiamata “Fin del Mundo” (fine del mondo). Vi si trova un museo che contiene resti di naufragi e artigianato degli indiani Ontas.

Ushuaia "Fin del Mundo"
Ushuaia “Fin del Mundo”

Ushuaia è nella Terra del Fuoco, una zona ben poco popolata, il nome  fu dato dai marinai europei che transitavano davanti alle sue coste notando dei fuochi accesi dagli indigeni per proteggersi dal freddo.
Tornando verso nord, ci piacerebbe vedere la Pampa Argentina. Si tratta di una vasta pianura fertile, dove oltre alla ovvia attività agricola si trovano molti allevamenti di bestiame gestiti dai gauchos, cioè l’equivalente dei cow boys americani. Un’altra cosa molto caratteristica sono le “estancias” (cioè le fattorie) nelle quali è possibile soggiornare e che sono molto pittoresche.

Le cascate di Iguazu
Le cascate di Iguazu

L’ultima tappa è Iguazù, al confine tra Argentina e Brasile, dove è possibile ammirare le famosissime cascate, considerate una delle sette meraviglie del mondo. Sul lato argentino si trova la “Garganta del Diablo” (Gola del Diavolo), che dovrebbe essere la parte più spettacolare, specialmente se vista dal lato brasiliano.
Infine, ritorneremo a Buenos Aires per riprendere il volo per l’Italia.

4 commenti - Lascia un commento
  1. Roberta.zonta scrive:

    Vi è mai capitato di vedere delle foto e rimanerne piacevolmente colpita? Ecco è quello che è successo a me guardando le foto della Patagonia col suo ghiacciaio blu..

  2. daniela tine scrive:

    Questa è anche per me il sogno nel cassetto, ho letto attentamente il vostro blog, e ne farò tesoro, non si sa’ mai. Fatto molto bene.

    • Teresa scrive:

      Grazie dei complimenti, un sogno nel cassetto che speriamo si realizzi molto presto… e su cui speriamo di scrivere un articolo molto efficace!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Benvenuto , oggi è giovedì, 24 agosto 2017